Da chì Diu vive?

165 induve vive Ghjesù Adurà un Sarvatore risuscitatu. Chistu significa chì Ghjesù vive. Ma induve campa? Hà una casa? Forsi viva più luntanu in u carrughju ch'è quellu chì si face voluntariu in a chjesa di casa. Forsi ancu vive in a casa maiò à u cantone cù i zitelli adoptivi. Forsi si trova ancu in casa soia - cum'è quellu chì hà tagliatu u pratu di u vicinu quandu era malatu. Ghjesù pudia ancu portà a so robba cum'è tù quandu aiutava una donna chì a so vittura hè stata partita nantu à a strada.

Iè, Ghjesù hè vivu, è vive in tutti quelli chì l'anu accettatu cum'è Salvatore è Signore. Paul hà dettu ch'ellu era crucifissu cù Cristu. Hè per quessa ch’ellu pudia dì : « Eppuru campu ; ma ùn più me, ma Cristu campa in mè. Ma ciò chì aghju campatu in a carne, aghju campatu in a fede in u Figliolu di Diu, chì m'hà amatu è hà datu sè stessu per mè "(Gal. 2,20).

Campà a vita di Cristu significa chì simu una spressione di a vita ch'ellu hà campatu quì nantu à a terra. A nostra vita hè immersa in a so vita è unita cun ellu. Questa dichjarazione d'identità appartene à un bracciu di a croce identitaria chì aviamu custruitu. E nostre espressioni d'amore è di cura seguitanu naturalmente a nostra chjamata (u fundamentu di a croce) quandu omu hè diventatu una nova creazione (u troncu di a croce) è prutettu da a grazia di Diu (a traversa di a croce).

Semu una espressione di a vita di Cristu perchè ellu hè a nostra vita vera (Col. 3,4). Semu citadini di u celu, micca di a terra, è simu solu residenti tempuranee di i nostri corpi fisici. A nostra vita hè cum'è un soffiu di vapore chì sparisce in un istante. Ghjesù in noi hè permanente è reale.

Rumani 12, Efesini 4-5, è Col 3 ci mostranu cumu per vive a vera vita di Cristu. Prima ci vole à fissà u nostru sguardu nantu à e realità di u celu, è dopu mette à morte e cose male chì sò ammucciate in noi (Col. 3,1.5). Versu 12 spiega chì "cum'è l'scelti di Diu, i santi è l'amati, duvemu attruverà una misericordia calda, bontà, umiltà, mansuetudine, palleranza". Versu 14 ci struisce: "Soprattuttu, [mette] l'amore, chì hè u ligame di perfezzione".

Dapoi a nostra vera vita hè in Ghjesù, noi rapprisintà u so corpu fìsicu in terra è guidemu a vita spirituali di Ghjesù d'amore è di dà. Semu u cori cù quale ellu ama, e braccia cù quale abbrace, e mani cù quale aiuta, l'ochji cù quale vede, è a bocca cù quale incuraghja l'altri è elogia a Diu. In questa vita simu u solu chì a ghjente vene à vede da Ghjesù. Dunque a so vita, chì sprimemu, duverebbe esse megliu! Serà ancu u casu se facemu tuttu per un auditu unicu - per Diu è tuttu per a so gloria.

Allora induve Ghjesù campa avà? Vive induve campemu (col. 1,27b). Lasciamu a so vita splende à traversu o u mantenemu chjusu, troppu oculatu per esse nutatu o per aiutà l'altri ? Sì cusì, ammucciemu a nostra vita in ellu (Col. 3,3) è permettemu à ellu di campà attraversu noi.

di Tammy Tkach


in pdfDa chì Diu vive?