Amore radicale

499 amore radicale L'amore di Diu hè follia. Ùn sò micca eiu chì facenu sta dichjarazione, ma l'apòstulu Paulu. In a so lettera à a chjesa in Corintu, Paul scrive chì ùn hè micca vinutu per purtà un segnu à i Ghjudei o a saviezza à i Grechi, ma per pridicà nantu à Ghjesù crucifissu. "Ma noi pridichemu u Cristu crucifissu, un offense per i Ghjudei, è una follia per i Gentili" (1. Corinti 1,23).

Da una perspettiva umana, l'amore di Diu ùn hè micca sensu. "Perchè a parolla di a croce hè. Per alcuni hè stupidu, per altri l'arte muderna hè una follia per quelli chì sò persi "(1. Corinti 1,18). Per quelli chì ùn sanu micca chì a parolla di a croce hè una parolla di l'amore di Diu, hè stupidu di crede chì Diu ci hà salvatu per via di a so morte. L'amore di Diu pare veramente incomprensibile, assurdu, stupidu, profondamente radicale.

Da a gloria à a terra

Imagine chì vive in perfetta perfezione. Sò l'epitome di unità è cunnessione cù Diu. A vostra vita hè una espressione d'amore, gioia è pace è voi decide di cambià radicali.

Aghju appena scrittu u principiu di a creazione quandu u Babbu, u Figliolu è u Spìritu Santu vivianu in cumpleta armunia è in unione assoluta. Sò un spiritu, un scopu è una passione è a so esistenza hè spartu per amore, gioia è pace.

Allora decidenu espansione a so cumunità per sparta ciò chì sò cun qualchissia chì ùn esiste micca. Cusì creanu l'umanità è li chjamanu figlioli di Diu. Omi è donne, tu è mè, per pudemu avè una relazione cù elli per sempre. Eppuru, ci anu creatu cù una sola advertenza. Ùn vulianu micca determinà cumu si duvemu cumportassi in modu chì puderia avè una relazione cù ellu, ma vuleva chì scegliamu quella relazione cun elli. Hè per quessa chì ci anu datu a so propria vuluntà di decide di noi di avè una relazione cù elli. Perchè ci anu datu sta scelta, sapianu chì a maiò parte di a ghjente averà pigliatu una mala decisione. Hè per quessa chì anu fattu un pianu. Micca un pianu B, ma un pianu. Stu pianu hè chì u Figliolu di Diu diventerà umanu è chì u Figliolu di Diu morissi per l'umanità nantu à a croce. Per a maiò parte di a ghjente, questu hè insensatezza. Hè un amore radicale.

Aghju visitatu di pocu in un paese in Asia induve e persone venenu centinaie di dii. I credenti passanu tutta a so vita assicurannu chì questi dii sò in bon spiritu. I sforzi per mantene queste divinità in un bon umore per chì ùn sò micca malediciti. Passanu tutta a so vita temendu chì ùn sianu micca bè. L'idea chì unu di i so divinità diventeranu umani è chì l'aiutessini per l'amore hè una idea stupida per elli.

Ma Diu ùn pensa micca chì hè una idea stupida. A so decisione hè basatu annantu à l'amore, perchè ellu ci ama tantu chì abbandunò a so gloria è divintò una persona in un ghjovanu ebreu: "È a parolla hè stata fatta carne è hà abitatu trà noi" (Ghjuvanni). 1,14). Sembra chì un tali cumpurtamentu di Diu hè follia. Hè un amore radicali.

Un amicu à i peccatori

Cum'è un essiri umanu, Diu hà vissutu cù i pescadori è i pècettori, i ghjente ordini è quelli chì sò stati espulsi da a sucietà. Passava u so tempu cun leprichi, cun persone demòniche è cun peccatori. I religiosi religiosi a chjamavanu insensate. Hè un amore radicale.

L'ottimu capitulu di u Vangelu di Ghjuvanni conta a storia di una donna chì hè stata attraversata ingannà è purtata davanti à Ghjesù. I religiosi religiosi vulianu chì a petra fessi, ma Ghjesù hà dettu chì quellu chì ùn era micca culpabilitu hà da scaccià a prima petra. U gruppu di persone chì si era riunitu per u spettaculu sparì è Ghjesù, u solu chì era veramente liberu di culpabilità, li disse chì ùn l'avissi micca ghjudicatu è li disse di ùn peccà più. Stu cumpurtamentu hè stupidu per parechje persone. Hè un amore radicale.

Ghjesù hè intrattenitu da i peccatori in a casa. I religiosi religiosi anu dichjaratu chì era stupidu d'esse à tavulinu cun culpabili perchè ùn era micca pulitu è ​​pulitu. I vostri peccati l'avissiru affettatu è ellu diventerà cum'è voi. Ma l'amore radicale cuntradisce sta visione. Ghjesù, u Figliolu di Diu è u Figliolu di l'omu in u stessu tempu, li hà permessu di esse arrestatu, torturatu è assassinatu per pudè esse rinuvatu da u so sangue spulpatu, pardunatu è a nostra vita riconciliata cù Diu. Pigliò tutta a nostra filatura è insensate è ci puliti davanti à u nostru Babbu celeste. Hè un amore radicale.

Hè statu intarratu è risuscitatu da i morti u terzu ghjornu chì pudemu avè u pirdunu, u rinnovu è l'unità cun ellu, una vita in piena satisfaczione. Disse à i so discìpuli : " In quellu ghjornu sapete chì sò in u mo Babbu è voi site in mè è eiu in tè ". (Ghjuvanni 14,20). Sembra una dichjarazione stupida, ma hè un amore radicale, una vita radicale. Allora hà cullatu in u celu, perchè ellu hè un Diu chì hè riccu in misericordia è chì ci hà amatu cù u so grande amore, "ancu noi, chì eramu morti in u peccatu, fatti vivu cù Cristu - avete statu salvatu da grazia -; è ci hà risuscitatu cun noi è ci hà stabilitu cun noi in u celu in Cristu Ghjesù » (Efesini 2,4-6u).

Quandu eramu peccatori - prima di pudè ricunnosce è pentemu di i nostri peccati - Diu ci hà ricevutu è amatu.

Hè un amore radicale. Per mezu di Ghjesù, u Figliolu di Diu, facemu parte di l'amore divinu. Diu u Babbu ci hà messu da u latu di Ghjesù è ci invita à avè una parte in ciò chì face. Ellu ci incuragisce à cumparte stu amore radicale è a vita radicale chì Ghjesù incarna è chì guidemu attraversu ellu cù altre persone. U pianu di Diu hè una follia per parechje. Hè un pianu chì mostra l'amore radicale.

Ubbidienza radicali

In a traduzzione New Life (A Bibbia) dice: "Trattate l'altri cum'è Cristu vi hà dimustratu. Ancu s'ellu era Diu, ùn insistia micca nantu à i so diritti divini. Rinunziò à tuttu ; pigliò a pusizioni bassa di servitore è hè natu è ricunnisciutu cum'è umanu. Si umiliò è era ubbidiente finu à a morte, murendu cum'è un criminale nantu à a croce. Hè per quessa chì Diu l'elevò à u celu è li dete un nome chì hè più altu ch'è tutti l'altri nomi. Davanti à stu nome, i ghjinochje di tutti quelli chì sò in u celu è in a terra è sottu à a terra duveranu chjappà. È à a gloria di Diu u Babbu, tutti cunfessaranu chì Ghjesù Cristu hè u Signore » (Filippesi 2,5-11). Hè un amore radicali.

Un esempiu vivente

Ghjesù hà mortu per tutta l'umanità per via di un amore chì pare stupidu. Ellu ci hà invitatu à sparte in questu amore, chì a volte ùn pare micca fà sensu, ma aiuta l'altri à capisce l'amore di Diu. Vogliu dà un esempiu di stu amore radicale. Avemu un amicu pastore in Nepal: Deben Sam. Quasi ogni settimana dopu à u serviziu, Deben viaghja in u paese, induve ci hè una clinica per i più poveri di i poveri in Kathmandu è induve sò trattati gratuitamente. Deben hà custruitu un prughjettu di a splutazioni vicinu à a cumunità è l'orfani, è quì ellu predica u vangelu. Deben hè statu recentemente ambuscitu per a strada di casa, brutalmentu battutu è accusatu di avè purtatu una falsa speranza à a ghjente di u paesi. Era accusatu di causà contaminazione religiosa - e so parolle eranu insensate per quelli chì ùn sanu micca e bona nutizie di a croce.

Deben, chì hè digià ripresa da stu attaccu, ama a ghjente in modu radicale dicendu di ellu l'amore chì Diu ci dumanda di sparte cun tutti, ancu i nostri nemici. In stu modu, avemu da a nostra propria vita per a vita di l'altri.

U sparte di a bona nutizia di a croce include ancu di sparta a sperienza chì questu amore di Ghjesù Cristu hè radicali è cambiante. U Cristianesimu hè basatu annantu à questu amore chì dà a vita di Ghjesù è di i so seguitori. Hè un amore insensatu è à volte ùn face sensu da a perspettiva umana. Hè un amore chì ùn pudemu micca capisce cù a nostra mente, ma solu cù u nostru core. Hè un amore radicale.

A Pasqua hè di l'amore di un babbu per tutti i so figlioli, ancu quelli chì ùn sanu micca chì sò figlioli di Diu. U babbu detti u figliolu. U figliolu hà datu a so vita. Hè mortu per tutte e persone. Suscitatu per tutte e persone da u regnu di i morti. U so amore hè per tutti - quelli chì u cunnoscenu è quelli chì ùn l'anu ancu cunnisciutu. Hè un amore radicale.

di Rick Schallenberger


in pdfAmore radicale