À u tempu ghjustu à u locu ghjustu

501 in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu In una riunione d'acquisizione di i clienti in unu di i nostri negozii, un impiegatu m'hà dettu a so strategia: "Duvete esse in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu". Pensu chì sta strategia seria sicuramente curretta. Tuttavia, hè più faciule à dì ch'è à fà. Sò statu in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu parechje volte - per esempiu, quandu facia una spassighjata in spiaggia in Australia è aghju scontru un gruppu di persone chì avianu appena avvistatu balene. Solu pochi ghjorni nanzu avia vistu un acellu raru, u Hans chì ride. Ùn vi piacerebbe micca esse in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu? A volte accade cumpletamente per accidente, altre volte hè una risposta à a preghiera. Hè qualcosa chì ùn pudemu micca pianificà o cuntrullà.

Quandu simu in u locu ghjustu à u mumentu bonu, alcune persone l'attribuiscenu à una custellazione di stelle è altri chjamanu solu furtuna. I credenti amanu chjamà una tale situazione "L'intervenzione di Diu in a nostra vita" perchè credenu chì Diu hè statu implicatu in a situazione. L'intervenzione di Diu pò esse qualsiasi situazione chì pare avè riunitu sia persone sia circustanze per sempre. "Sapemu, però, chì tutte e cose servenu u megliu per quelli chì amanu à Diu, quelli chì sò chjamati secondu i so cunsiglii" (Rumani 8,28). Stu versu assai cunnisciutu è qualchì volta mal interpretatu ùn significa micca necessariamente chì tuttu ciò chì succedi in a nostra vita hè guidatu è cuntrullatu da Diu. Tuttavia, ci incuragisce à circà u megliu ancu in tempi difficiuli è circustanze tragiche.

Quandu Ghjesù hè mortu nantu à a croce, i so seguitori si sò ancu dumandati cumu questa sperienza di orrore puderia fà qualcosa di bonu. Alcuni di i so discìpuli anu tornatu à a so vechja vita è anu travagliatu da piscadori perchè avianu resignatu à a cunclusione chì a morte in croce significava a fine di Ghjesù è a so missione. Durante questi trè ghjorni trà a morte in croce è a risurrezzione, tutte e speranze parianu esse perse. Ma cum'è i discìpuli anu scupertu più tardi è a sapemu ancu oghje, nunda hè statu persu cù a croce, ma tuttu hè statu guadagnatu. Per Ghjesù, a morte nantu à a croce ùn era micca a fine, ma solu u principiu. Benintesa, Diu avia pianificatu da u principiu chì qualcosa di bonu esce da sta situazione apparentemente impossibile. Era di più cà l'accidentu o l'intervenzione di Diu; era u pianu di Diu sin'à l'iniziu. Tutta a storia umana hà purtatu à questu puntu di svolta. Hè u puntu centrale in u grande pianu di Diu d'amore è di salvezza.

Ghjesù era in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu è hè per quessa chì simu sempre ghjustu induve simu. Simu esattamente induve Diu vole chì simu. In ellu è per ellu simu sicuramente inseriti in u Patre, Figliolu è Spiritu Santu. Amatu è riscattatu da a stessa putenza chì Ghjesù hà risuscitatu da i morti. Ùn duvemu micca preoccupassi se a nostra vita vale qualcosa è face a differenza nantu à a terra. Ùn importa micca quant'è senza speranza e circustanze chì ci circondanu, pudemu esse sicuri chì tuttu funzionerà per u megliu perchè Diu ci ama.

Cum'è e donne è i discepuli anu abbandunatu disperatamente a speranza durante questi trè ghjorni scuri, ancu noi a volte si dissolvenu in disperazione per a nostra vita o per a vita di l'altri perchè ùn pare micca esse speranza in vista. Ma Diu asciucherà ogni lacrima è ci darà a fine felice chì bramemu. Tuttu què accade solu perchè Ghjesù era in u locu ghjustu à u mumentu ghjustu.

di Tammy Tkach


in pdfÀ u tempu ghjustu à u locu ghjustu