Luci di Cristu in u mondu

christi light in u mondu U cuntrastu di luce è bughjura hè una metàfora spessu usata in a Bibbia per cuntrastà u bè cù u male. Ghjesù usa a luce per rapprisintà ellu stessu: "A luce hè ghjunta in u mondu è a ghjente hà amatu a bughjura più cà a luce perchè ciò ch'elli facianu era u male. Per quellu chì face u male odia a luce; ùn passa micca in a luce per chì ciò chì face ùn hè micca revelatu. Toutefois, celui qui suit la vérité dans ce qu'il fait entre dans la lumière et il devient évident que ce qu'il fait est fondé en Dieu » (Jean 3,19-21 New Geneva translation). E persone chì campanu in a bughjura sò influenzati positivamente da a luce di Cristu.

Peter Benenson, un avucatu britannicu, hà fundatu Amnistia Internaziunale è hà dettu publicamente per a prima volta in 1961: "Hè megliu accende una candela ch'è curà u bughju". Cusì una candela circundata di filu spinatu diventa l'emblema di a so sucietà.

L'apòstulu Paulu descrive una figura simili: "Pronto a notte sarà finita è u ghjornu vene. Perciò partecimu cù l'atti chì appartenenu à a bughjura è invece armatemu di l'armi di a luce "(Rumani 1)3,12 Speranza per tutti).
Pensu chì a volte sottovalutà a nostra capacità di influenzà u mondu per u megliu. Tendemu à scurdà cumu a luce di Cristu pò fà una grande differenza.
«Tu sì a luce chì illumina u mondu. Una cità alta nantu à a muntagna ùn pò esse piatta. Ùn accende micca una lampada è poi copre. À u cuntrariu : hè stallatu in modu chì dà luce à tutti in casa. In u listessu modu, a vostra luce deve brilla davanti à tutti i persone. Per i vostri atti, anu da ricunnosce u vostru Babbu in u celu è onoralu ancu » (Matteu 5,14-16 Speranza per tutti).

Eppuru chì a bughjura pò volte à superba, ùn pò mai scurdassi di Diu. Ùn deve mai permette u timore di u male in u mondu perchè ci causa di ùn vedemu quale hè Ghjesù, ciò chì hà fattu per noi, è ciò chì ci hè dettu di fà.

Un aspettu interessante nantu à a natura di a luce hè perchè a bughjura ùn hà micca putere annantu. Mentre a luce dissipa a bughjura, u reversu ùn hè micca veru. In e Scritture, stu fenomenu hà un rolu impurtante in relazione à a natura di Diu (luce) è di u male (oscurità).

"Questu hè u missaghju chì avemu intesu da ellu è chì vi annunziamu: Diu hè luce è ùn ci hè micca bughjura in ellu. Quandu dicemu chì avemu a fraternità cun ellu è ancu camminendu in u bughju, simu minti è ùn facemu micca a verità. Ma s'è andemu in a luce cum'è ellu hè in a luce, avemu a fraternità l'una cù l'altru, è u sangue di Ghjesù, u so Figliolu, ci purifica da ogni peccatu "(1. Johannes 1,5-7u).

Ancu sì si senti cum'è una candela assai piccula in u mumentu di a bughjura penetrante, ancu una piccola candela offre una vita luminosa è calore. In modu apparentemente picculu, riflette à Ghjesù, chì hè a luce di u mondu. Hè a luce di tuttu u cosimu, micca solu di u mondu è di a chjesa. Chjama u peccatu di u mondu, micca solu da i credenti ma di tutte e persone di a terra. In u putere di u Spìritu Santu, per mezu di Ghjesù u Babbu vi hà purtatu da a bughjura à a luce di una relazione di vita cù u Diu Triune, chì prumette di ùn lascià mai. Quissa hè a bona nutizia riguardanti ogni persona di stu pianeta. Ghjesù ama tutti i pòpuli è hè mortu per tutti quelli, sianu o micca.

Cumu crescemu in a nostra relazione più profonda cù u Babbu, u Figliolu è u Spìritu, vedemu sempre più brillante cù a luce chì dà a vita di Diu. Quissa hè applicata à noi cum'è individui è ancu à e cumunità.

«Perchè sì tutti figlioli di luce è figlioli di u ghjornu. Ùn simu nè di a notte nè di a bughjura »(1. Tesa 5,5). Cum'è figlioli di luce, simu pronti per esse portatori di luce. Offrendu l'amore di Diu in ogni modu pussibule, a bughjura cumminciarà à fade è diventerai più è più riflettente di a luce di Cristu.

U Diu Triune, a luce eterna, hè a fonte di tutte l'"illuminazione", sia fisica sia spirituale. U Babbu chì chjamava a luce in l'esistenza hà mandatu u so Figliolu per esse a luce di u mondu. U Babbu è u Figliolu mandanu u Spìritu per purtà l'illuminazione à tutte e persone. Diu campa in una luce inaccessibile : « Ellu solu hè immurtale, campa in una luce chì nimu ùn pò suppurtà, nimu l’hà mai vistu. À ellu solu sò l'onore è u putere eternu "(1. Tim. 6,16 Speranza per tutti).

Diu si palesa per mezu di u so spiritu, in faccia à u so Figliolu incarnatu Ghjesù Cristu: «Perchè Diu, chì hà dettu: A luce deve brilla da a bughjura, hà datu à i nostri cori un splendore luminoso per chì l'illuminazione si sviluppi per a cunniscenza di a gloria. di Diu in faccia à Ghjesù Cristu »(2. Corinti 4,6).

Ancu s'è duvete fighjà suspettu à a prima vista per vede sta luce sfuggiante (Ghjesù), sì fighjate à ella più longu pudete vede cumu l'oscurità hè perseguita luntanu è larga.

di Ghjiseppu Tkach