Nova criatura

Seeds, cipolle, ova, caterpillars. Queste cose suscite assai imagine, ùn sò micca? Quandu aghju plantatu bulbi sta primavera, era un pocu scetticu. Cumu pudianu questi bulbi brutti, marroni, voluminosi di pruduce i belli fiori in l'etichetta di u pacchettu?

Eppo, cun un pocu tempu, un pocu d'acqua è un pocu di suli, u mo scetticisimu si hè trasfurmatu in un modu chì i germi verdi anu spiccati prima di a terra. Dopu apparsu germogli. Allora issi fiori rosa è biancu, 15 cm aperti. Allora ùn publicità falsa! Chì miraculu!

Una volta più spirituale si riflette in u fisicu. Videmu un intornu. Videmu in u specchiu. Cume puderianu questi idiali di carità, egoista, vanu, greedy, serve di idoli (etc.) A ghjente diventa santa è perfetta, cum'è previstu in 1 Petru 1,15:5,48 è Matteu? Questu include assai imaginazione, chì per furtuna per noi, Diu hà in abbundanza.

Semu simu cum'è questi cipolle o sementi in terra. Parianu mortu. Ùn paria micca esse vita in elle. Prima di diventà cristiani, eramu morti di i nostri peccati. Ùn avemu micca una vita. È accade qualcosa di miraculosu. Quandu avemu cuminciatu à crede in Ghjesù, simu diventati novi criature. U listessu putere chì Cristu hà risuscitatu trà i morti, ancu ci hà risuscitatu trà i morti.

Ci hè stata data di una nova vita, cum'è dice in 2 Corinzi 5,17: "Allora se una persona appartene à Cristu, hè digià una" nova creazione ". Ciò chì era prima hè finitu; qualcosa completamente nova (nova vita) hà iniziatu! " (Rev. GN-1997)

In u mo articulu nantu à a nostra identità in Cristu, aghju messu "sceltu" à u pede di a croce. "Nova Creazione" face avà u troncu verticale. Diu voli chì facemu parte di a so famiglia; hè per quessa chì ci face novi criature per mezu di a putenza di u Spìritu Santu.

Appena cum'è quelli bulbi ùn s'assumiglianu più à quellu chì aghju piantatu prima, cusì i credenti ùn anu più simule à a persona chì eramu. Simu novi. Ùn avemu più à pensà cum'è avemu fattu prima, ùn agiscenu più è trattà l'altri cumu avemu avutu. Una altra diferenza assai impurtante: ùn avemu più pensatu à Cristu cumu avemu pensatu à ellu. La Rev. GN-1997 cita 2 Corinzi 5,16 in questa manera: "Hè per quessa chì da avà ùn aghju più ghjudicà secondu i [puramente] standard umani [valori terrestri], mancu u Cristu, chì aghju statu ghjudicatu in questu modu [Oghje a sò ellu altrimenti chè prima] ".

Avemu da noi una nova prospettiva di Ghjesù. Ùn l'avemu più vistu da una perspettiva terrena, incredulosa. Ùn era micca solu un grande maestru. Ùn era micca solu una bona persona chì vivia bè. Ùn subitu subitu cù una pistola à u mondu ..

Hè u Signore è u Redentore, u figliolu di u Diu vivante. Hè quellu chì hè mortu per noi. Hè quellu chì hà datu a so vita per dà a vita a so vita. Hè fattu noi.

di Tammy Tkach


in pdfNova criatura