Diu ama tutte e persone

398 Diu ama tutte e persone Friedrich Nietzsche (1844-1900) diventatu cunnisciutu cum'è "l'ateista ultimu" per a so critica derogatoria di u Cristianesimu. Ellu hà dichjaratu chì a Scrittura cristiana, in particulare per via di a so enfasi in l'amore, era un pruduttu di decadenza, corruzzione è vendetta. Invece di ancu pensà chì l'esistenza di Diu hè pussibule, hà annunziatu cù u so famosu dicendu "Diu hè mortu" chì a grande idea di un diu era mortu. Ellu hà destinatu a credenza tradiziunale cristiana (chì hà chjamatu l'antica cridenza morta) per esse rimpiazzatu da qualcosa radicalmente novu. Quandu hà intesu parlà di a nutizia chì "u vechju diu era mortu", hà dichjaratu, i filòsufi è spiriti liberi cum'è ellu saranu illuminati da un novu svegliu. Per Nietzsche, ci era un novu principiu in una sucietà di "scienza felice", in quale unu era liberu da a cridenza ripressiva chì arrubbinava a ghjente di a so gioia à traversu limiti stretti.

Cumu si pudemu guardà cù atei?

A filusufìa di Nietzsche hà motivatu parechje persone à aduttà l'ateisme. Ancu trà i cristiani, ci hè qualchì chì riceve i so insegnamenti perchè credi chì cundannanu una forma di cristianisimu chì pretende chì Diu hè mortu. Ciò chì si vedenu hè chì Nietzsche hà cunsideratu l'idea di qualsiasi dio assurdu è cunsidereghja alcuna credenza stupida è dannosa. A so filosofia hè in cuntrastu cù u Cristianesimu Biblicu, chì ùn significa micca chì vulemu metteci sopra ellu o altri atei. A nostra chjama hè chì simu esseri umani (includendu atei) volenu aiutà à capisce chì Diu hè ancu per elli. Cumplemu sta chjama esemplendu un modu di vita versu l'altri chì hè caratterizatu da una relazione gioia cù Diu - o cum'è dicemu à u WKG, vivendu è passendu a bona nova.

398 dio hè mortu nietzsche Probabilmente avete digià un sticker (cume mostratu à oppuru) chì face u divertimentu di Nietzsche. Ciò chì ùn hè micca cunsideratu quì hè chì Nietzsche hà scrittu parechji poemi un annu prima chì a so mente sia persa, indicando chì hà cambiatu a so vista di Diu. Eccu unu d'elli:

 

Innò! Vultate cù tutte e vostre tortu!
Per l'ultimu di tutte e persone solitarie. Oh tornate!
Tutte e mo lacrime mi currenu!
È mi ultimu fiamma di u core   Ti glows!
Oh, vultà à u mio dius scunnisciutu! U mo dulore! A mo ultima sorte!
Malintesi circa Diu è a vita cristiana

Sembra chì ùn ci hè micca fine di a falsificazione di Diu chì mantene spuntà a fiamma di l'ateismu. Diu hè sbagliatu cum'è vengevule, imperativu è punitivu invece di u diu di l'amore, a misericordia, è a ghjustizia. U Diu chì s'hè revelatu in Cristu, chì ci invita à accettà una vita di fede in ellu è à lascià u percorsu di a vita chì porta à a morte. Invece di guidà a vita di una cundannata è oppressa, a vita cristiana hè una participazione gioiosa in u travagliu cuntinuu di Ghjesù, chì a Bibbia dice hè chì ùn hè ghjuntu à ghjudicà u mondu ma à salvallu (Ghjuvanni 3,16-17). Per capisce bè Diu è a vita cristiana, hè impurtante capisce a diffarenza trà i ghjudizii è i ghjudizii di Diu. Diu ci ghjudicheghja micca perchè ellu hè contru à noi, ma perchè hè per noi. Attraversu i so ghjudizii, ellu indica i modi chì portanu à a morte eterna - sò modi chì ci portanu luntanu da a cummunione cun ellu, per mezu di quale ricevemu benessere è benedizioni grazie à a so grazia. Perchè Diu hè amore, u so ghjudiziu hè contru à tuttu ciò chì stà contru à noi, u so amatu. Mentre chì u ghjudiziu umanu hè spessu capitu cum'è ghjudiziu, u ghjudiziu di Diu ci mostra ciò chì porta à a vita paragunatu à ciò chì porta à a morte. I so ghjudizii ci aiutanu à scappà u ghjudiziu basatu nantu à u peccatu o u male. Diu hà mandatu u Figliolu in u mondu per scunfighjà u putere di u peccatu è per salvàci da a so schjavitù è da a so peghju cunsequenza, a morte eterna. U Diu Triune ci vole à ricunnosce a sola vera libertà: Ghjesù Cristu, a verità viva chì ci libera. U cuntrariu di i sbagliati di Nietzsche, a vita cristiana ùn hè micca sottu a pressione di e rappresentanze. Invece, hè una vita gioia in è cun Cristu per mezu di u Spìritu Santu. Include a nostra participazione in ciò chì Ghjesù face. Personalmente mi piace l'esplicazione chì certi persone derivevanu da u sport: U Cristianesimu ùn hè micca un sport spettatore. Sfortunatamente, ancu alcune persone sbagliate questu è li anu fattu presse à l'altri per fà qualcosa per a so salvezza. Ci hè una grande differenza trà fà e cose boni per a salvezza (chì face enfasi annantu à noi) è a nostra participazione à l'opere di Ghjesù, chì hè a nostra salvezza (chì cride l'enfasi di ellu).

Atei cristiani?

Pudete digià intesu l'espressione "ateu cristianu" prima. Hè adupratu per e persone chì pretendenu crede in Diu ma cunnuscenu pocu nantu à ellu è campà cumu s'ellu ùn esistinu micca. Un fedele sinceru pò diventà un ateu cristianu cessendu di esse un seguitore fedele di Ghjesù. Pudete immergersi in attività cum'è questa (ancu quelli chì cù una etichetta cristiana) chì diventi un seguitore di part-time di Ghjesù - fucalizza più nantu à e attività chè nantu à Cristu. Allora ci sò quelli chì credenu chì Diu li ama è chì anu una relazione cù Ellu, ma vedenu micca bisognu di participà à a vita di a Chjesa. Pighendu sta vista, si rifiutanu (forse senza vuluntà) di a so affiliazione è di i so membri attivi in ​​u Corpo di Cristu. Tuttavia, mentre fidanu a direzione di Diu da u tempu à u tempu, ùn volenu micca ellu chì piglià u cuntrollu tutale di a so vita. Volenu chì Diu sia u so co-pilotu. Certi prefettenu chì Diu sia u so assistente di volu, chì hè suppostu chì porta qualcosa di dumandata ogni tantu in tantu. Diu hè u nostru pilotu - ci dà a direzzione chì ci porta à a vita reale. Veramente, hè u modu, a verità è a vita.

Participà cun Diu in a cumunità di a Chjesa

Diu chjama i credenti à guidà assai figlioli è figliole à gloria cun ellu (Ebrei 2,10) Ci invita à participà à a so missione in u mondu vivendu è sparte u vangelu. Facemu questu inseme cum'è membri di u Corpo di Cristu, a Chjesa ("U serviziu hè un sport di squadra!"). Nimu hà tutti i rigali spirituali, per quessa, tutti sò necessarii. In a cummunione di a chjesa chì duvemu è ricevemu inseme - custruimu è rinforzemu. Cum'è l'autore di a carta à l'ebbrei ci ammonta, ùn lascemu micca e nostre congregazioni (Ebrei 10,25), ma unite cun l'altri per fà u travagliu in u quale Diu ci hà chjamatu cum'è una cumunità di credenti.

Prufittate di vita vera, eterna cun Cristu

Ghjesù, u Figliolu di Diu hà fattu l'omu, hà sacrificatu a so vita per chì noi averebbe "vita eterna è abbastanza completa" (Ghjuvanni 10,9-11). Ùn hè micca una vita cù una ricchezza garantita o una bona salute. Ùn si va sempre senza dolore. Invece, campemu in a cunniscenza chì Diu ci ama, ci hà pardunatu è accettatu cum'è figlioli aduttati. Invece di campà sottu pressione è strettezza, hè colmu di speranza, gioia è certezza. Hè una vita induve andemu avanti per diventà ciò chì Diu hà stabilitu per noi cum'è seguitori di Ghjesù Cristu per mezu di u Spìritu Santu. Diu, chì hà ghjudicatu u male, a cundannò à a croce di Cristu. Dunque ùn ci hè micca un futuru per u male è u passatu hè stata datu una nova direzzione in quale pudemu participà per via di a fede. Diu ùn hà micca permessu di qualcosa chì ùn riesce micca à cuncilià. In fatti, "ogni lacrima hè sguassata" perchè Diu, in Cristu è per mezu di u Spìritu Santu, "face tuttu novu" (Revelazione 21,4: 5). Questu, caru amici è impiegati, hè a veramente bona nova! Dice chì Diu ùn rinuncia micca à nimu, ancu s'ellu ci rinunziate da ellu. L'apostolu Ghjuvanni spiega: "Diu hè amore" (1 Ghjuvanni 4,8) - L'amore hè a so natura. Diu ùn mai lasci l'amore perchè se ellu hà fattu ellu seria cuntrariu di a so natura. Dunque, pudemu esse incuraghjitu sapendu chì l'amore di Diu cumprendu tutti, sia ch'elli anu vivi o vivi. Questu afecta ancu Friedrich Nietzsche è tutti l'altri atei. Pudemu sperà chì l'amore di Diu hà ancu arrivatu à Nietzsche chì, pocu prima di a fine di a so vita, sperienza u pentimentu è a fede in ciò chì Diu intende di dà à tutte e persone. Infatti, "tutti quelli chì chjamanu u nome di u Signore seranu salvati" (Rum. 10,13). Cumu maravigliu chì Diu ùn mai smette di amassi.

Ghjiseppu Tkach

prisidenti
COMUNITÀ INTERNAZIONALE GRACE


in pdfDiu ama tutte e persone