Quale hè Barabbas?

532 chì hè barabbà Tutti i quattru Vangeli menzionanu individui chì a so vita era in qualchì modu cambiata da un brevi scontru cù Ghjesù. Questi scontri sò arregistrati solu in pochi versi, ma illustranu un aspettu di grazia. "Ma Diu mostra u so amore per noi in chì Cristu hè mortu per noi quandu eramu ancu peccatori" (Rumani 5,8). Barabbas hè una persona chì hè stata permessa di sperimentà sta grazia in una manera assai speciale.

Era u tempu di a Pasqua ebraica. Barabba era già in prigione in attesa di esecuzione. Ghjesù era statu arrestatu è era in prucessu davanti à Ponziu Pilatu. Pilate savait que Jésus était innocent des accusations portées contre lui et a essayé un truc pour le libérer. "À a festa, però, u guvernatore avia l'abitudine di liberà qualsiasi prigiuneru chì vulianu à u populu. Ma à quellu tempu avianu un prigiuneru famusu chjamatu Ghjesù Barabba. È quand'elli eranu riuniti, Pilatu li disse : Quale vulete ? Quale vi deveru liberà à voi, Ghjesù Barabba o Ghjesù chì si dice chì hè u Cristu ? "(Matteu 2)7,15-17u).

Allora Pilatu hà decisu di accunsentisce a so dumanda. U liberatu di l'omu chì era statu incarceratu per l'insurrezzione è l'assassiniu è hà messu à Ghjesù à a vuluntà di u populu. Allora Barabbas hè statu salvatu da a morte è Ghjesù hè crucifissu in u so locu trà dui ladri. Quale hè questu Ghjesù Barabbas cum'è omu? U nome "Bar abba [s]" significa "figliolu di u babbu". Johannes parla semplicemente di Barabbas cum'è un "ladru", micca qualchissia chì entra in una casa cum'è un ladri, ma unu di i tippi chì i banditi, i privati ​​è i pirati sò quelli, chì devastanu, distrugginu è sfruttanu a miseria di l'altri. Cusì Barabbas era una figura di basa.

Questa breve scontra finisce cù a liberazione di Barabbas, ma lascia qualchi interessante, senza risposta. Cumu hà campatu u restu di a so vita dopu a notte? Nun mai pensatu à l'avvenimenti di sta Pasqua? U fece cambià u so stile di vita? A risposta à queste dumande resta un misteru.

Paul ùn hà micca sperimentatu a crucifixion è a risurrezzione di Ghjesù stessu. Scrive: "Prima di tuttu, aghju trasmessu à voi ciò chì aghju ricevutu ancu: chì Cristu hè mortu per i nostri piccati sicondu l'Scritture, è chì hè statu intarratu, è chì hè statu risuscitatu u terzu ghjornu secondu e Scritture" (1. Corinti 15,3-4). Pensemu à questi avvenimenti cintrali di a fede cristiana in particulare in u tempu di Pasqua. Ma quale hè questu prigiuneru liberatu ?

Ddu prigiuneru liberatu à a morte hè voi. A listessa sumente di malizia, a stessa sumente di l'odiu è a stessa sumente di ribellione chì era risuscitata in a vita di Ghjesù Barabba dorme in un locu in u vostru core. Ùn porta micca frutti cattivi cusì ovviamente in a vostra vita, ma Diu vede chjaramente: "Per u salariu di u peccatu hè a morte, ma u rigalu di Diu hè a vita eterna in Cristu Ghjesù u nostru Signore" (Rumani). 6,23).

À a luce di a gràzia revelata in questi avvenimenti, cumu viverete u restu di a vostra vita? A cuntrariu di Barabbas, a risposta à sta quistione ùn hè micca un misteru. Parechji versi in u Novu Testamentu dà principii pratichi per a vita cristiana, ma a risposta hè probabilmente megliu sintetizzata da Paul in a so lettera à Titu: "Perchè a grazia sana di Diu hè apparsa à tutti i persone è ci educa à alluntanassi da l'esseri empi. è i desideri mundani è vivendu prudentemente, ghjustizia è pious in stu mondu è aspittendu a speranza benedetta è l'apparizione di a gloria di u grande Diu è u nostru Salvatore, Ghjesù Cristu, chì hà datu ellu stessu per noi per ch'ellu ci pudassi redimi da ogni inghjustizia è s'est purifié comme propriété d'un peuple zélé pour les bonnes œuvres » (Tite 2,11-14u).

di Eddie Marsh