DNA di a nova creazione

612 dna di a nova creazione Pàulu ci dice, quandu Ghjesù esce da a tomba u terzu ghjornu à l'alba grisa di a nova matina, divintò i primi frutti di a nova creazione: "Ma avà Cristu hè risuscitatu da i morti cum'è i primi frutti di quelli chì si sò addurmintati "(1. Corinti 15,20).

Questu hà un ligame strettu cù a dichjarazione chì Diu hà dettu u terzu ghjornu in a genesi: "E Diu hà dettu: Lasciate cullà a terra, l'erba è l'arbe chì portanu sementi, è l'arburi fruttifichi nantu à a terra, ognunu di i quali dà fruttu secondu. u so propiu tipu in quale hè a so sumente. È hè accadutu cusì »(1. Mosè 1,11).

Ùn ci pensemu micca quandu i ghiande spuntanu nantu à e querce è i nostri pumati pruduci pumati. Questu hè in l'ADN (l'infurmazione genetica) di una pianta. Ma fora di a creazione fisica è a cuntemplazione spirituale, a mala nova hè chì tutti avemu ereditatu l'ADN di Adam è ereditatu u fruttu d'Adam, u rifiutu di Diu è a morte, da ellu. Tutti avemu a tendenza à ricusà Diu è andà in u nostru modu.

A bona nova hè: "Cum'è in Adamu tutti mori, cusì in Cristu tutti saranu vivi" (1. Corinti 15,22). Questu hè avà u nostru novu DNA è questu hè avà u nostru fruttu, chì, secondu u so tipu, hè: "Ripienu di u fruttu di a ghjustizia per mezu di Ghjesù Cristu per a gloria è a lode di Diu" (Filippesi). 1,11).
Avà, cum'è parte di u corpu di Cristu, cù u Spìritu in noi, ripruducimu i frutti secondu u so tipu - u tipu di Cristu. Ghjesù adopra ancu l'imaghjini d'ellu stessu cum'è una vigna è noi cum'è rami in i quali dà fruttu, u listessu fruttu chì avemu vistu ch'ellu hà è ch'ellu pruduce avà in noi.

«Resta in mè è eiu in tè. Cum'è u ramu ùn pò micca dà fruttu di sè stessu, s'ellu ùn si ferma micca à a vigna, cusì ùn pudete micca voi, s'ellu ùn mi ferma micca. Sò a vigna, sì i rami. Quellu chì ferma in mè è eiu in ellu porta assai fruttu; perchè senza mè ùn pudete fà nunda » (Ghjuvanni 15,4-5). Questu hè u nostru DNA di creazione nova.

Pudete esse sicuru chì malgradu i cuntrasti, i ghjorni pessimi, e settimane pessime, è qualchì volta inciampanu, in u quadru di a seconda creazione, a nova creazione, pruducerete frutti "di u so tippu". I frutti di Ghjesù Cristu, di quale appartene, site, è chì stà in voi.

di Hilary Buck