Ci hè una punizione eterna?

235 ci hè a punizione eterna Avete mai avutu una ragione per punisce un zitellu disubbientu? Avete mai dichjaratu chì a punizione ùn finisce mai? Aghju qualchì quistione per tutti quelli chì avemu figlioli. Eccu a prima dumanda: U vostru zitellu hà mai disubbidutu à voi? Ebbè, pigliate un pocu di tempu per pensà se ùn site micca sicuru. Va bè, se avete rispostu sì, cum'è tutti l'altri parenti, venemu à a seconda pregunta: avete mai punitu u to figliolu per disubbidienza? Venemu à l'ultima dumanda: Quantu durava u casticu? Più chjaramente, dicia chì a punizione continuaria? Sona pazza, nò?

Noi chì i genitori debuli è imperfetti perdonemu i nostri figlioli per ùn ci hà fattu disubbidimenti. Pudemu punisce ancu sè avemu pensà ch'ella hè adattata in una situazione, ma mi dumandu chì parechji di noi avissi cunsideratu bè, se micca insane, chì ti punissi per u restu di a vostra vita.

Ma alcuni cristiani volenu crede chì Diu, u nostru Babbu divinu, chì ùn hè nè debule nè imperfettu, punisce e persone per sempre è sempre, ancu e persone chì ùn anu mai intesu parlà di l'evangelu. È parlà di Diu chì hè piena di grazia è di misericordia.

Aspittemu un mumentu per pensallu, postu chì ci hè una grande lacuna trà ciò chì apprendemu da Ghjesù è ciò chì certi cristiani pensanu di a damnazione eterna. Per esempiu, Ghjesù ci cumanda di amà i nostri nemici è ancu di fà bè à quelli chì ci omoghjanu e ci perseguitanu. Eppuru, certi cristiani credi chì Diu ùn solu odia i so nemici, ma littiralmente li lascià a arrustiscia, è chì ferma eternamente senza piacè è senza fine.

Per d 'altra banda, Ghjesù hà pricatu per i suldati dicendu: "Babbu, perdona, ùn sanu micca ciò chì facenu". Ma certi cristiani insegnanu chì Diu pardona solu i pochi chì hà predestinatu per esse pardunatu ancu prima chì u mondu hè statu creatu. Bè, se era vera, allora a preghiera di Ghjesù ùn duvia fà una differenza cusì grande, nò?

Quantu noi umani amanu i nostri zitelli, quantu sò amati di Diu? Questa hè una quistione retorica - Diu ama a so infinitamente più di quellu chì pudemu mai fà.

Ghjesù dice: "Induva un babbu trà voi chì, quandu dumanda à u so figliolu un pesciu, offre à u figliolu un serpente per u pesciu? ... Se voi, che sì male, pudete darà i vostri figlioli boni doni, quant'è più u Babbu darà u Spìritu Santu à quelli chì u dumandanu! » (Luca 11,11-13).

A verità hè cum'è Paulu chì ci scrive: "Diu ama veramente u mondu. Perchè cusì Diu hà amatu u mondu chì hà datu u so figliolu solu per chì tutti quelli chì credenu in ellu ùn si perde micca, ma anu a vita eterna. Perchè Diu ùn hà micca mandatu u figliolu in u mondu per ghjudicà u mondu, ma per salvà u mondu per ellu » (Ghjuvanni 3,16-17).

Sapete chì salvà stu mondu hè un mondu chì Diu ama tantu chì hà mandatu u Figliolu per salvallu - dipende da Diu è solu da Diu solu. Se a salvezza era dipendente di noi è u nostru successu in purterà l'evangelu à e persone, ci sarebbe un prublema veramente grande. Ma ùn depende di noi. Dipende di Diu è Diu hà mandatu à Ghjesù per fà u travagliu è Ghjesù hà fattu u travagliu.

Siamo benedetti di esse capaci di sparte u Vangelu. A salvezza attuale di e persone chì amemu è cura di noi, di e persone chì ùn sapemu ancu, è di e persone chì, ci pare, ùn anu mai intesu u Vangelu. In breve, salvà à tutti hè una materia chì Diu si preocupa, è Diu face veramente bè. Hè per quessa chì femu fiducia in ellu, è solu in ellu solu!

di Ghjiseppu Tkach


in pdfCi hè una punizione eterna?