À u puntu più bassu

607 in fondu U pastore di u sgiò ha participatu recentemente à una riunione anonima d'Alcoholichi. Micca perchè era addiccatu sè stessu, ma perchè avia intesu parlà di e storie di successu di quelli chì anu masterizatu u percorsu 12 per una vita senza addiczione. A so visita hè vinuta da curiosità è una vulintà di creà a stessa atmosfera curativa in a so propria cumunità.

Marcu hè ghjuntu à a riunione tutta sola è ùn sapia ciò chì aspetta da quì. A so presenza hè stata nutata quand'ellu hè entratu, ma nimu hà fattu dumande imbarazzante. Invece, ognunu li offre una manu calda in salutu o l’hà tumbatu in u lombu in modu incuragente mentre s’hè presentatu à quelli presenti.

Unu di i participanti hà ricevutu un premiu quella sera per a so astinenza di 9 mesi è quandu tutti si sò riuniti nantu à u podju per annunzià chì anu rinunziatu à l'alcohol, i so prisenti anu spuntatu in applaudite è applaudite. Ma allora una donna di mezza età camminava lentamente versu u podiu, a testa inchjata, cù l'ochji falati. Ella disse: "Oghje deve celebrà i 60 ghjorni di a mo astinenza precedente. Ma iieri, darnacciu, ne ne si ne piglia torna ».

Diventa a spina di Marcu, calda è fredda, à u pensamentu di ciò chì avissi da accade ora? Quantu vergogna è disgrazia accumpagnassi stu fallimentu rivelatu, datu i applausi chì eranu appena morti? Ùn era mancu un tempu per un silenziu spaventosu, perchè, appena chì l'ultima sillabba era uscita da i labbre di a donna, l'applause hà riflettutu, sta volta ancu più frenetica chè prima, pienu di sbulicature è di gridi incuragiatori è ancu piacevuli espressioni di apprezzamentu.

Mark era tantu abbattutu chì avia da abbandunà a stanza. In a vittura, lasciava i so lacrime scorri per una ora prima ch'ella pudessi guidà in casa. A dumanda continuò à passà a so testa: "Cumu possu trasmette questu à a mo cumunità? Cumu possu creà un locu induve e cunfessioni di disrupzione interiore è l'umanità sò ricivute cù un applaudimentu entusiasticu cum'è u trionfu è u successu? " Questu hè ciò chì a chjesa deve aspetta!

Perchè a chjesa hè più cum'è un locu induve si simu vestiti bè è cun espressioni felici nantu à a nostra faccia scacciate u latu scuru di noi stessi da u campu di vista di u publicu? In a speranza chì nimu chì cunnosce u veru sè ci arriccà cun dumande sincere? Ghjesù hà dettu chì i malati avianu bisognu di un locu induve puderanu guariscenu - ma noi avemu creatu un club di a società chì hè ligatu à certi criteri d'admissione. Apparentemente, cù a megliu vuluntà in u mondu, ùn pudemu micca imaginà noi stessi per esse devastati è ancu cumplettamente innamurati. Forsi questu hè u sicretu di l'Alcolichi Anonimi. Ogni participante hà righjuntu u fondu di roccia una volta è ricunniscenu ancu questu, è ognunu hà truvatu un locu induve sò amati "in ogni modu" è accettatu stu locu per elli stessi.

Hè differente cù parechji Cristiani. Qualcuni di noi ci hè ghjuntu à crede chì simu amabili solu senza mancare. Guadagnemu a nostra vita in quantu possu è permettemu chì l'altri è noi stessi sentenu u malu quandu inevitabilmente porta à un fallimentu. Sfortunatamente, pudemu trattà prublemi spirituali più grossi cù questa ricerca di superiorità morale ch'è cunverta una volta in fondu.

Brennan Manning scrive: "Paradossalmente, sò precisamente i nostri standard morale esagerati è a nostra pseudo-pietà chì si formanu cum'è un cuneu trà Diu è noi l'omu. Ùn sò micca e prostituie o i colettori d'impositi chì trovanu più difficili dimustrà u rimorsu; hè precisamente a ghjente zelu chì pensanu chì ùn anu micca da mustrà u pentimentu. Ghjesù ùn hè micca mortu da e mani di mughjatori, violatori, o malati. Hè cascatu in e mani scruccate di e persone profundamente religiose, i membri più rispettati di a società » (U zitellu d'Aba Abba Kind, p. 80).

Sbuchja pocu? In ogni casu, aghju avutu da traglintà malamenti è aghju da ammettà à mè ancu chì u Fariseisimu si lampia ancu in mè. Eppuru chì sò indignati da e so attitudini preghjudiziale chì ci incontramu in tuttu l'evangelu, facu u stessu stendu per l'ansuppata è trattendu i giusti cun riverenza. Sò cecu da a mo avversione per u peccatu in relazione à quelli chì Diu ama.

I discepuli di Ghjesù eranu peccatori. Parechji di elli avianu ciò chì spessu hè chjamatu "un passatu". Ghjesù li chjamò fratelli. Parechji sapianu ancu cum'ellu era in modu quandu avete chjappu in fondu di roccia. È questu hè esattamente induve scontru à Ghjesù.

Ùn ne vogliu mai stà sopra à quelli chì camminanu in bughjura. Nemmenu vogliu cuntrarli cun frasi inutili cum'è "Ti l'aghju detta subbitu" mentre eiu stessu mi scusu i lati più scuri di a mo esistenza. Vogliu esse assai più affettatu da Diu è per mezu di Ghjesù Cristu per affruntà u figliolu pruvendu cù e braccia aperte cum'è ellu hà fattu versu u ubbidiente. Li piace à ugualmente. Alkohuli Anonimi hà digià capitu chì.

di Susan Reedy