Culto o culto di l'idolu

525 serviziu di cultu di u serviziu dii Per alcune persone, una discussione nantu à a visione di u mondu pare più accademica è astratta - luntana da a vita d'ogni ghjornu. Ma per quelli chì volenu campà una vita trasfurmata da u Spìritu Santu in Cristu, poche cose sò più significative è anu effetti più prufondi nantu à a vita vera. A nostra visione di u mondu determina cumu vedemu ogni sorta di temi - Diu, pulitica, verità, educazione, abortu, matrimoniu, ambiente, cultura, genere, economia, ciò chì significa esse umanu, l'urighjini di l'universu - per citarne alcuni.

In u so libru, U Novu Testamentu è u Populu di Diu, NT Wright cummenta: "Le visioni di u mondu sò a sustanza stessa di l'esistenza umana, a lente attraversu a quale u mondu hè vistu, u pianu cum'è si pò vede duverebbe campà, è sopratuttu ancuranu un sensu d'identità è di casa chì permettenu à e persone di esse quelli chì sò. Ignorà e visioni di u mondu, sia a propria sia quella di un'altra cultura chì studiamu, diventerebbe una superficialità straordinaria " (Pagina 124).

Allineamentu di a nostra visione di u mondu

Se a nostra visione di u mondu è cusì u nostru sensu d'identità assuciatu hè più orientatu mundanu cà centru in Cristu, questu ci porta in un modu o in un altru luntanu da u modu di pensà di Cristu. Per questa ragione, hè impurtante chì ricunniscimu è affronti tutti l'aspetti di a nostra visione di u mondu chì ùn sò micca sottumessi à a signuria di Cristu.

Hè una sfida di allineare a nostra visione di u mondu di più in più cun Cristu, perchè quandu eramu pronti à piglià à Diu in seriu, di solitu aviamu digià una visione di u mondu cumplettamente sviluppata - quella chì era tramindui osmosa (Influenza) è ancu u pensamentu vuluntariu hè statu furmatu. Formà una visione di u mondu hè simile à u modu in cui un zitellu impara a so lingua. Hè à tempu una attività formale, deliberata da u zitellu è i genitori, è un prucessu cù un scopu in a so vita. Gran parte di questu accade solu à certi valori è assunzioni chì si sentenu bè per noi quandu diventanu u fundamentu da u quale simu valutà (sia cuscientemente sia inconsciamente) ciò chì si passa in noi è intornu. Hè a reazione scunsapevule chì diventa spessu l'ostaculu u più difficiule per a nostra crescita è testimunianza cum'è seguitori di Ghjesù.

U nostru raportu cù a cultura umana

E Scritture ci prevenenu chì tutte e culture umane sò in una certa misura inconsistenti cù i valori è i modi di u regnu di Diu. Cum'è cristiani, simu chjamati à rifiutà tali valori è modi di vita cum'è imbasciadori di u regnu di Diu. A Scrittura usa spessu a parolla Babilonia per discrive e culture ostili à Diu è li chjama "a mamma ... di tutte l'abominazioni nantu à a terra" (Revelazione 17,5 New translation di Ginevra) è ci dumanda di scartà tutti i valori è i cumpurtamenti impii in a cultura chì ci circonda (Monde) da ricusà. Fighjate ciò chì l'apòstulu Paulu hà scrittu annantu à questu: "Ùn ghjudicatevi più da e norme di stu mondu, ma amparate à pensà in modi novi per pudè esse cambiatu è ghjudicà se qualcosa hè a vulintà di Diu - sì hè bona sì Diu li piace è sì hè perfettu " (Rumani 12,2 Nova traduzzione di Ginevra).

Attenti à quelli chì cercanu di intrappulàvvi cù una filusufia viota è ingannevuli, credenze di origine puramente umana, chì si trattavanu di i principii chì guvernanu stu mondu, micca di Cristu. (Colossians 2,8 New Translation di Ginevra).

Essenziale per a nostra chjamata cum'è seguitori di Ghjesù hè a necessità di campà una vita anticulturale - in cuntrastu cù e caratteristiche peccaminose di a cultura chì ci circonda. Hè statu dettu chì Ghjesù hà campatu cù un pede in a cultura ebraica è cù l'altru pede era fermamente radicatu in i valori di u regnu di Diu. Spessu rifiutava a cultura per ùn esse pigliatu da ideulugie è pratiche chì eranu un insultu à Diu. Tuttavia, Ghjesù ùn hà rifiutatu e persone in questa cultura. Invece, li hà amatu è hà avutu cumpassione per elli. Mentre mette in risaltu aspetti di a cultura chì eranu in cuntrastu cù i modi di Diu, hà ancu enfatizatu aspetti chì eranu boni - in fattu, tutte e culture sò un mischju di e duie.

Simu chjamati à seguità l'esempiu di Ghjesù. U nostru Signore risuscitatu, chì hè cullatu à u celu, aspetta ch'è no sottumettimu vuluntariamente à a guida di a so parolla è di u so spiritu per chì, cum'è fideli imbasciadori di u so regnu d'amore, lasciassimu lampà a luce di a so gloria in un mondu spessu bughju.

Attenti à l'idolatria

Per campà cum'è ambasciatori in u mondu cù e so diverse culture, seguitemu l'esempiu di Ghjesù. Semu sempre cuscenti di u peccatu più prufondu di a cultura umana - quellu chì hè u prublema daretu à u prublema di una visione di u mondu seculare. Stu prublema, quellu peccatu, hè idolatria. Hè una trista realità chì l'idolatria hè diffusa in a nostra cultura occidentale moderna, egocentrica. Avemu bisognu d'ochji attenti per vede sta realità - sia in u mondu chì ci circonda sia in a nostra visione di u mondu. Vede questu hè una sfida perchè l'idolatria ùn hè micca sempre faciule da vede.

Idolatria hè u cultu di qualcosa altru chì Diu. Si tratta di amà, fidà si è di serve qualcosa o qualchissia di più cà Diu. In tuttu l'Scrittura truvemu Diu è dirigenti divini chì aiutanu a ghjente à scopre l'idolatria è poi rinuncianu. Per esempiu, i Dieci Cumandamenti cumincianu cù a pruibizione di l'idolatria. U Libru di i Ghjudici è i Libri di i Prufeti parlanu di e manere chì i prublemi suciali, pulitichi è ecunomichi nascenu da e persone chì fideghjanu in qualcunu o qualcosa di diversu da u veru Diu.

U grande peccatu daretu à tutti l'altri peccati hè l'idolatria - mancà di amà, ubbidì è serve à Diu. Cum'è l'apòstulu Paulu hà nutatu, i risultati sò devastanti: "Malgradu tuttu ciò chì sapianu di Diu, ùn li anu micca datu l'onore ch'ellu meritava è li duvianu ringraziamenti. Si sò persi in penseri insensati è in u so core à chì ùn li mancava alcuna intuizione, diventa bughju. In u locu di a gloria di u Diu incorruptibile anu messu imaghjini ... Dunque Diu li hà lasciatu à i desideri di u so core è li hà abbandunati à l'immoralità, affinchì si degradessinu mutuamente " (Rumani 1,21:23; 24; traduzzione New Geneva). Paulu mostra chì a mancanza di vuluntà di accettà à Diu cum'è u Diu veru porta à l'immoralità, a corruzzione di u spiritu è ​​l'oscurità di u core.

Chiunque sia interessatu à riallineare a so visione di u mondu faria bè di studià Rumani 1,16: 32, induve l'apòstulu Paulu face capisce chì contr'à l'idolatria (u prublema daretu à u prublema) deve esse affruntatu per pudè pruduce cunstante boni frutti (pigliate decisioni sàvie è cumportatevi moralmente). Pàulu ferma cunsistenti in questu puntu in tuttu u so ministeru (Vede, per esempiu, 1 Cor 10,14, induve Paulu esorta i cristiani à fughje da l'idolatria).

Furmà i nostri membri

Datu chì l'idolatria prospera in e culture occidentali muderne, hè impurtante chì aiutemu i nostri membri à capisce a minaccia chì facenu. Duvemu trasmette sta comprensione à una generazione insicura chì vede l'idolatria cum'è solu una questione di inchinassi à l'oggetti fisichi. Idolatria hè assai di più cà què!

Bisogna à nutà, tuttavia, chì a nostra vucazione cum'è capimachja di a chjesa ùn hè micca di puntà constantemente à a ghjente ciò chì hè esattamente l'idolatria in u so cumpurtamentu è in u so pensamentu. Hè a vostra respunsabilità di scopre da per voi. Invece, simu chjamati "aiutanti à a so gioia" per aiutalli à ricunnosce l'attitudini è i cumpurtamenti chì sò sintomatichi di attaccamenti idolatri. Avemu bisognu di sensibilizà li nantu à i periculi di l'idolatria è di furnisce li criteri biblichi in modu chì possanu rivedere l'ipotesi è i valori chì custituiscenu a so visione di u mondu per vede s'elli sò coerenti cù a fede cristiana chì professanu.

Pàulu hà datu stu tipu d'istruzzioni in a so lettera à a chjesa Colossa. Hà scrittu annantu à a cunnessione trà idolatria è avidità (Colossians 3,5 New Translation di Ginevra). Se vulemu pussede qualcosa di tantu male chì a desideremu, hà vintu u nostru core - hè diventatu un idolu chì emulemu, supprimendu cusì ciò chì appartene à Diu. In a nostra era di materialismu rampante è di cunsumu, avemu tutti bisognu d'aiutu per cumbatte l'avidità chì porta à l'idolatria. Tuttu u mondu di a publicità hè pensatu per inculcà in noi un insatisfaczione per a vita finu à avè compru u pruduttu o indulge in u stilu di vita publicitatu. Hè cum'è qualcunu hà decisu di creà una cultura pensata per minà ciò chì Paul hà dettu à Timoteu:

"Ma a pietà hè un grande guadagnu per quelli chì si permettenu di esse soddisfatti. Perchè ùn avemu purtatu nunda in u mondu; dunque ùn tireremu nunda fora. Ma se avemu cibu è vestiti, vulemu esse suddisfatti cun elli volenu diventà ricchi, cadenu in tentazione è intricciamentu è in parechji desideri scemi è dannosi, chì lascianu a ghjente affundassi in a ruvina è in a cundanna, perchè l'avidità di i soldi hè una radice di tuttu u male; alcuni l'anu bramata è si sò alluntanati da a fede è si facenu Assai dulore " (1 Timoteu 6,6: 10).

Una parte di a nostra chjama cum'è dirigenti di a cumunità hè di aiutà i nostri membri à capisce cumu a cultura parla à u nostru core. Non solu crea forti desideri, ma crea ancu un sensu di dirittu è ancu l'idea chì ùn simu micca una persona preziosa se rifiutemu u pruduttu o u stilu di vita annunziatu. Ciò chì hè particulare in questu compitu educativu hè chì a maiò parte di e cose chì idolatremu sò cose bone. In sè stessu, hè bonu d'avè una casa megliu è / o un travagliu megliu. Tuttavia, quandu diventanu cose chì determinanu a nostra identità, significatu, sicurezza è / o dignità, avemu permessu un idolu in a nostra vita. Hè impurtante chì aiutemu i nostri membri à vede quandu a so relazione hè diventata una bona causa di idolatria.

Indicà l'idolatria cum'è u prublema daretu à u prublema aiuta a ghjente à stabilisce linee guida in a so vita per vede quandu piglià una cosa bona è idolatrarla - qualcosa da focalizà in termini di pace, gioia, lascia u significatu persunale è a securità. Queste sò cose chì solu Diu pò veramente offre. E cose belle chì e persone ponu trasfurmà in "cose ​​ultime" includenu relazioni, soldi, fama, ideulugie, patriottisimu, è ancu pietà persunale. A Bibbia hè piena di storie nantu à e persone chì facenu questu.

Idolatria à l'età di a cunniscenza

Vivemu in ciò chì i storichi chjamanu l'Era di a Cunuscenza (in cuntrastu cù l'era industriale in u passatu). Oghje, l'idolatria hè menu in quantu à u cultu di l'ogetti fisichi è più in quantu à u cultu di l'idee è di a cunniscenza. E forme di cunniscenza chì cercanu di manera più aggressiva di guadagnà u nostru core sò ideulugie - mudelli ecunomichi, teorie psiculogiche, filusufie pulitiche, ecc. Cum'è dirigenti di a chjesa, lascemu u populu di Diu vulnerabile se ùn li aiutemu micca à sviluppà a capacità di esse elli stessi ghjudicà quandu una bona idea o filosofia diventa un idolu in u so core è in a so mente.

Li pudemu aiutà furmendu li à ricunnosce i so valori è credenze più prufonde - a so visione di u mondu. Li pudemu amparà à pricà per capisce perchè reagiscenu cusì forte à qualcosa nantu à e nutizie o in i social media. Pudemu aiutà li à dumandà dumande cum'è queste: Perchè aghju arrabbiatu tantu? Perchè u sentu cusì forte? Chì hè u valore di questu è quandu è cumu hè diventatu di valore per mè? A mo risposta dà gloria à Diu è sprime l'amore è a cumpassione di Ghjesù per e persone?

Nutate dinò chì noi stessi simu cuscenti di e "vacche sacre" in u nostru core è in a nostra mente - l'idee, l'attitudine è e cose chì ùn vulemu micca chì Diu tocchi, e cose chì sò "tabù". Cum'è dirigenti di a chjesa, dumandemu à Diu di riallinea a nostra visione di u mondu in modu chì ciò chì dicemu è femu darà fruttu in u regnu di Diu.

cunchiusioni

Parechji di i nostri passi sbagliati cum'è cristiani nascenu da l'influenza spessu micca ricunnisciuta di a nostra visione persunale di u mondu. Unu di l'effetti più dannosi hè a diminuzione di a qualità di u nostru testimone cristianu in un mondu feritu. Troppu spessu trattemu questioni urgenti in un modu chì riflette e visioni partigiane di a cultura seculare chì ci circonda. Di conseguenza, parechji di noi si trattenenu di trattà i prublemi di a nostra cultura, rendendu i nostri membri vulnerabili. Duvemu à Cristu aiutà u so populu à vede i modi in cui a so visione di u mondu pò nutrisce idee è cumpurtamenti chì disonoreghjanu Cristu. Aiutemu i nostri membri à valutà l'attitudine di u so core à a luce di u cumandamentu di Cristu per amà Diu sopra tuttu. Ciò significa chì amparanu à ricunnosce tutti l'attaccamenti idolatri è à evità li.

da Charles Fleming