Conoscite Cristu

161 cunnosce à Ghjesù Spessu si parla di cunnosce à Ghjesù. Cumu fà questu, però, pare un pocu nebulosu è difficiule. Questu hè principalmente perchè ùn pudemu micca vedelu o parlallu faccia a faccia. Hè reale. Ma ùn hè nè visibile nè palpabile. Ùn pudemu micca sente ancu a so voce, eccettu forse in rare occasioni. Allora cumu pudemu andà per cunnosce lu?

Ricertamenti, più di una fonte m'hà attiratu l'attenzione à circà è amparà à Ghjesù in i vangeli. L'aghju letti parechje volte, cum'è sò sicuru chì l'avete, è ancu participatu à una classa universitaria chjamata Armunia di i Vangeli. Ma per un pezzu eru focalizatu nantu à altri libri - principalmente e lettere di Paul. Eranu meravigliosamente adatti per guidà qualcunu fora di u legalisimu è in grazia.

Cum'è un modu per inizià l'annu novu, u nostru pastore hà suggeritu di leghje u Vangelu di Ghjuvanni. Quandu aghju cuminciatu à leghjelu, sò statu torna impressiunatu da l'eventi di a vita di Ghjesù cum'è registratu da Ghjuvanni. Dopu, da i primi 18 capituli, aghju fattu un elencu di ciò chì Ghjesù hà dettu di quale è di quale hè. A lista hè stata più longa di ciò chì avia immaginatu.

Dopu aghju urdinatu un libru chì avia vulsutu leghje dapoi un pezzu - Just Give Me Jesus di Anne Graham Lotz. Hè stata ispirata da u Vangelu di Ghjuvanni. Ancu se l'aghju lettu solu una parte, aghju dighjà guadagnatu qualchì intuizione.

In unu di i prugrammi devozionali quotidiani l'autore hà menzionatu parechje volte chì studià i Vangeli hè un ottimu modu per "continuà à innamurassi di a vita di Cristu" (John Fischer, The Purpose Driven Life Devotional Daily).

Pare chì qualcunu cerca di dì mi qualcosa!

Quandu Filippu hà dumandatu à Ghjesù di mustralli u Babbu (Ghjuvanni 14,8), disse à i so discìpuli: "Quellu chì mi vede vede u Babbu!" (V. 9). Hè a maghjina di Diu chì palesa è riflette a so gloria. Dunque, se cunniscimu à Ghjesù in questu modu dopu à 2000 o più anni, allora cunniscimu ancu u Patre, u Creatore è u Sostenitore di a vita è di l'universu.

Hè stupefacente pensà chì noi umani limitati, mortali, creati da a polvere di a terra, possu avè un cuntattu intimu, persunale è cunnosce u Diu infinitu, onnipotente. Ma pudemu. Cù l'aiutu di i Vangeli pudemu ascultà e so cunversazioni è fighjulallu trattà cù i poveri è i nobili, i Ghjudei è i non Ghjudei, è ancu i peccatori è l'omi, e donne è i zitelli autugusti. Videmu a persona Ghjesù - e so emozioni, penseri è sentimenti. Vidimu a so tenerezza per trattà cù i zitelli chì benedisce è insegna. Vidimu a so indignazione per i cambiatori di soldi è u so disgusto per l'ipocrisia di i Farisei.

I Vangeli ci mostranu i dui lati di Ghjesù - cum'è Diu è cum'è omu. Ci mostranu à noi cum'è criaturu è adultu, figliolu è fratellu, maestru è guaritore, sacrifiziu vivu è vincitore risuscitatu.

Ùn àbbia paura di cunnosce à Ghjesù, ancu senza dubbitu s'ella hè veramente pussibule. Basta à leghje i Vangeli è innamurassi di novu di a vita di Cristu.

di Tammy Tkach


in pdfConoscite Cristu