A trappula cura

391 a trappula di cura Ùn aghju mai cunsideratu à esse un ochju chjusu à a realtà. Ma ammetti chì cambiu à un canale nantu à i documentarii d'animali quandu a nutizie hè insupportabile o quandu i filmi sò troppu banali per esse interessati. Ci hè qualcosa di veramente bonu per guardà i guardiani di caccia catturare animali salvatichi quandu hè necessariu, a volte trattalli medicamente, è ancu spustà e manne intere in un'altra zona induve l'ambiente offre e so cundizioni di vita megliu. L'agricultori spessu risicanu a so vita se i leoni, l'ipopoli o i rinoceroni anu da esse stunati. Naturalmente travaglianu in squadre è ogni passu hè pianificatu è rializatu cù l'equipaggiu necessariu. Ma a volte si trova nantu à u filu di u cuteddu se un trattamentu finisce bè.

M'arricordu di una azione chì era particularmente ben pianificata è chì era successu. Una squadra di sperti hà custituitu una "trappula" per una manata di elani chì duverebbe esse trasladata à un'altra zona. Quì duverebbe truvà una migliore terra di pasture è mischjà cù una altra mandria per migliurà a so genetica. Ciò chì mi davveru veramente captivò era di fassi cume una manata di animali forti, salvatichi è di e staggione veloce per entra in i trasportatori in attesa. Questu hè stata realizatu da custruisce barriere di tissu chì eranu tenuti da i poli. L'animali eranu lentamente chjinati in modu chì puderanu esse spediti delicatamente in i trasportatori in attesa.

Qualchi sò stati difficiuli di catturà. Tuttavia, l'omi ùn anu rinunziatu finu à chì tutti l'animali sò stati allughjati in sicurità in i trasportatori. Dunque vale a pena di vede cumu l'animali sò stati liberati in a so nova casa, induve puderanu campà liberamente è megliu, ancu s'ellu ùn anu mancu sappiutu.

Aghju vistu chì ci hè una similitudine trà l'omi chì salvanu questi animali è u nostru Creatore chì ci porta in amore cù u percorsu per salvezza eterna perfetta. A cuntrariu di l'antilope Eland in a riserva di ghjocu, sapemu a benedizzione di Diu tramindui in questa vita è a prumessa di a vita eterna.

In u primu capitulu di u so libru, u prufeta Isaia lagnà di l'ignuranza di u pòpulu di Diu. U boi, scrive, cunnosce u so maestru è u sceccu ne cunnosce a culla di u so maestru; ma a Diu stessa ùn sanu micca è ùn capiscenu micca (Isaia 1,3). Forsi hè per quessa chì a Bibbia ci chjama spessu pecuri, è pare chì e pecure ùn sò micca trà i animali più intelligenti. Spessu passanu u so modu per truvà di megliu alimentu, mentre u pastore chì cunnosce u megliu li porta à i migliori pasture. Certi pecuri piacenu cumminciassi nantu à a terra suave è trasfurmanu u pianu in una depressione. Per cunsiquenza, si sò ingullati è ùn pò più stà in pusessu. Allora ùn hè micca surprisa chì u stessu prufeta hà scrittu in u capitulu 53,6: "Tutti si sò andati male cum'è e pecure."

Esattamente ciò chì avemu bisognu di Ghjesù si descrive ellu stessu cum'è u "bonu pastore" in Ghjuvanni 10,11, 14 è. In a parabola di e pecure perse (Luca 15) pinta u ritrattu di u pastore chì ghjunghje in casa cù e pecure perse nantu à e spalle, pienu di gioia di ritruvà. U nostru bonu pastore ùn ci batte micca se noi andemu cum'è e pecure. À mezu à avvisi chjari è attenti da u Spìritu Santu, ci porta daretu à u caminu bonu.

Quantu misericordiosu era Ghjesù à Petru, chì u negava trè volte! Li disse: "Piglia i mio agnelli" è "Fattate i mo pecuri". Hà invitatu à Thomas chì hà dubbiti: "Dai u dito quì è vede e mo mani ... ... ùn sia micca incredibile, ma crede". Nisuna parola dura o insulti, solu un gestu di perdonu cumminatu cù evidenza irrefutabile di a so risurrezzione. Questa era esattamente ciò chì Thomas aveva bisognu.

U listessu bonu pastore sapi esattamente ciò chì ci vole à stà in u so pastu bè è ellu ci perdona sempre s'ellu femu i stessi sbagli. Ellu ci piace à noi ùn importa induve perdemu. Ci permette di amparà e lezioni chì avemu bisognu. Certe volte e lezioni sò dulure, ma ellu ùn mai rinuncia di noi.

À u principiu di a creazione, Diu hà pensatu chì l'omu avia à guvernà tutti l'animali di stu pianeta (Genesi 1:1,26) Comu a sapemu, i nostri grandi genitori decisu di andà in u so modu, affinchì no pudemu ancora vede chì tuttu hè sottumessu à e persone (Ebrei 2,8).

Quandu Ghjesù torna per restituverà tutte e cose, a ghjente riceverà u duminiu chì Diu hà destinatu inizialmente per elli.

I ghjucadori chì sò stati affissati à u travagliu in a emissione di TV avianu un veru interessu à migliurà a vita di l'animali salvatichi. Ci piglia una grande quantità di risorse per circondà l'animali senza ùn li ferite. L'evidenza gioia è satisfaczione chì anu sperimentatu da l'azzione di successu era evidenti in i visi affacciati è da e mani strette.

Ma pò esse paragunatu cù a gioia è a vera felicità chì ci sarà quandu Ghjesù u Bon Pastore finisce l'operazione di "salvezza" in u so regnu? Pò esse paragunatu a ristabilita di uni pochi antilopi elani, chì saranu fine per qualchì annu, cù u salvatu di assai miliardi di persone per tutta l'eternità? Assulutamente micca!

di Hilary Jacobs


A trappula cura