Campà per Diu o in Ghjesù

580 per Diu o per campà in Ghjesù Mi dumandu una quistione nantu à a predica d'oghje: "Campu per Diu o in Ghjesù?" A risposta à queste parolle hà cambiatu a mo vita è pò cambià ancu a vostra vita. Si tratta di se cercu di campà cumpletamente legittimamente per Diu o accettu a grazia incondizionata di Diu cum'è un rigalu immeritatu di Ghjesù. Per dì la chjaramente, - campu in, cun è attraversu Ghjesù. Hè impussibile di predicà tutti l'aspetti di a gràzia in questu sermone. Allora andu in u core di u messagiu:

"Dighjà decisu allora chì per mezu di Ghjesù Cristu duvemu diventà i so figlioli. Era u so pianu, è cusì li piacia. Cù tuttu questu, a gloria, a bontà immeritata di Diu deve esse esaltata, chì avemu avutu per mezu di u so Figliolu amatu. cun Cristu simu fatti vivu - per grazia vi sò salvati -; è ci hà risuscitatu cun noi è ci hà stabilitu cun noi in u celu in Cristu Ghjesù » (Efesini 2,5-6 Speranza per tutti).

A mo prestazione ùn conta

U più grande rigalu chì Diu avia datu à u so pòpulu Israele in l'antica allianza era di dà à u populu a lege per mezu di Mosè. Ma nimu hà sappiutu tene perfettamente sta lege eccettu Ghjesù. Diu era sempre primurosu di una relazione d'amore cù u so populu, ma purtroppu solu poche persone in l'antica allianza l'anu sperimentata è capita.

Hè per quessa chì a nova allianza hè un cambiamentu tutale chì Ghjesù hà datu à e persone. Ghjesù dà à a so chjesa un accessu illimitatu à Diu. Grazie à a so grazia, campu in una relazione viva attraversu, cun è in Ghjesù Cristu. Hà lasciatu u celu è hè natu in terra cum'è Diu è omu è hà campatu trà di noi. Durante a so vita hà rializatu cumpletamente a legge è ùn hà mancu mancu un puntu finu à ch'ellu abbia messu fine à l'antica allianza cù a so morte è a so risurrezzione.

Ghjesù hè a persona suprema in a mo vita. L'aghju accettatu cum'è u mo più grande rigalu, cum'è Signore, è sò cuntentu chì ùn aghju più da luttà cù i cumandamenti è e pruibizioni di l'antica allianza.

A maiò parte di noi avemu sperimentatu questu, conscientemente o inconscientemente, di vive legalmente. Anch'eiu, credu chì l'ubbidienza letterale, incondiziunale era una spressione di a mo devozione per piacè à Diu. Aghju pruvatu à campà a mo vita secondu e regule di l'antica allianza. È in più, di fà tuttu per Diu, finu à chì Diu Onniputente m'hà mostratu per mezu di a so grazia: "Ùn ci hè nimu ghjustu, mancu unu" - eccettu Ghjesù, u nostru più grande rigalu! A mo propria esecuzione cù tutte e guarnizioni ùn puderebbe mai bastà per Ghjesù, perchè ciò chì conta hè ciò ch'ellu hà realizatu per mè. Aghju ricivutu u so rigalu di grazia per vive in Ghjesù. Ancu crede in Ghjesù hè un rigalu di Diu. Possu accettà a fede è per ella ancu Ghjesù, u più grande rigalu di a gràzia di Diu.

Campà in Ghjesù hè una decisione di grande cunsiquenza

Aghju realizatu chì dipende da mè. Cumu crede in Ghjesù? Possu sceglie di ascultallu è fà ciò ch'ellu dice perchè e mo credenze determinanu e mo azzioni. In ogni casu, hà cunsequenze per mè:

"Ma com'era a vostra vita prima? Avete disubbiditu à Diu è ùn vulia micca sapè nunda di ellu. In i so ochji erate mortu, avete campatu cum'è l'abitudine in stu mondu è hà succorsu à Satanassu, chì esercita u so putere trà u celu è a terra. Ancu oghje, u so spiritu malignu guverna a vita di tutti i persone chì disubbidiscenu à Diu. Eramu ancu di elli, quandu vuliamu determinà a nostra vita. Avemu cedutu à e passioni è tentazioni di a nostra natura antica, è cum'è tutti l'altri populi avemu statu sottumessu à l'ira di Diu "(Efesini 2,1-3 Speranza per tutti).

Questu mi mostra: Mantene esattamente i cumandamenti di l'antica allianza ùn crea micca una relazione personale cù Diu. Piuttostu, mi anu separatu da ellu perchè a mo attitudine era basata nantu à a mo propria cuntribuzione. A pena per u peccatu hè stata a stessa: a morte è m'hà lasciatu in una pusizione senza speranza. Parolle di speranza avà seguitate:

"Ma a misericordia di Diu hè grande. Per via di i nostri peccati, eramu morti in l'ochji di Diu. Ma ellu ci hà amatu tantu chì ci hà datu una nova vita cù Cristu. Ricurdatevi sempre: duvete sta salvezza solu à a grazia di Diu. Ci hà risuscitatu da i morti cù Cristu, è a nostra associu cù Cristu ci hà digià datu u nostru postu in u mondu celeste. In questu modu, Diu, in u so amori, chì ci hà dimustratu in Ghjesù Cristu, vole dimustrà a grandezza di a so grazia per tutti i tempi. Perchè solu per via di a so amabilità immeritata avete statu salvatu da a morte. Hè accadutu perchè crede in Ghjesù Cristu. Hè un rigalu di Diu è micca u vostru propiu travagliu. Una persona ùn pò micca cuntribuisce nunda per mezu di i so rializazioni. Per quessa, nimu pò esse ingannatu annantu à i so boni atti » (Efesini 2,4-9 Speranza per tutti).

Aghju vistu chì a fede in Ghjesù hè un donu da Diu chì aghju ricevutu senza meritu. Eru assulutamente mortu perchè per identità eru un piccatore è eru peccatu. Ma perchè aghju statu permessu di accettà à Ghjesù cum'è u mo Redentore, Salvatore è Signore, sò statu crucifissu cun ellu. Tutti i mo peccati chì aghju sempre accusatu è cumpetu sò perdonati per mezu di ellu. Hè u missaghju rinfrescante è di pulizia. A morte ùn m'hà più dirittu à mè. Aghju una identità cumpletamente nova in Ghjesù. A persona giuridica Toni hè è fermerà morta, ancu sì, cum'è si pò vede, malgradu a so età, cammina intornu è vivace.

Campà in grazia - campà in Ghjesù

Vivu cun, attraversu è in Ghjesù o cum'è Paul dice precisamente:

"Perchè da a lege sò statu cundannatu à morte. Allora avà sò mortu à a lege per pudè campà per Diu. A mo vechja vita morse cù Cristu nantu à a croce. Hè per quessa ch'e ùn campà più, ma Cristu campa in mè ! Vivu a mo vita transitoria nantu à sta terra in a fede in Ghjesù Cristu, u Figliolu di Diu, chì m'hà amatu è hà datu a so vita per mè. Ùn ricusate micca stu rigalu immeritatu di Diu - in cuntrastu cù i cristiani chì volenu sempre aderisce à i requisiti di a lege. Perchè, s'ellu pudemu esse accettatu da Diu per ubbidì à a lege, allora Cristu ùn avissi micca avutu a morte » (Galati 2,19-21 Speranza per tutti).

Per grazia sò salvu, per grazia Diu m'hà risuscitatu è sò stallatu in celu cun Cristu Ghjesù. Ùn ci hè nunda chì possu vantà eccettu chì sò amatu da è campu in u Diu Triunu. Devu a mo vita à Ghjesù. Hà fattu tuttu ciò chì era necessariu per chì a mo vita sia incurunata di successu in ellu. Passu à passu mi rendu contu di più in più chì face una sfarenza tamanta sì dicu: campu per Diu o sì Ghjesù hè a mo vita. Per esse unu cù u Diu santu, chì cambia a mo vita in fondu, perchè ùn determinu più a mo vita, ma lasciu chì Ghjesù campi per mezu di mè. U sottolineu cù i versi seguenti.

"Ùn sapete micca chì site u tempiu di Diu è chì u Spìritu di Diu abita in tè?" (1. Corinti 3,16).

Avà sò una dimora di u Babbu, di u Figliolu è di u Spìritu Santu, hè un novu privilegiu di allianza. Questu vale per se ne sò cuscente o restu incusciente: Sia chì dorma o travagli, Ghjesù stà in mè. Quandu sperimentu a maravigliosa creazione nantu à una spassighjata cù e racchette da neve, Diu hè in mè è rende ogni mumentu un tesoru. Ci hè sempre spaziu liberu per fà chì Ghjesù mi guidi è mi rigali. Sò permessu di esse u tempiu di Diu in muvimentu è gode di a relazione più intima cun Ghjesù.

Postu chì stà in mè, ùn aghju micca bisognu di paura di ùn scuntrà a visione di Diu. Ancu sì cadu cum'è u so figliolu ghjustificatu, mi aiuterà à alzà. Ma questu ùn si applica micca solu à mè. Ghjesù hà fattu a lotta contru à Satanassu è hà vintu cun è per noi. Dopu à a so lotta cun Satanassu, mi asciuga figurativamente a segatura da e mo spalle, cum'è quandu si balancava. Hà pagatu tutte e nostre culpabilità una volta per sempre, u so sacrifiziu basta per chì tutte e persone campinu cunciliate cun ellu.

«Sò a vigna, sì i rami. Quellu chì ferma in mè è eiu in ellu porta assai fruttu; perchè senza mè ùn pudete fà nunda » (Ghjuvanni 15,5).

Pò esse cunnessu à Ghjesù cum'è una uva nantu à a vigna. Per mezu di ellu aghju tuttu ciò chì mi serve per campà. In più, possu parlà à Ghjesù di tutte e mo dumande di vita, perchè mi cunnosce da fora è sà induve aghju bisognu d'aiutu. Ùn hè micca allarmatu da alcunu di i mo penseri è ùn mi ghjudica micca per alcunu di i mo passi sbagliati. Li cunfessu a mo culpabilità, chì malgradu a mo morte ùn aghju micca piccatu, cum'è u so amicu è fratellu mi chjamanu. Sò chì l'hà pardunatu. A mo identità di peccatore hè a vechja storia, avà sò una nova criatura è campu in Ghjesù. Campà cusì hè veramente divertente, ancu divertente, perchè ùn ci hè più nisunu handicap di separazione.

A seconda parte di a frase mi mostra chì senza Ghjesù ùn possu fà nunda. Ùn possu micca campà senza Ghjesù. Aghju fiducia in Diu chì chjama à tutti per ch'ellu sente o u sente. Quandu è cumu succede questu hè in a so autorità. Ghjesù mi spiega chì tutte e mo bone parolle è ancu e mo opere più belle ùn facenu assolutamente nunda per mantenemi in vita. Mi cumanda di fà casu à ciò ch'ellu vuleria dì mi solu o per mezu di i mo cari vicini. Mi hà datu i mo vicini per questu scopu.

Ci paragunemu cù i discìpuli chì currianu da Ghjerusalemme à Emaus in quellu tempu. Anu avutu prima campatu ghjorni difficiuli per via di a crucifissione di Ghjesù è ne anu discuttu trà di elli à u ritornu di casa. Un stranieru, era Ghjesù, corse cun elli è spiegò ciò chì era scrittu annantu à ellu in e Scritture. Ma ùn li hà micca fattu più intelligenti. L'anu ricunnisciutu solu in casa mentre rompenu u pane. Attraversu questu incidente anu acquistatu una visione di Ghjesù. Hè cascatu da i so ochji cum'è scale. Ghjesù vive - hè u Salvatore. Ci hè ancu tali apertura di l'ochji oghje? Pensu di sì.

Puderete truvà chì a predica, "Campà per Diu o in Ghjesù", hè sfida. Tandu averete una bona occasione di discute sta cun Ghjesù. Ama assai e cunversazione intime è hè felice di mustrassi cumu a vita hè unu di i più grandi miraculi in ellu. Pienu a to vita cù grazia. Ghjesù in voi hè u vostru rigalu maiò.

di Toni Püntener