Dà bè frutti

264 Cristu hè a vigna, simu i rami Cristu hè a vigna, simu i rami! L'uva hè stata colta per fà vinu da millaie d'anni. Questu hè un prucessu laboriosu perchè richiede un maestru di cantina sperimentatu, un bonu terrenu è un tempu perfettu. U cultivatore prune è pulisce i vigni è feghja l'uva maturà per determinà l'ora esatta di a racolta. Hè un travagliu duru, ma quandu tuttu si riunisce, vale a pena di sforzà. Ghjesù sapia di u vinu bonu. U so primu miraculu era di trasfurmà l'acqua in u megliu vinu mai tastatu. Ciò chì conta per ellu hè più cà questu: in u Vangelu di Ghjuvanni leghjimu cumu discrive a so rilazione cù ognunu di noi: "Sò a vera vigna è u mo Babbu hè u vignaghjolu. Tutti i rami di mè chì ùn portanu micca frutti u pigliarà; è tutti quelli chì portanu fruttu purificherà di manera chì porti più frutti » (Ghjuvanni 15,1: 2).

Cum'è una vigna sana, Ghjesù ci furnisce un flussu constante di vitalità è u so babbu agisce cum'è un omu di a vigna chì sapi quandu è induve duverebbe caccià rami malsani, morti in modu chì pudemu diventà più potente è senza ostacoli in a direzione ghjusta. Di sicuru, ci face questu per chì davemu frutti boni. - Ottenemu stu fruttu per via di a presenza di u Spìritu Santu in a nostra vita. Si mostra in: amore, gioia, pace, pacienza, amabilità, amabilità, lealtà, gentilezza è autocontrol. Cum'è un vinu bonu, u prucessu di cambià a nostra vita, da un battellu rottu à un travagliu finitu di salvezza, dura assai tempu. Questa strada pò implicà esperienze difficili è dolorose. Fortunatamente, avemu un Salvadore paziente, sàviu è amatore chì sia una vigna sia un vignaghjolu è chì guida u prucessu di a nostra salvezza cù grazia è amore.

di Ghjiseppu Tkach


in pdfDà bè frutti