L'identità in Cristu

198 Identità in Cristu A maiò parte di quelli di più di 50 anni si ricordanu di Nikita Khrushchev. Era un caratteru culuritu, tempestosu chì, cum'è u capu di l'antica Unione Soviètica, hà slamatu i scarpi in u palcuscenicu quandu ellu parlava à l'Assemblea Generale di e Nazioni Unite. Hà ancu cunnisciutu per a so spiegazione chì a prima persona in u spaziu, u cosmonauta russu Yuri Gagarin, "hà volatu in u spaziu ma ùn hà vistu nimu dio alli". In quantu à Gagarin stessu, ùn ci hè nisun documentu chì hà mai fattu una tale dichjarazione. Ma Khruschov avia ragione, ma micca per i motivi chì avia in mente.

Perchè a Bibbia stessa ci dice chì nimu hà mai vistu à Diu salvo unu, à dì u propiu Figliolu di Diu, Ghjesù. In Ghjuvanni avemu lettu: «Nimu ùn hà mai vistu Diu; u primu figliolu, chì hè Diu è chì hè in u piu di u babbu, ci hà annunziatu » (Ghjuvanni 1,18).

A cuntrariu di Matteu, Marcu è Luca, chì hà scrittu annantu à a nascita di Ghjesù, Ghjuvanni principia cù a divinità di Ghjesù è ci dice chì Ghjesù era Diu da u principiu. Averia u "Diu cun noi", cume a profeccia predicava. Ghjuvanni spiega chì u Figliolu di Diu hè diventatu omu è hà vivi trà noi cum'è unu di noi. Quandu Ghjesù hè mortu è risuscitatu à a vita è pusatu à a manu diritta di u babbu, stò umanu, l'omu glurificatu, pienu di Diu è pienu d'omu. Ghjesù stessu, a Bibbia ci insegna, hè a più alta cumunione di Diu cun l'umanità.

Completamente fora di l'amore, Diu hà pigliatu a decisione libera di creà l'umanità in a so maghjina è di lancià a so tenda trà noi. Hè u sicretu di u Vangelu chì Diu ne prende tantu l'umanità è chì ama tuttu u mondu - questu include tu è mè è ogni persona chì cunnosci è amemu. L'ultima spiegazione di u misteru hè chì Diu mostra u so amore per l'umanità scuntendu l'umanità, mettendu ognunu di noi in a persona di Ghjesù Cristu.

In Ghjuvanni 5,39, Ghjesù hè citatu cusì: "Avete cercate in l'Scritture perchè pensate chì avete a vita eterna in elli; è hè ella chì tistimene di mè; ma ùn vulete micca vene à mè chì avete vita. » A Bibbia hè quì per guidà à Ghjesù, per fà vede chì Diu s'hè ligatu cusì profondamente in Ghjesù per mezu di u so amore chì ùn ci mai lasciarà andà. In u Vangelu, Diu ci dice: «Ghjesù hè unu cù l'umanità è unu cù u Babbu, chì significa chì l'umanità cumparte l'amore di u Babbu per Ghjesù è l'amore di Ghjesù per u Patre. Dunque, l'evangelu ci dice: perchè Diu ti ama cusì completamente è irresistibilmente, è perchè Ghjesù hà digià tuttu ciò chì ùn puderebbe fà per voi stessu, pudete avà lamentà di gioia, crede in Ghjesù cum'è u vostru Signore è Redentore, sè stessu. nigà, pigliate a croce è u seguitate.

U Vangelu ùn hè micca una chjama per esse finalmente lasciatu in pace da un Diu arrabbiatu; hè una chjama per accettà l'amore infallibile di u Patre, u Figliolu, è di u Spìritu Santu è di ralegrà chì Diu vi ha amatu incondiziunamente ogni mumentu di a vostra vita. hà è ùn ti mai smintarà di amà per sempre.

Ùn averemu micca vistu à Diu fisicamente in u spaziu, mancu più ch'è ci videremu fisicamenti quì nantu à a terra. Hè à traversu l'ochji di a fede chì Diu si revela à noi stessu - per mezu di a fede in Ghjesù Cristu.

di Ghjiseppu Tkach


in pdfL'identità in Cristu