Cù Ghjesù in gioia è dolore

225 cù Ghjesù in gioia è dulore

Dacordu chì i media anu colpu à u fondu di roccia? Serie TV in realtà, serie di cumedia, programmi di notizie (nantu à Internet, a televisione è a radiu), i media suciali è i dibattiti pulitichi - tutti parenu esse diventendu di più inghjustu. Allora ci sò i predicatori senza scrupuli chì proclamanu u Vangelu di a prosperità cù i so falsi prumetti di salute è di ricchezza. Quandu aghju dumandatu à unu di i seguitori di stu falzu messagiu in una cunversazione, perchè a "dire è ti preti l'ora" di stu muvimentu ùn copre ancora i numerosi crisi in u mondu (IS, Ebola, crisi ecunomiche, ecc.) Aghju solu a risposta chì li avissi annaccià cù sta dumanda. Hè veru chì ponu esse un pocu fastidiosu à volte, ma a dumanda era seria.

A bona nutizia hè Ghjesù, micca ricchezza

Una volta quandu sò veramente fastidiatu hè quandu sò malatu (almenu hè ciò chì dice a mo moglie Tammy). Zum Glück (per noi dui) ùn sò micca spessu malati. Un mutivu hè senza dubbiu chì Tammy prega per a mo salute. A preghiera hà un effettu pusitivu, ma l'evangelu di prosperità prumette erroneamente chì se a fede hè abbastanza forte, ùn serebbe mai malatu. Ancu affirmeghja chì quandu site malatu (o soffre di qualcosa), succede perchè ùn crede micca abbastanza. Tali cunsiderazioni è insegnamenti sò una perversione di a fede è u veru evangelu di Ghjesù Cristu. Un amicu m'hà dettu di una tragedia accaduta quandu era assai ghjovanu. Ha persu dui fratelli in un accidentu di vittura. Immaginate solu cumu si deve sentitu u so babbu quandu un rappresentante di questu falsu insegnamentu li disse chì e so duie ragazze murìanu perchè ùn credeva micca abbastanza! Un penseru cusì gattivu è sbagliatu ignora a realità di Ghjesù Cristu è a so grazia. Ghjesù hè u Vangelu - hè a verità chì ci libera. In cuntrastu, l'evangelu di prosperità face affari cù Diu è affirmeghja chì u nostru cumpurtamentu afecta cumu Diu ci benedica. Promuvera ancu a minzogna chì u scopu di a vita terrestra hè di evità i suffirenzi è chì u scopu di Diu hè di maximizà a nostra piacè.

Cun Ghjesù in suffrenza

In tuttu u Novu Testamentu, Diu chjama u so pòpulu à sparte gioia è soffrenza cun Ghjesù. A soffrenza di quale parlemu micca quì ùn hè micca a soffrenza chì deriva da sbaglii stupidi o decisioni sbagliate, o perchè avemu statu vittima di circustanze o mancanza di fede. U soffrenu chì Ghjesù hà campatu è chì duvemu indurisce in stu mondu cadutu hè una materia di u core. Iè, Ghjesù hà patitu fisicamente cum'è i Vangeli tistimunianu, ma a soffrenza chì hà patitu voluntariamente era u risultatu di u so amore compassionevule per e persone. A Bibbia tistimunieghja questu in parechji posti:

  • "Ma videndu a folla, era trasferitu drentu perchè eranu stanchi è languilati cum'è pecuri chì ùn anu pastore." (Matteu 9,36 Bibbia di Eberfeld)
  • "Ghjerusalemme, Ghjerusalemme, voi chì uccidenu e piattate i prufeti chì vi sò mandati! Quante volte aghju vulsutu riunisce i vostri figlioli, cum'è una gallina chì riunite i so pichji sottu à e so ali; è ùn avete micca vulsutu! » (Matteu 23,37)
  • «Venite à mè, voi tutti laboriosu è carichi; Vogliu ricaricà voi. Pigliate u mo juginu nantu à tè è amparà da mè; chì sò amile è umile da u core; dunque truverete riposu per e vostre ànime. Perchè u mo juginu hè gentile è u mo caricu hè legnu ». (Matteu 11,28: 30)
  • "E quand'ellu s'avvicinò, vide a cità è pichjava nantu à ella, è disse: Se tù, ancu, sapia à quellu mumentu ciò chì era per a pace! Ma avà hè ammucciatu da i vostri ochji ». (Luca 19,41-42)
  • "È l'ochji di Ghjesù sò andati più." (Ghjuvanni 11,35)

Spartuta l'amore cumpassivu di Ghjesù per e persone spessu porta à u dulore è à a soffrenza, è sta suffrenza pò esse à volte assai prufonda. Evità una tale sofferenza significa evità di amà altre persone cun l'amore di Cristu. Un tali scopu ci faria noi cercatori di piacè autocentrati è questu hè esattamente ciò chì a sucietà laica sustene: Purtate puru - meritevi! U Vangelu di a Prosperità aghjunghjenu à questa cattiva idea una prucedura chì hè sbagliata chjamata credenza, chì hè di pruvucà à Diu per cumpiendu i nostri desideri hedonisti. Stu tragicu, falso insegnamentu chì pudemu evità u soffrenu, rimprovendu strettamente in nome di Ghjesù cuntradice ciò chì a lettera à l'ebbrei hà scrittu circa l'eroi di a fede (Ebrei 11,37: 38): Eccu l'omi è e donne lapidatu, serratu, uccisu da a spada; cullavanu in pelle di pecura è di capra; anu suppurtatu a mancanza, a distressione è i maltrattamenti ». A lettera à l'Ebrei ùn dice micca chì mancavanu di fede, ma chì eranu persone cun fede prufonda - e persone chì ùn valenu a pena di u mondu. Ancu s'ellu anu patitu una grande soffrenza, sò stati permanenti fideli testimoni di Diu è a so fedeltà in e parolle è atti.

Segui i passi di Ghjesù

 Ghjesù, a notte prima di a so soffrenza maiò, (chì hè stata prulungata da a tortura è a crucifissu sussegwente) disse à i so discepuli: "Je t'ai donné un esempiu per chì pudete fà cum'è ti aghju fattu» (Ghjuvanni 13,15). Pigliu Ghjesù per a so parolla, unu di i so discìpuli, Petru, hà scrittu più tardi: "Eccu ciò chì vi siamo chiamati à fà, postu chì Cristu hà patitu troppu per voi è vi ha lasciatu un esempiu per voi di seguità i so passi" (1 Petru 2,21) Chì significa in verità seguità à i passi di Ghjesù? Avemu da esse attentu quì perchè l'ammonizione di Petru da una banda hè troppu stretta è spessu impedisce di seguità à Ghjesù in a so suffrenza, (ciò chì Petru chjama esplicitamente). Invece, l'avvisu hè troppu largu. Ùn simu chjamati à imità ogni aspettu di a vita di Ghjesù. Siccomu ùn simu micca ghjudei palestiniani di u primu seculu, (cum'è era Ghjesù) ùn avemu micca bisognu di portà sandali, lunghi è stivali di preghiera per seguità di Ghjesù. Avemu ancu capisce (cum'è u cuntestu di l'ammonizione di Petru suggerisce) chì Ghjesù, cum'è u Figliolu di Diu, era è resta unicu. Vento, ondi, demoni, malatie, pane è pesci seguitonu e so parolle quandu fece miraculi incredibili chì cunfirmavanu a so identità cum'è u Messia prumessu. Ancu s'è noi sò i so successori, ùn avemu micca automaticamente queste capacità. Iè, Petru ci chjama tutti di seguità à Ghjesù in suffrenza. In 1 Petru 2,18: 25-53, hà spiegatu à un gruppu di cristiani chì eranu schiavi cume cumu agisce cum'è seguitori di Ghjesù per risponde à u trattamentu inghjustu chì anu ricevutu. Cita un testu di Isaia (vede ancu 1 Petru 2,22:24, 25,). Chì Ghjesù hè statu mandatu da l'amore di Diu per salvà u mondu significa chì Ghjesù hà patitu sbagliatu. Era innocent è stà cusì in risposta à u so trattamentu inghjustiziu. Ùn s'hè sparatu micca cù minacce o viulenza. Cum'è dice Isaia: "Ùn ci era micca ingannu in bocca".

Soffrendu perchè amate l'altri

Ghjesù hà patitu assai, ma ùn hà soffrittu di una mancanza o una credenza sbagliata. À u cuntrariu: hè ghjuntu à a terra per amore - u Figliolu di Diu hè diventatu omu. Credendu in Diu è in amore per quelli per a salvezza di a quale era venuta a terra, Ghjesù soporta a soffrenza ingiustificata è si rifiutò di soffre u soffrenu ancu à quelli chì l'abbuscavanu - l'amore è a fede eranu cusì perfetti. Se seguitemu Ghjesù in soffrenza perchè amemu altre persone, pudemu esse cunfortu chì questu hè una parte fundamentale di i nostri seguenti. Avvisate i dui versi seguenti:

  • "U Signore hè vicinu à quelli chì sò rottu in core, è aiuta à quelli chì sò rottu in core." (Salmu 34,19)
  • "È tutti quelli chì volenu campà pietamente in Cristu Ghjesù deve soffre persecuzione". (2 Timoteu 3,12) Quandu vedemu chì l'altri soffrenu simpaticamente, simu pienu di carità per elli.

Quandu u nostru amore è a grazia di Diu sò rifiutati, simu tristi. Ancu s'è tali amore hè preziosu perchè striscia a nostra soffrenza, ùn ci fughjenu micca da noi è ùn impedemu micca di amà l'altri cumu Diu l'amore. Soffre d'amore hè di esse un tistimone fieru di Cristu. Cusì seguemu u so esempiu è seguitemu in i so passi.

Cun Ghjesù in gioia

Se camminemu cun Ghjesù, scontremu tutte e persone cun amore compassione, vale à dì di sparte a so suffrenza. Per d 'altra banda - è questu hè u paradossu - hè spessu u casu chì ci sparte a so gioia - a so gioia chì tutta l'umanità hè stata redimitata in ellu, chì ella hè stata pardunata è chì l'ha accettata in u so cambiamentu d'amore è a vita , Dunque significa chì, se u seguitemu attivamente, partemu gioia è soffrenza cun ellu ugualmente. Eccu l'essenza di un spiritu è ​​di a vita guidata da a Bibbia. Ùn avemu micca cascà in un falsu Vangelu chì prumette solu gioia è nisuna suffrenza. Avè una parte in e duie parte hè a nostra missione è essenziale per a nostra cuncurrenza intima cù u nostru Signore è u Salvatore compassionanti.

di Ghjiseppu Tkach


in pdfCù Ghjesù in gioia è dolore