Storia di Jeremy

148 storia di ghjeremia Jeremy era natu cun un corpu disfiguratu, una mente lenta, è una malatia cronica, incurable chì aveva uccisu lentamente a so vita di tuttu u ghjovanu. Tuttavia, i so genitori avianu pruvatu à dalli una vita nurmale quantu pussibule è per quessa u mandonu à una scola privata.

À 12 anni, Jeremy era solu in u second gradu. U so maestru Doris Miller era spessu disperatu cun ellu. Si scorri in daretu è sciaccatu in a so catedra, sfuggittendu è rumendu. A volte parlava di novu chjaramente, cum'è se una luce luminosa penetrassi in a bughjura di u so cervellu. A maiò parte di u tempu, però, Jeremy hà rivoltu u so maestru. Un ghjornu hà chjamatu i so genitori è li dumandò à vene à a scola per una sessione di cunsigliu.

Quandu i Forresters si sò stati tranquillamenti in a scola di a scola vacante, Doris li disse: «Jeremy veramente appartene à una scola speciale. Ùn hè ghjusticu per ellu chì sia cù l'altri zitelli chì ùn anu micca prublemi di aprenu ».

A Sra Forrester gridò tranquillamente à sè stessu quandu u so maritu hà dichjaratu, "A signora Miller", hà dettu, "seria un tremendu scossa per Jeremy se avessimu fora di a scola. Sapemu chì li piace d'esse quì. »

Doris si stava allora longu dopu chì i genitori si sò partuti, fighjendu a finestra da a neve. Ùn era ghjusta di mantene Jeremy in a so classe. Avia avutu à insegnà à 18 figlioli è Jeremy era un disordine. Di colpu si sentenu culpabili. "Oh Diu", hà esclamatu a voce alta, "m'intensificatu quì, anche se i mo prublemi ùn sò nunda cumparatu cù questa povera famiglia! Aiutate mi aiutate à esse più paziente cun Jeremy! »

Hè venuta a primavera è i zitelli anu parlatu eccitatu di a prossima Pasqua. Doris hà dettu a storia di Ghjesù è poi, per enfatizà l'idea chì una nova vita spuntava, hà datu à ogni zitellu un grande ovu di plastica. "Beh," li disse, "Vogliu chì ti porti sta casa è di turnala à dumane cù qualcosa chì mostra una nova vita. Avete capitu? "

"Iè, signora Miller!" i zitelli anu rispostu entusiasmu - tutti fora di Jeremy. Bastava à sente attentamente, i so ochji sempre nantu à a so faccia. Ella si dumandava se ellu capissi u compitu. Forsi ella puderia chjamà i so genitori è spiegà à elli u prugettu.

A matina dopu, 19 zitelli sò ghjunti à a scola, riendu è dicendu storie, mentre pusavanu i so ova in u gran cestinu di vimine à u tavulinu di Ms. Miller. Dopu avè finitu a so lezzione di matematica, era ora di apre l'ova.

Doris hà truvatu una fiore in u primu ovu. "Oh iè, una fiore hè certamente un signu di una nova vita", disse. "Quandu i pianti spuntanu da a terra, sapemu chì a primavera hè quì". Una zitella in a prima fila hà alzatu e mani. "Eccu u mo ovu, signora Miller," hà esclamatu.

U prossimu ova cuntenia una farfalla di plastica chì pareva assai reale. Doris a rispose: "Tutti sapemu chì una caterpillar cambia è cresce in una bella farfalla. Iè, dinò hè una nova vita ». U picculu Judy hà surrisu fieru è disse: "Sra Miller, questu hè u mo ovu."

Doris dopu Doris hà truvatu una petra cun muschio. Spiegò chì u muscu rapprisentava ancu a vita. Billy hà rispostu da a prima fila. "U mo babbu m'hà aiutatu", hà rimpiazzatu. Allora Doris hà apertu u quartu ovu. Era viotu! Ci vole à Jeremy, hà pensatu. Ùn deve capisce micca e struzzioni. Sì solu ùn si micca scurdatu di chjamà i so genitori. Non vulè imbarazzarla, ponia tranquillamente l'ovu è ghjunse per un altru.

Di colpu, Jeremy parlava. "Sra Miller, ùn vulete micca parlà di u mo ovu?"

Doris hà rispostu entusiasmatu: "Ma Jeremy - u vostru ovu hè viotu!" Sguardò i so ochji è hà dettu giuffativu: "Ma a tomba di Ghjesù era ancu vaca!"

U tempu fermava. Quandu s'hè chjappu di novu, Doris li dumandò: "Sapete perchè a tomba era viota?"

"O iè! Ghjesù hè statu uccisu è messu quì. Allora u babbu l'hà elevatu! » Sonò la campana. Mentre i zitelli currianu in u corru di a scola, Doris chianciò. Jeremy hà mortu trè mesi dopu. Quelli chì li anu datu l'ultimu onore in u cimiteru eranu sorpresi di vede 19 uova nantu à u so sarcinu, tutti vacanti.

A bona nova hè cusì simplice - Ghjesù hà risuscitatu! Pò u so amore ti cumpone di gioia in questa ora di celebrazione spirituale.

di Ghjiseppu Tkach


in pdfStoria di Jeremy