Ciò chì Ghjesù dice nantu à u Spìritu Santu

383 ciò chì Gesù dice nantu à u spiritu santu

Parlate di tanto in più à i credenti chì trovanu difficili capiscenu perchè u Spìritu Santu, cum'è u Patre è u Figliolu, hè Diu - una di e trè persone di a Trinità. I solitu mostra li siquenti sunnu asempî di strattu la prupitati e azzioni, chi identificà u Patre è u Figliolu è persone è chì u Spìritu Santu, hè discrittu in u stessu modu cum'è una parsona. Allora numinò i numerosi tituli utilizati per riferite à u Spìritu Santu in a Bibbia. È infine, entru in ciò chì Ghjesù hà amparatu di u Spìritu Santu. In questa lettera mi focu nant'à i so insignamenti.

In u Vangelu di Ghjuvanni, Ghjesù parla di u Spìritu Santu in trè manere: Spìritu Santu, Spìritu di a verità è Paraklētos (una parolla greca data in diverse traduzzioni di a Bibbia cum'è avvucatu, cunsigliu, aiutu è cunsulatore). L'Scrittura mostra chì Ghjesù ùn hà micca vistu u Spìritu Santu solu com'è una fonte di forza. A parolla paraklētos significa "qualchissia chì ferma" è hè generalmente riferita in a literatura greca cum'è una persona chì rapprisenta è difende à qualchissia in una materia. In i scritti di Ghjuvanni, Ghjesù si riferisce à ellu stessu cum'è paraklētos è usa u stessu terminu per riferite à u Spìritu Santu.

La veille de son exécution, Jésus dit à ses disciples qu'il les abandonnerait3,33), ma hà prumessu di ùn lascià micca "cum'è orfani" (Ghjuvanni 14,18). In u so locu, hà prumessu, hà da dumandà à u babbu di mandà "un altru cunsulatore [Paraklētos]" chì saria allora cun elli (Ghjuvanni 1).4,16). Dicendu "un altru" Ghjesù implica chì ci hè un primu (ellu stessu) è a venuta, cum'è ellu, seria una persona divina di a Trinità, micca solu una forza. Ghjesù li serviu cum'è u so Paracletu - in a so prisenza (ancu à mezu à e tempeste forti) i discìpuli anu truvatu u curagiu è a forza per abbandunà e so "zoni di cunfortu" per unisce à u so serviziu per u benefiziu di tutta l'umanità. Avà l'addiu di Ghjesù era imminenti è eranu comprensibilmente assai turbati. Finu à quellu puntu, Ghjesù era u Paraklētos di i discìpuli (vede 1. Johannes 2,1induve Ghjesù hè chjamatu "intercessor" [Paraklētos]). Dopu à quessa (in particulare dopu à Pentecoste) u Spìritu Santu seria u so avvucatu - u so cunsigliu sempre presente, cunsulatore, aiutu è maestru. Ciò chì Ghjesù hà prumessu à i so discìpuli è ciò chì u Babbu hà mandatu ùn era micca solu un putere, ma una persona - a terza persona di a Trinità, chì u so ministeru hè di accumpagna è guidà i discìpuli nantu à a strada cristiana.

Avemu vistu u ministeru persunale di u Spìritu Santu in tutta a Bibbia: in 1. Mosè 1: flota nantu à l'acqua; in l'Evangelu di Luca : hà ombra Maria. Hè mintuatu 56 volte in i quattru Vangeli, 57 volte in l'Atti di l'Apòstuli è 112 volte in e lettere di l'Apòstulu Paulu. In queste Scritture vedemu u travagliu di u Spìritu Santu cum'è una persona in parechje manere: cunsulazione, insignamentu, guida, avvistu; in a selezzione è a donazione di rigali, cum'è assistenza in a preghiera impotente; affirmannuci cum'è figlioli aduttati, liberendu à invucà à Diu cum'è u nostru Abba (Patre) cum'è Ghjesù hà fattu. Segui a guida di Ghjesù: ma quandu u Spìritu di a Verità vene, Ellu vi guidà in tutta a verità. Perchè ùn parlarà micca da ellu stessu; ma ciò ch'ellu senterà, parlerà, è ciò chì serà in u futuru vi annunzierà. Ellu mi glorificarà; perchè ellu pigliarà da ciò chì hè u mio è l'annunziarà à voi. Tuttu ciò chì u babbu hà hè u mio. Hè per quessa ch'e aghju dettu: Piglierà ciò chì hè u mio è vi dirà (Ghjuvanni 16,13-15u).
In cumunione cù u Babbu è u Figliolu, u Spìritu Santu hà un compitu speciale. Invece di parlà da ellu stessu, indica a ghjente à Ghjesù, chì poi li porta à u Babbu. Invece di fà a so vulintà, u Spìritu Santu accetta a vulintà di u Babbu secondu ciò chì u Figliolu face cunnisciutu. A vulintà divina di u Diu unu, unitu, trinu, procede da u Babbu per mezu di a Parola (Ghjesù) è hè realizatu per mezu di u Spìritu Santu. Ora pudemu rallegra è riceve aiutu da a presenza persunale di Diu in u travagliu di u Spìritu Santu, u nostru Paraklētos. U nostru serviziu è u nostru cultu appartenenu à u Diu Triune, in trè persone divine, essendu unu in esse, agisce, vulendu è mira. Grazie per u Spìritu Santu è u so travagliu.

Ghjiseppu Tkach

prisidenti
COMUNITÀ INTERNAZIONALE GRACE


 

Titulu di u Spìritu Santu in a Bibbia

Spìritu Santu (Salmu 51,13; Efesini 1,13)

Spiritu di cunsigliu è forza (Isaia 11,2)

Spiritu di ghjudiziu (Isaia 4,4)

Spìritu di cunniscenza è timore di u Signore (Isaia 11,2)

Spìritu di grazia è di preghiera [supplicazione] (Zaccaria 12,10)

U putere di l'Altissimu (Luca 1,35)

Spiritu di Diu (1. Corinti 3,16)

Spiritu di Cristu (Rumani 8,9)

Spiritu eternu di Diu (Ebrei 9,14)

Spiritu di a Verità (Ghjuvanni 16,13)

Spiritu di grazia (Ebrei 10,29)

Spiritu di Gloria (1. Petru 4,14)

Spiritu di vita (Rumani 8,2)

Spiritu di Sapienza è Rivelazione (Efesini 1,17)

U Consolatore (Ghjuvanni 14,26)

U Spìritu di Prumessa (Atti 1,4-5)

Spiritu di zitiddina [adopzione] (Rumani 8,15)

Spiritu di santità (Rumani 1,4)

Spiritu di fede (2. Corinti 4,13)