U granu di granu

475 u granu di granu

Caru lettore

Hè estiu. U mo sguardu vagava nantu à un largu campu di granu. E spicule ripennanu in u sole caldu è sarà prestu pronta per a cugliera. L'agricultore aspetta cun pacienza finu à a so cugliera.

Quandu Ghjesù caminava per un campu di machja cù i so discìpuli, anu strappatu l'orechje di granu, li grattavanu in e so mani è anu satisfatu a so più famine cù i grani. Ciò chì uni pochi granuli facenu hè stupente! Più tardi Ghjesù disse à l'apòstuli: "A vindemia hè grande, ma ci sò pochi travagliadori" (Matteu 9,37 Nova traduzzione di Ginevra).

Voi, caru lettore, fighjate u misu di u granu cun mè è sapete chì vi aspetta una grande cugliera, chì hè assuciata cù assai travagliu. I ricumandemu à crede chì sì un travagliadore preziosu in a cugliera di Diu è à u stessu tempu site parte di a cugliera. Avete l'uppurtunità di prega per i travagliadori è u successu dinò di serve à voi stessu. Se ti piace Fokus Ghjesù, dà sta rivista à una persona interessata o mandate una sottumissione. Questu modu pò participà à e delizie chì ti inspiranu. Fate u vostru travagliu cun amore incondizionatu è seguite i passi di Ghjesù. Ghjesù, u pane vivu da u celu, satisfà a fami di ogni persona senza pani.

U cultivatore di granu hè u maestru di a cugliera entera è determina u tempu propiu per questu. Un granu di granu - pudemu paragunallu cun ellu - cascà à a terra è mori. Ma ùn hè micca finitu. Da un solu granu cresce un novu arechju chì porta assai frutti. «Quellu chì ama a so vita a perde; è quellu chì odia a so vita in questu mondu u manteneranu per a vita eterna » (Ghjuvanni 12,25).

Da questa perspettiva, certamente preferite vede à Ghjesù, chì vi hà pricisu prima di a morte. Cù a so risurrezzione, vi dà a nova vita in a so grazia.

Avemu celebratu pocu Pentecoste, u festival di a prima cugliera. Sta festa testimonia l'espirazione di u Spìritu Santu nant'à i credenti. Oghje, cum'è l'omi è e donne di l'epica, pudemu annunzià chì tutti quelli chì credenu in Ghjesù risuscitatu, u Figliolu di Diu, cum'è u so Redentore, hè parti di sta prima cugliera.

Toni Püntener


in pdfU granu di granu