Turmenti eterni di l'infernu - vendetta Divina o umana?

L'infernu hè un tema chì parechji credenti si entusiasma, ma ancu ci preoccupa. Assuciatu hè unu di l'insignamenti più cuntruversi è contruversi di a fede cristiana. L'argumentu ùn hè micca ancu di a certezza chì a corruzzione è a badness sò stati ghjudicati. A maiò parte di i cristiani d'accordu chì Diu ghjudicherà u male. A disputa annantu à l'infernu hè tutte ciò chì aspetterà, quali temperature prevalerà allora è quantu tempu vi sarete esposti. U dibattitu si tratta di capiscenu è di cumunicà a ghjustizia divina - è e persone li piacenu a trasfirià a so definizione di u tempu è u spaziu à l'eternità.

Ma a Bibbia ùn dice micca chì Diu hà bisognu di a nostra visione sbagliata per traduce a so stampa perfetta di l'eternità. Mentre a Bibbia dice sorprendentemente pocu annantu à ciò chì parerà in l'infernu, ùn hè raramenti un ghjudiziu interessante quandu si tratta di fatti concreti. Quandu i teorii sò discututi, per esempiu nantu à l'intensità di soffrenu in l'infernu - quantu serà u tempu è quantu duverà a soffrenza - per parechje, a pressione di u sangue aumenta è a tensione riempia a stanza.

Certi cristiani credi chì ciò chì a vera fede hè fatta fora di l'infernu. Alcune ùn sò micca cumprumesse quandu si tratta di u più grande horrore pussibule. Qualsiasi punto di vista chì si devia da questu hè rifiutatu liberale, progressista, ostile per a fede è tendente à esse assurdu è, à u cuntrariu di una cridenza chì persiste à aderire à i peccatori, che sono consegnati a mani di un Dio arrabbiatu, hè attribuitu à persone piuttostu stupide. Certi credenze crèdenu chì l'infernu causa un'agonia indiscutibile, una prova di u veru Cristianesimu.

Ci hè cristiani chì credenu in ghjudiziu divinu, ma ùn sò micca cusì dogmaticu circa i dettagli. Sò unu di elli. Credu in u ghjudiziu divinu in chì l'infernu ferma a distanza eterna da Diu; Tuttavia, in quantu à i dettagli, sò qualcosa solu dogmaticu. E crede chì a supposta necessità per l'eternia agunia cum'è un attu ghjustificatu di soddisfazione per un Diu arraggiatu hè in rigida cuntradizione à u Diu amatore cum'è hè revelatu in a Bibbia.

Sò scetticu per un quadru di l'infernu chì hè definitu equilibrendu a ghjustizia - a cridenza chì Diu mette a patita nantu à i peccatori perchè ùn l'anu meritava in un altru modu. È ricusate u pensamentu chì a rabbia di Diu pò esse apparsu da e persone (o almenu e so ànima) sò tostate lentamente annantu à un filatu, appena chianu. A ghjustizia retribuzione ùn face micca parte di l'imaghjini di Diu cume a so cunniscite. Credu fermamente, però, chì a testimonianza di a Bibbia insegna chì Diu ghjudicherà u male; Sò ancu cunvinta chì ellu ùn pruvucarà micca turmenti eterni à e persone imponendu punizioni fisiche, mentali è spirituali mai.

Ne difendemu a nostra propria idea persunale di l'infernu?

Passaggi biblici riguardanti l'infernu ponu esse, senza dubbitu, interpretati in diverse manere - è saranu. Queste interpretazioni cuntradittori si vultanu à u bagaglio teologicu è spirituale di i esploratori di a Bibbia - sicondu u mottu: Vede in questu modu è u vedi altrimente. I nostri bagaglii ci ponu aiutà à cuncludi teologiche ben fundate o à cundannassi è à guidà luntanu da a verità.

U penseru di l'infernu chì i Bibbia esegue, i pastori è i maestri di l'Scrittura ultimamente rapprisentanu, pare, senza cumprumissu, quellu da u quali partenu personalmente è chì cercanu dopu à pruvà in a Bibbia.

Dunque, mentre duvemu daveru esse imparziali di a testimonianza di a Bibbia, quandu vene à l'infernu, ci vole à esse cuscenti chì hè spessu usata solu per cunfirmà credenze preconceziunate. Albert Einstein hà avvistatu: Duvemu pruvà à ricunnosce ciò chì hè reale è micca quellu chì vulemu ricunnosce.

Parechji cristiani chì pretendenu esse cunservatori credenu chì l'autorità di a Bibbia hè in ghjocu ancu in sta lotta per e per l'infernu. In a so parè, solu un infernu literale capitu di turmentu eternu si cuncorda à u standard biblicu. A stampa infernale chì campionanu hè quella chì sò stati insignati. Hè l'immagine infernale chì puderete avè bisognu di mantene l'statu quo di a vostra cosmovisione religiosa. Alcune sò cusì cunvince di la correzione è di a necessità di a so maghjina religiosa di l'infernu chì simpricimenti ùn volenu micca accettà alcuna evidenza o obiezione logica chì interruganu u so puntu di vista.

Per parechji gruppi di fede, l'imaghjini di l'infernu di l'urdinamentu eternu rapprisenta a grande cola, minacciata. Hè l'instrumentu disciplinariu cun quale amminazzavanu e so pecure è guidanu in a direzzione chì anu truvatu curretta. Mentre l'infernu, vistu da i credenti estremamente pregiudiziunati, pò esse un strumentu disciplinariu cunvincente per mantene e pecure in traccia, hè pocu prubabile di avvicinà a ghjente di Diu. Dopu tuttu, quelli chì si uniscenu à questi gruppi perchè ùn volenu micca esse lasciatu ùn sò micca attrati à stu tipu di campu di furmazione religiosa precisamente per via di l'incomparabile amore di Diu, abbracciante.

À l'altru estremu, ci sò i cristiani chì credenu chì u ghjudiziu di Diu annantu à u male hè equivalente à una breve preparazione in u micru - rapidamente, in modu efficace è relativamente indolore. Veranu l'energia è u calore liberati da a fusione nucleare metaforicamente per a creme indolora cù quale Diu ùn punisce micca dubbitu u male. Questi cristiani, certi volte chjamati difensori di l'annilazione, pare chì Diu sia graziosu Dr. Kevorkian (Un medico americanu chì aiutò 130 pazienti suicidi) chì hà amministratu una iniezione letale à i peccatori ammazzati in l'infernu (chì hà risultatu in una morte indolora).

Ne credu micca in un infernu di turmentu eternu, ma ùn mi ne uniscenu micca i propensori di annientazione. E duie prospettive ùn vanu micca in tutte e evidenza bibliche è, à u mo capitu, ùn facenu micca cumplettamente ghjustizia à u nostru Babbu celeste, chì hè caratterizatu sopra tuttu per l'amore.

L'infernu, cumu l'aghju vistu, hè sinonimu di distanza eterna da Diu, ma crede chì a nostra fisicità, e nostre limitazioni in termini di logica è lingua, ùn ci permettenu micca di palisà u scopu di u ghjudiziu di Diu. Ùn possu micca cuncludi chì u ghjudiziu di Diu sarà furmatu da u pensamentu di a retribuzione, o da u dolore è u soffrenu inflittu à l'altri in u cursu di a so vita; perchè ùn aghju micca abbastanza evidenza biblica per sustene una tale teoria. Soprattuttu, a natura di Diu hè gentile cù l'imaghjine di l'infernu, chì hè caratterizatu da turmenti eterni.

Speculazione: Cumu serà in l'infernu?

In u sensu literale, un infernu caratterizatu da un tormentu eternu significa un locu di immensa patenza, induve predomina u calore, u focu è u fumu. Questa visione suppone chì e nostre percepzioni umane di u focu è di a distruzione sò da esse paragunate una à una cù i turmenti eterni.

Ma hè veramente un locu? Esiste dighjà o si sarà sparata in più tardi? Dante Alighieri postulò chì l'infernu era un enorme conu interno, a punta di u quale hà perforatu u centru di a terra. Eppuru chì i passaggi di a Bibbia currispondenti attribuiscenu parechji locu terrestri à l'infernu, riferimentu hè ancu fatta à quelli chì ùn sò micca in terra.

Unu di l'argumenti à u celu è à l'infernu chì ubbidenu à e lege di a logica hè chì l'esistenza literale di unu hè dipende da quella di l'altru. Parechji cristiani anu risoltu stu prublema logicu equitendu u celu cù eterna vicinanza à Diu, mentre attribuiscenu una distanza eterna da Diu à l'infernu. Ma i veri avvocati di a lettera di l'infernu ùn sò micca bè piacè di e vedute chì chjamanu scuse. Insistenu chì tali spiegazioni ùn sò più cà Vishivashi teologichi abbandunati. Ma cumu si pò fà l'infernu dimustrabilmente dispunibule, geograficamente localizable, locu fissatu (sia in u passatu è in u presente cumprese l'eternità o cum'è un infernu, i carbuni di a retribuzione di quale ci anu da esse ancora da luce), annantu à quale u dolore fisicu di turmenti eterni di l'infernu deve esse supportatu da anima non-fisica?

Alcuni sustenitori di l'ipotesi di credenza literale ipotizzanu chì, quand'elli ghjunghjenu in infernu, Diu metterà vestiti speciali nantu à i indigni di u celu chì sò cumplettamente equipati di ricettori di u dulore. Questa nozione - chì a grazia chì prumette u perdonu mette veramente queste anime chì sò state fatte à l'infernu in un vestitu chì li farà sentire indolore u dolore - hè riportatu da persone altamente ragiunate chì parenu abbattute da a so pietà sincera. Alcuni di sti sustinenti letterali credi chì a rabbia di Diu deve esse appassiunata; dunque l'ànime trasmesse à l'infernu sò datu un vestitu adattatu à elli da Diu è micca unu chì vene da l'arsenale sadicu di Satana d'utensi di tortura.

Tortura eterna - satisfaczione per Diu o piuttostu per noi?

Se un tali ritrattu di l'infernu, furmatu di turmenti eterni, pò esse chocante si hè paragunatu cù u diu di l'amore, allora noi cum'è l'omu pudemu ancu guadagnà qualcosa da un insignamentu orientatu in questu modu. Da un puntu di vista puramente umanu, ùn ci sò micca fatti cun l'idea chì qualcunu pò fà qualcosa di male senza esse dichjaratu currisponde per quessa. Vulemu assicurà chì u casticu ghjustu à Diu ùn lascia veramente nimu per alluntanassi. Qualchidunu parlanu in questu cuntestu di appassiunà a rabbia di Diu, ma questu sensu forensicu di ghjustizia hè in fattu una innovazione guidata da l'omu chì solu face ghjustizia à a nostra capiscitura umana di equità. Tuttavia, ùn deve micca trasfirì a nostra vista di ghjustizia ghjusta à Diu, assumendu chì Diu vole appacià in u stessu modu cum'è noi.

Ti ricordi quandu era chjucu zitellu chì esci da a vostra strada per avvistà i vostri parenti nantu à un sbagliu punibile da i vostri fratelli? Ti dispiacevete di guardà i vostri fratelli scappassi di qualcosa, soprattuttu s'ellu site digià statu punitu per a stessa violazione. U puntu era di cunghjuntà u vostru sensu di equilibriu a ghjustizia. Forsi sapete a storia di u credente chì si svegliava di notte perchè era cunvintu chì qualchissia puderia chjappà un sbagliu senza punizione ùn pudia dorme.

Etermenti turmenti di l'infernu ci ponu cunsulà perchè currispondenu à a vulintà umana di ghjustizia è di ghjoculi ghjusti. A Bibbia ci insegna, però, chì Diu agisce in a vita di e persone attraversu a so grazia è micca e definizioni fatte da l'omu di ghjoculi ghjusti. E l'Escritture facenu ancu chjaramente chjaru chì noi umani ùn sempre ricunnosce a grandezza di a grazia meravigliosa di Diu. Vaderaghju chì ottene ciò chì meriteghja è Diu assicurarà chì uttene ciò chì meriteghja hè una linea fine. Avemu l'idee di ghjustizia, chì spessu riguardanu u principiu di l'Anticu Testamentu, ochju per un ochju , Stabilisci un dente per un dente, ma restanu e nostre idee.

Ùn importa quantu noi seguitamu un teologu o una teologia sistematica chì postulate per appassiunà l'ira di Diu, a verità resta chì tocca à Diu solu, cum'è face à quelli avversari. (i so e nostri). Paulu li ricorda: Ùn venghjate micca, caru, ma dà spaziu à l'ira di Diu; perchè hè scrittu: 'A vendetta hè a mea, mi rimborsarà, dice u Signore' (Rumani 12,19).

Un saccu di i capelli, creepy, e scruccatori, ripresentazioni dettagliate di l'infernu chì aghju intesu è leghje di venenu da fonti religiose è fori chì usanu esplicitamente a stessa lingua in un cuntestu diversu cà sarebbe statu cundannatu in modu inappropriatu è barbaricu, postu chì riduce a pudezza umana per spargere di sangue e A viulenza parla a parolla. Ma u desideriu passiunatu per u ghjustu casticu di Diu hè cusì grande chì, per l'absenza di fundamenti biblichi specifici, un ghjudiziu ghjudicatu da l'omu guadagna a manu superiore. I mobuli lynching religiosi chì insistenu chì i turmenti eterni di l'infernu chì propaganu servianu à Diu sò rifiuti in ampi cerchi di u Cristianesimu (vede Ghjuvanni 16,2).

Hè un cultu religioso per insistà chì quelli chì ùn stanu micca cunfitte à e credenze quì nantu à a terra anu da spannà per u so fallimentu per sempre. Sicondu parechji cristiani, l'infernu sarà riservatu per l'inservuti avà è in u futuru. Micca salvatu? Quale hè esattamente u salvatu? In parechji cerchi di a fede, quelli chì sò fora di i so limiti specifici di a fede sò chjamati micca salvati. Certi di sti gruppi è certi di i so maestri ammetti chì tra i (da l'eternu turmentu di l'ira divina), alcune di e persone chì sò salvate ùn pò micca fà parte di a so urganizazione. Tuttavia, si pò suppone chì praticamente tutte e religioni chì propaganu una maghjina di l'infernu caratterizata da un turmentu eternu pensanu chì a salvezza eterna pò esse ottenuta in modu più sicuru se unu si move in i so confini confessionali.

Mi rifiutà una visione obstinata, dura, chì rende omagiu à un diu di l'ira chì cundanna tutti quelli chì stanu fora di limiti strettamente definiti di a cridenza. Un dogmatismu di fede chì insiste in a damnazione eterna pò esse vistu solu cume le mezi di ghjustificà u sensu di a ghjustizia umana. Dunque, assumendu chì Diu hè cum'è noi, pudemu agisce in maniera affidabile cum'è agenti di viaghju chì offrenu un viaghju senza riturnà à una eternità caratterizata da a tortura - è assignà li u so dirittu in l'infernu chì viole e nostre tradizioni religiose e insegnamenti. .

A grazia sparisce u focu eternu?

Unu di i più impurtanti è à u stessu tempu basati nantu à l'evangelu basatu annantu à a più terribile di tutte e imagine infernali imaginabili di eterna tormentazione pò esse truvatu in u messagiu chjave di a bona nova. A credenza legislativa descrive i biglietti gratuiti da l'infernu chì sò attribuiti à e persone in basa di u travagliu chì facenu. Una preoccupazione prevalente nantu à u sughjettu di l'infernu porta inevitabilmente à e persone chì sò troppu fissati nantu à elli. Pudemu, sicuru, sforzi per campà a nostra vita in tale manera chì ùn andemu in l'infernu circhendu à campà secondu listi arbitrarie di pruibizioni è di pruibizioni. Ùn fiascemu di nutà chì l'altri ùn puderanu micca pruvà à pena quant'è noi - è cusì per ottene una bona notte di sonnu, simu vuluntarii per aiutà Diu à truvà un locu in un infernu di l'eterna tortura. riservà.
 
In u so travagliu U Grandu Divorziu CS Lewis ci porta in un autobus per i fantommi chì partenu da l'infernu à u celu in a speranza di un dirittu permanente per stà.

Incontranu l'abitanti di u celu, à quale Lewis chjama per i redemputi per sempre. Un grande spiritu hè maravigliatu di truvà una persona quì in u celu chì ellu cunnosce hè statu accusatu di uccidimentu è esecutatu in terra.

U fantasma dumanda: Ciò chì vogliu sapere hè ciò chì duvete fà cum'è un maleficu assassinu quì in u celu mentre devu passà l'altru versu è passà tutti questi anni in un locu chì pari più di un pigsty.

U redimitu per sempre prova di spiegà chì l'omu chì hà assassinatu è ellu stessu ha vistu cunciliatu cù u Babbu Celestiale davanti à u tronu di Diu.

Ma a mente ùn pò solu accettà sta spiegazione. Contradisce u so sensu di ghjustizia. L'inghjustizia di cunnosce per sempre i redimiti in celu mentre cundannati à stà in l'infernu hè soprattuttu.

Cusì strida à u redimitu per sempre è esige i so diritti: Vogliu solu u mo dirittu ... Aghju i stessi diritti cum'è voi, ùn ci?

Questu hè esattamente induve Lewis ci vole guidà. Ci lascia chì quellu chì hè stata redentita per sempre risponde: Ùn aghju micca ciò chì era mio, altrimenti ùn saria micca quì. È ùn uttene micca ciò chì aveti u dirittu sia. Uttene qualcosa assai megliu (The Great Divorce, CS Lewis, Harper Collins, San Francisco, pp. 26, 28).

U testimoniu di a Bibbia - hè capitu literalmente o metaforicamente?

L'avucati di una stampa di l'infernu, cume ùn puderia micca esse più peghju è più permanente, anu da cunfidassi di l'interpretazione literale di tutti i passaggi biblici riguardanti l'infernu. À u seculu 14, Dante Alighieri, in La Divina Comedia, hà imaginatu l'infernu cum'è un locu di horrore è di tortura inimaginable. L'infernu di Dante era un locu di tortura sadica induve i gattivi erani condannati à sgrossà in u dolore chì ùn finiscinu mai è chì ebuliscenu in u sangue mentre i so urla si scappavanu per sempre.

Unipochi di i primi babbi di a chjesa crèdenu chì i redenti in u celu puderanu testimonii in tempu reale di a tortura di i cundannati. Seguendu u stessu stilu, autori cuntempuranei è maestri oghje teorizeghjanu chì l'Umnipotente hè presente in l'infernu, per esse praticamente conscienti chì u so ghjudiziu di Diu sia in realtà. Certi seguitori di a fede cristiana infatti insegnanu chì quelli chì in u celu ùn saranu mai in mente di cunnosce i membri di a famiglia è l'altri amati in l'infernu, ma chì a so eterna felicità veneranu da cunnosce a ghjustizia di Diu sopra tuttu, aumentata è a so preoccupazione per u populu una volta amatu in a terra, chì anu avà per suppurtà una soffrenza infinita, pareva esse comparativamente senza significatu.

Quandu fedeli a Bibbia (accoppiatu cun un sensu distorsu di ghjustizia) vene periculosu, penseri assurdi guadagnanu rapidamente a manu superiore. Ùn possu micca immaginate cumu quelli chì venenu à u so regnu di i celi da a grazia di Diu si ponu alimentà cù a tortura di l'altri - ancu i so amati! Piuttostu, crede in un Diu chì ùn smette di amassi mai. Credu ancu chì ci sò parechje descrizioni illustrative è metafore utilizate in a Bibbia, chì Diu input deve ancu esse cumpresu da i persone in u so sensu. E Diu ùn hà micca inspiratu l'usu di metafore è di parolle puetiche in a speranza chì noi distortsimu u so significativu di piglià elli littiralmenti.

di Greg Albrecht


in pdfTurmenti eterni di l'infernu - vendetta Divina o umana?