Venite, Signore Ghjesù

449 vene Ghjesù mister A vita in questu mondu ci fici cun grande preoccupazione. Ci sò prublemi in ogni locu, sia cù droghe, per l'immigrazione di persone strane o per disputi pulitichi. Ci hè ancu a miseria, e malatie incurabile è u riscaldamentu glubale. Ci hè pornografia infantil, trafficu umanu è viulenza arbitraria. A proliferazione di armi nucleari, guerri è attacchi terroristi sò preoccupanti. Ùn pare micca esse una soluzione per questu, finu à chì Ghjesù ùn vultà prestu prestu. Dunque ùn hè micca meravigliatu chì i cristiani longhe è preghjanu per a seconda venuta di Ghjesù: "Venite, Ghjesù, venite!"

I cristiani cunfidanu in u ritornu prumessu di Ghjesù è aspettanu u cumpletu di sta prufezia. L'interpretazione di e profezie bibliche risulta esse una materia abbastanza cumplicata perchè sò state cumplette in modi chì ùn sò micca previsti. Ancu i prufeti ùn sapianu micca ciò chì fà. Per esempiu, ùn avianu micca idea di cumu u Messia seria natu cum'è un zitellu è esse sia umanu è Diu (1. Petru 1,10-12). Cum'è u nostru Signore è Salvatore, cumu duveria Ghjesù esse capace di soffre è more per i nostri peccati è ancu esse Diu? Era solu quandu hè accadutu veramente chì puderia esse capitu. Ma ancu allora, i preti educati, i scribi è i Farisei fiascatu à ottene. Invece di accettà à Ghjesù à braccia aperte, cercanu di tumballu.

Pò esse fascinante per speculare nantu à cumu a profezia si avverà in u futuru. Ma riparà a nostra salvezza per queste interpretazioni ùn hè nè sàviu nè sàviu, in particulare in quantu à a fine di i tempi. Annu dopu annu, i prufeti autoproclamati predicanu una data specifica per u ritornu di Cristu, ma finu à quì sò tutti sbagliati. Perchè hè questu? Perchè a Bibbia ci hà sempre dettu chì ùn pudemu micca sapè l'ora, l'ora o u ghjornu per queste cose (Atti 1,7; Matteu 24,36; Marcu 13,32). Si sente à mezu à i cristiani : « A situazione in u mondu s’aggrava ! Di sicuru, campemu avà in l'ultimi ghjorni ». Questi pinsamenti anu accumpagnatu i cristiani à traversu i seculi. Tutti si sentu cum'è campanu in l'ultimi ghjorni - è stranamente, avianu ragione. "L'ultimi ghjorni" principia cù a nascita di Ghjesù. Hè per quessa chì i cristiani anu campatu in i tempi finali da a prima venuta di Ghjesù. Quandu Paul hà dettu à Timoteu chì "i tempi cattivi veneranu in l'ultimi ghjorni" (2. Timoteu 3,1), ùn parlava micca di un tempu o ghjornu specificu in u futuru. Paul hà aghjustatu chì in l'ultimi ghjorni, a ghjente pensava assai di sè stessu è esse avidità, brutale, blasfema, ingrata, implacable, etc. Allora hà avvistatu: "Evitate tali persone" (2. Timoteu 3,2-5). Ovviamente tali persone duveranu esse esistite allora. Perchè altrimenti Paul struisce à a chjesa per stà luntanu da elli? In Matteu 24,6-7 ci hè dettu chì e nazioni s'alzaranu l'una contru à l'altru è chì ci saranu assai guerri. Questu hè nunda di novu. Quandu ci era mai un tempu chì ùn ci era micca guerra in u mondu ? I tempi sò sempre stati cattivi è e cose continuanu à peghju, micca megliu. Ci dumandu quantu male deve esse prima di Cristu torna. Ùn sò micca.

Pàulu hà scrittu: "Ma cù i gattivi è i inganni, più longu hè, più peghju" (2. Timoteu 3,13). Cum'è male, Paul cuntinueghja: "Ma tu resti cù ciò chì avete amparatu è ciò chì vi hè statu affidatu" (2. Timoteu 3,14).

In altre parolle, ùn importa micca quantu male, duvemu cuntinuà à mantene a fede in Cristu. Avemu da fà ciò chì sapemu è amparà da e Scritture attraversu u Spìritu Santu. À mezu à a prufezia biblica, Diu sempre dice à a ghjente di ùn avè paura. - Ùn àbbia paura ! (Daniel 10,12.19). E cose cattive succederanu, ma Diu regula nantu à tuttu. Ghjesù disse: "Vi aghju dettu questu per chì avete a pace in mè. In u mondu avete paura; ma siate bè, aghju cunquistatu u mondu » (Ghjuvanni 16,33).

Ci sò dui modi di vede e parolle "Venite, Ghjesù, venite". Unu sprime a brama di u ritornu di Cristu. U sicondu, a nostra dumanda di preghiera, in u libru di l'Apocalisse "Amen, sì, venite, Signore Ghjesù!" (Apocalisse 22,20).

«Mi cunfidu u mo core è piglia un appartamentu in mè. Aiutami à cunnosce megliu. Da mi a vostra pace in stu mondu caòticu ».

Demu più tempu per campà in una relazione persunale cù Cristu! Allora ùn avemu micca preoccupatu di a fine di u mondu.

da Barbara Dahlgren


in pdfVenite, Signore Ghjesù