A megliu scelta

559 u megliu sceltu Ci hè a ghjera proverbiale chì corre intornu cù un capu suppostu tralucatu. Questa espressione significa quandu qualchissia hè tantu impegnatu chì corre per a vita incontrolata è senza capu è hè completamente distratu. Puderemu relacionà questu cù a nostra vita affascinata. A risposta standard à "Cumu site?" hè: "Bonu, ma devi andà subitu!" O "Bonu, ma ùn aghju micca tempu!" Parechji di noi pare chì curria da una operazione à l'altra, à u puntu chì ùn avemu micca tempu per restà è rilassate.

U nostru stress custante, a nostra propria impulsione è a sensazione constante di esse fora di a casa impediscenu a bona relazione cù Diu è a relazione cù i nostri umani. A bona nutizia hè chì l'occupazione hè spessu una scelta chì pudete sceglie. U vangelu di Luca cuntene una storia fantastica chì l'illustra: «Quandu Ghjesù hà seguitu cù i so discìpuli, ghjunse à un paesi induve una donna chjamata Marta hà invitatu à a so casa. Avia una sorella chjamata Maria. Maria si pusò à i pedi di u Signore è u sintia. Martha, invece, hà fattu assai travagliu per assicurà u benessere di i so invitati. Finalmente si stava davanti à Ghjesù è disse: Signore, pensate chì hè ghjustu chì a mo surella mi lascia tutte fà tuttu u travagliu? Dica mi per aiutà! - Martha, Martha, rispose u Signore, sì preoccupatu è inquieta da tanti affari, ma una sola cosa hè necessaria. Maria hà sceltu u megliu è questu ùn deve micca esse pigliatu da ella » (Luca 10,38: 42 Nova traduzzione di Ginevra).

Mi piace cumu Ghjesù hà divertitu delicatamente a carica Marta, distractata è preoccupata. Ùn sapemu micca se Martha hà preparatu un piattu riccu o s'ellu era una cumminazione di a preparazione di u pranzu è un saccu di altre cose chì anu interessatu. Ciò chì sapemu hè chì a so impegnu li hà impeditu di passà tempu cù Ghjesù.

Quand'ella si lamparava à Ghjesù, li suggerì chì d'orientà si è riflette annantu à ellu perchè avia qualcosa di impurtante per dilla. «Da avà ùn vi chjamaraghju micca servitori; chì u servitore ùn sanu micca ciò chì u so maestru face. Ma vi aghju chjamatu amici; perchè tuttu ciò chì aghju intesu di u mo babbu vi aghju fattu cunnosce » (Ghjuvanni 15,15).

Calchì volta si duvemu tutti fucalizza di novu. Cum'è a Marta, pudemu esse troppu occupati è distractati per fà cose boni per Ghjesù chì ùn mancanu di prufittà a so prisenza è à sente lu. A relazione intima cù Ghjesù deve esse a nostra primurità. Era questu u puntu chì Ghjesù hà cercatu quandu ellu li disse: "Maria hà sceltu u megliu". In altre parolle, Maria hà pusatu a relazione cù Ghjesù sopra à i so duveri è sta relazione hè ciò chì ùn pò micca esse purtatu. Ci saranu sempre i travaglii chì ci vole à fà. Ma quante volte enfatizemu e cose chì pensemu chì avemu bisognu di fà invece di fighjà u valore di e persone chì facemu per elli? Diu hà creatu per una stretta relazione persunale cun ellu è cù tutti i so esseri umani. Maria paria di capì ch'è. Spergu chì voi anche.

di Greg Williams