Unità in a diversità

208 unità in a diversità U mese di a Storia Nera accade ogni ferraghju quì in i Stati Uniti (Mese di Cultura è Storia di Cittadini Afroamericani). Durante questu tempu, celebremu i numerosi successi chì l'Afroamericani anu cuntribuitu à u bè di a nostra nazione. Commemoremu dinò a sofferenza intergenerazionale, da a schiavitù è a segregazione razziale à u razzismu persistente. Stu mese mi rendu contu chì ci hè una storia in a Chjesa chì hè stata spessu trascurata - u rolu vitale chì e prime chjese africane americane anu avutu in l'esistenza di a fede cristiana.

Avemu avutu in realtà servizii afroamericani dapoi l'alba di i Stati Uniti! A prima parochja afroamericana risale à u 1758, prima di a guerra civile. Queste chjese iniziali nascinu sottu u bruttu ghjugnu di a schiavitù. I detentori di schiavi eranu attenti à ogni tipu d'addunita urganizata trà i schiavi; ma malgradu una terribile persecuzione, assai anu trovu una cumunione di forza, speranza è risturazione sottu à e duttrine di u Vangelu.

Un altru pezzu di u riccu patrimoniu chì hè natu da a fermezza di a fede sottu à a schiavitù hè u vangelu. Cum'è si pò sente da parechji spirituali antichi, i cristiani schiavi anu trovu una forte identificazione in a storia di Mosè, chì hà purtatu l'Israeliti fora d'Egittu per purtalli in a Terra Promessa. Questi africani americani si sò rafforzati cun u fattu chì u populu sceltu di Diu era ancu schiavu è chì Diu li hà purtatu à a libertà cum'è cumunità di fede. Questi credenti sapianu di prima manu ciò chì l'Israeliti avianu sperimentatu è mettevanu a so speranza di salvezza eterna in u listessu Diu.

E chjese africane americane sò sempre lochi di celebrazione cristiana è di cumunione finu à oghje. I capimachja cristiani afroamericani anu guidatu u muvimentu di i diritti civili è cuntinueghjanu à difende cambiamenti significativi basati annantu à i principii cristiani. Mentre celebremu spessu i meriti di l'individui in u Mese di a Storia Nera, hè altrettantu preziosu ricordà i grandi rigali chì ste parochje anu avutu da offre da tantu tempu. Intantu, e prime chjese afroamericane continuanu sempre à lascià l'eredità di cultu, cura pastorale è cumunità, sò da tantu tempu diventati co-purtatori di una tradizione di fede assai più larga in u Cristianesimu chì và daretu à i primi seguitori di Cristu.

Unu di i primi cunvertiti dopu a risurrezzione di Ghjesù - ancu prima di l'apòstulu Paulu! - era l'eunucu etiope. U cuntu hè in u VIII capitulu di l'Atti di l'Apostuli. Un "anghjulu di u Signore" hà dettu à Filippu di falà per una strada sola versu Gaza. Quì hà scontru un omu putente d'Etiopia chì hà occupatu un altu postu in a corte di a regina. L'omu era dighjà immersu in un passaghju di u libru di Isaia quandu Filippu, à a direzzione di u Spìritu Santu, s'avvicinò è intrì in una cunversazione cun ellu. Ellu "hà iniziatu cù sta parolla di e Scritture è li hà predicatu u Vangelu di Ghjesù" (Verse 35). Pocu dopu l'eunucu fù battezzatu è «andò in a so strada felice» (Luther 1984)

I studiosi apprezzanu questu contu cum'è una bella stampa di cume u Vangelu si sparghje finu à l'estremità di u mondu. Ciò mostra ancu una cunfessione iniziale è chjara chì e persone di e più varie razze, nazioni, culture è sfondi sò altrettantu benvenuti in u Regnu di Cristu. Ancu s'ellu ùn pò micca esse pruvatu cun certezza, alcune di e prime tradizioni cristiane attribuiscenu a diffusione di a bona nova di Ghjesù à u cuntinente africanu à i eunucchi etiopi.

Amu studià a storia diversa è viva di l'adorazione cristiana in u mondu cume mi ramenta u nostru riccu è variatu patrimoniu. In GCI, simu ancu parte di sta tradizione in corsu. Grace Communion International beneficia assai di l'unità-in-diversità di i nostri membri. Avemu chjese in tuttu u mondu è sperimentemu una meravigliosa crescita glubale fatta da Diu. In pochi anni avemu accoltu 5.000 novi membri è 200 nuove congregazioni, cumprese parechje chjese di u cuntinente africanu! Hè sorprendente cume e persone cun diverse identità etniche, naziunali è sperienze di vita ponu esse unite in l'adorazione di u listessu Diu Triunu. Rinforza veramente a chjesa quandu apprezzemu i vari doni è sviluppi storichi in u corpu di Cristu. U nostru Diu hè quellu chì ci hà chjamatu per rompe e barriere è travaglià per l'unità in a chjesa basatu nantu à a nostra nova vita in Ghjesù Cristu.

In gratitudine per u sustegnu di i mo fratelli è surelle in Cristu,

Ghjiseppu Tkach

prisidenti
COMUNITÀ INTERNAZIONALE GRACE


in pdfUnità in a diversità