self-cuntrollu

412 autocontrolu Basta à dì nò? Aghju un fidanzatu. U so nome hè Jimmy. Ognunu li piaci. Hè assai travagliatu, generoso è hà un grande sensu di l'umuri. Ma Jimmy hà ancu un prublema. Era recentemente viaghjatu annantu à una strada express quandu un veiculu s'avvicinò davanti à ellu. Jimmy hà colpu à l'acceleratore è hà perseguitu u cunduttore arrogante. Quandu u culpente si fermava da una luce rossa, Jimmy hà da mette i freni. S’hè alluntanatu è affrontatu u veiculu davanti à ellu, schjattò a finestra laterale, passò u bracciu sanguinante attraversu la finestra rotta, è hà travagliatu u pugnu scunfundatu cù u pugnu. Ma a vendetta hè stata di corta durazione. Di colpu, Jimmy hà pigliatu u pettu è cascò à a terra. Hà avutu sottumessu cinque operazioni di bypass in u so core in una ora. Jimmy ùn hà micca autocontrolu. A maiò parte di noi sentimu u stessu modu. Ùn deve micca esse in furia, ma hè spessu distruttiva - paura, amarazza, glutonia, gelosia, orgogliu, desideriu, abusu di droghe, autospecie è avarità.

In Pruverbi 25,28 L'autocontrollu hè paragunatu à i mura di una cità è u versu ci avvirta di u periculu d'esse duminatu da i brami è i brami : « L'omu chì ùn pò frenà a so còllera hè cum'è una cità aperta senza mura ». In i tempi antichi, e cità eranu murate per prutege i citadini da l'invasione nemica, animali periculosi è altri intrusi indesiderati. Quandu sti forti furtificazioni sò stati superati, a ghjente era à a misericòrdia di l'indifesa - cum'è noi quandu ùn simu micca in cuntrollu di e nostre emozioni è desideri. Quandu permettemu à i nostri impulsi egoistichi di cuntrullà noi, apremu a porta à i bugie, l'insulti, l'odiu, a malatia, a vergogna, è ponu causà dannu seriu in a vita di l'altri.1,23). Chì hè a risposta per pudè stà contru à i nostri brami distruttivi ?

Autodisciplina? A vulintà? Fate un sforzu? Basta à dì "no"?

U Novu Testamentu ci dà una pista impurtante nantu à cumu per vince a battaglia per l'autocontrollu. L'autocontrollu hè un fruttu di u Spìritu Santu (Galati 5,22-23). Ùn hè micca u nostru travagliu duru, a nostra autodisciplina, o a nostra determinazione, perchè l'autocontrollu hè purtatu da u Spìritu Santu in noi. Hè a fonte. A parolla "autocontrollu" significa "per esse in cuntrollu" o "piglià qualcosa". U Spìritu Santu ci dà a capacità interna di cuntrullà noi stessi è di campà in tale manera chì ùn siamu micca duminati da e nostre emozioni è desideri egoisti (2. Timoteu 1,7). Ùn pudemu mancu dì "nè" da noi stessi. Titu hà scrittu chì a gràzia di Diu ci mostra à ricusà i desideri mundani è à campà prudentemente è ghjustu in questu mondu (Titus 2,11-12). Ma u Spìritu Santu ùn ci aiuta micca solu à resiste à un cattivu abitudine. U Spìritu Santu travaglia in noi per cambià noi stessi è rimpiazza l'impulsi egoisti cù a vita inspirante è putente di Ghjesù Cristu. Esercitemu l'autocontrollu quandu decidemu - passu à passu - (u Spìritu Santu ùn piglia micca a nostra vulintà libera) di accettà cum'è a fonte di a nostra vita è micca di campà secondu e nostre preferenze. Quandu facemu questu, u nostru cumpurtamentu diventerà cum'è Cristu. Una lampadina elettrica indica chì ci hè l'electricità - indichemu chì Ghjesù Cristu guverna a nostra vita.

Cumu pudemu guidà una vita autocontrollata? Ghjesù ci mostra chì ci era sempre un pianu per ciò chì l'omu deve esse cum'è. Ùn si lasciò guidà da i so bisogni perchè s'appoghjava cumplettamente à u so babbu. Per mezu di a battaglia spirituale più difficiuli, quandu Satanassu pruvò à Ghjesù in u desertu, avemu un insight in quantu funziona l'autocontrollu. Dopu à u digiunu di 40 ghjorni, Ghjesù era stancu, solu, è fami. Satanassu hà capitu quale era u più grande bisognu di Ghjesù è hà pigliatu questa opportunità per pruvà ciò chì avia bisognu di più - l'alimentariu. Ma Ghjesù rispose: "Hè scrittu: L'omu ùn campa micca solu di pane, ma di ogni parolla chì esce da a bocca di Diu" (Matteu). 4,4). In e parolle di Ghjesù truvamu una chjave per furmà u nostru spiritu per mezu di l'abitazione di u Spìritu Santu.

Stoccu internu

In u Salmu 119,11 u salmista spiega: "Aghju a to parolla in u mo core per ùn fà micca peccatu contru à voi". A parolla di Diu deve esse ancorata in i nostri cori. Ùn hè micca abbastanza per salvà in un notebook o in un prugramma di computer. Deve esse in noi. A parolla "guarda" hè stata aduprata quandu i tesori o forniture sò stati oculati o guardati separatamente per esse preparatu per emergenze future. Guardemu a parolla scritta di Diu fendu ciò chì pò sembra stranu à l'arechje muderne - meditazione biblica. A meditazione hè meditazione, pensendu, ascultendu, interiorizà è lasciate ripetutamente i passaggi attraversu a mente passanu per e Scritture cum'è un cane rosi un ossu. A meditazione ci permette di mantene a parolla di Diu induve hà u più grande impattu nantu à a nostra vita - in i nostri cori (Proverbii 4,23). Ignorate a Bibbia permette à i vechji mudelli di pensamentu sbagliatu è di abitudini distruttivi senza cuntrollu di ricuperà l'autorità nantu à elli. Quandu empiemu è nutremu a nostra mente cù l'Scrittura è lasciamu radicà in i nostri cori, a Parolla di Diu diventa una parte di noi è si mostra in modu naturali in e nostre parolle è azioni.

In Efesini 6,17 Paul paraguna a parolla di Diu cù una spada: "Pigliate a spada di u Spìritu, chì hè a parolla di Diu". Paul hà prubabilmente pensatu à a spada corta di i suldati chì anu sempre purtatu nantu à u so omu - pronta à aduprà in ogni mumentu. U Spìritu Santu ci insegna ricordi vivi di e Scritture4,26) ghjunghjendu à a pruvista di versi chì guardemu in i nostri cori per mezu di a meditazione è ci aiuta in l'emergenza lampendu una parolla in a nostra mente o ricurdendu in modu soprannaturale un versu o una prumessa.

Diu ci hà creatu cù una varietà di temperamenti, emozioni è desideri. Tutti questi devenu esse messu sottu à u cuntrollu o ci fermanu a duminà. L'autocontrolu hè paragunatu cù un direttore di una orchestra sinfonica. Sutta a bacca di un direttore, un gran numaru di musicisti di talentu ponu ghjucà e note ghjustificate in u mumentu bellu è u voluminu ghjustu nantu à i so strumenti in tale manera chì tuttu suna ghjustu. I nostri desideri è i nostri desideri sò ancu justificati. Autocontrol hè u persunale di u Spìritu Santu in i nostri cori, sottu à quale a so guida capace tuttu mantene in u locu ghjustu è hè chjamatu à u mumentu ghjustu. Per esse autocontrollatu significa esse guidatu da u Spìritu Santu.

Preghiera : Caru babbu, aghju bramatu di campà una vita cuntrullata, ma ùn possu fà senza voi. Ti ringraziu chì m'avete digià datu tuttu ciò chì aghju bisognu per guidà una vita chì ti piace (2. Petru 1,3). Per piacè riempimi di forza interna attraversu u vostru spiritu (Efesini 3,16), per pudè aduprà in modu rispunsevule l'abilità chì avete datu! Guardà a mo bocca è rinfurzà mi per ùn succumbà à i desideri di u corpu3,14). Impotente per agisce prudentemente è per esse quellu chì sò veramente - u vostru zitellu (1. Johannes 3,1). Sò in manu Vive in è attraversu mè avà. In nome di Ghjesù, amen.

di Gordon Green

in pdfself-cuntrollu


Autodisciplina è autocontrolu

Sti dui termini ùn devenu esse cunfunditi cù l'altri. L'autore-cuntrollu vene da a presenza di u Spìritu Santu in noi, mentre chì l'autodisciplina hè generalmente imposta da fatturi esterni - una dieta o eserciziu. Avemu di solitu sottumessi à una regula o un regulamentu chì cunsideremu necessariu per rispettà temporaneamente.