Passu di fede

595 passu di fede Eranu amici di Ghjesù Cristu è amò i fratelli Marta, Maria è Lazzru cun calore. Campavanu in Betania, à pochi chilometri da Ghjerusalemme. Per mezu di e so parolle, atti, è miraculi, sò stati incuraghjiti à crede in ellu è a so bona nutizie.

Pocu prima di a celebrazione di a Pasqua, e duie sorelle anu chjama à Ghjesù per aiutu perchè Lazzaru era malatu. Cridenu chì se Ghjesù era cun elli, puderia guarì. À u locu induve Ghjesù è i so discìpuli sapianu a nutizia, li disse: "Questa malatia ùn porta micca à a morte, ma serve à glurificà u Figliolu di l'omu". Li hà spiegatu chì Làzaru dorme, ma questu significava ancu chì era mortu. Ghjesù hà aghjuntu chì questu era una opportunità per tutti di fà un novu passu in a fede.

Issa Ghjesù è i discepuli avianu a so strada in Betania, induve Làzaru era statu in a tomba durante quattru ghjorni. Quandu ghjunse Ghjesù, Marta li disse: «U mo fratellu hè mortu. Ma ancu avà, capiscu: ciò chì dumandu di Diu, ti darà ». Dunque Martha hà testimoniatu chì Ghjesù hà avutu a benedizzione di u Babbu è intesu a so risposta: "U vostru fratellu sarà risurrezzione perchè sò a risurrezzione è a vita. Quellu chì crede in mè vivrà ancu sì ellu mori è quellu chì ci vive è crede in mè ùn mori mai. Pensate cusì? » Ella li disse: "Iè, signore, crede".

Quandu Ghjesù dopu stava davanti à a tomba di Làzaru cù i dolu è urdinò chì a pietra sia stata rimessa, Ghjesù hà dumandatu à Marta per fà un altru passu in a fede. "Se crede chì vedrete a gloria di Diu". Ghjesù hà ringraziatu à u so babbu per avè sempre intesu ascolta è gridò: "Lasteru esce!" U mortu hà rispostu à a chjama di Ghjesù, hè surtitu da a tomba è hà campatu (da Ghjuvanni 11).

In e so parolle: "Sò a risurrezzione è a vita" Ghjesù hà annunziatu ch'ellu hè u maestru di a morte è a vita stessa. Marta è Maria credivanu à Ghjesù è vidianu l'evidenza quandu Làzaru hè surtitu da a tomba.

Qualchi ghjorni dopu, Ghjesù hè mortu annantu à a croce per pacà a nostra culpa. A so risurrezzione hè u più grande miraculu. Ghjesù vive è hè un incuragimentu per voi chì Ellu ti chjamarà per nome è vi risurrerete. A vostra credenza in a risurrezzione di Ghjesù vi ​​dà a certezza chì tù participerete ancu in a so risurrezzione.

di Toni Püntener