U nostru Diu trune: amore vivu

033 u nostru diiu trionu vive l'amore Quandu sò stati dumandati nantu à l'essere vivente u più vechju, alcuni puderebbenu riferisce à u pinu tasmanianu di 10.000 anni o à un arbustulu di 40.000 anni chì ci stà. Altri ponu pensà di più à l'alga vechja di 200.000 anni annantu à a costa di e Baleare Spagnole. Quantu sò vechje queste piante, ci hè qualcosa chì hè assai più vechju - è questu hè u Diu Eternu, chì hè rivelatu in e Scritture cum'è amore vivu. L'essenza di Diu si manifesta in amore. Quella trà e persone di a Trinità (Trinità) l'amore chì guverna, esistia prima di a creazione di u tempu, per l'eternità. Ùn ci hè mai statu un tempu quandu u veru amore ùn esistia micca perchè u nostru Diu eternu è trinariu hè a fonte di u veru amore.

Agostinu di Ippona (d. 430) enfatizò sta verità riferendusi à u Patre cum'è "amante", u Figliolu cum'è "amatu" è u Spìritu Santu cum'è l'amore chì esiste trà elli. Da u so amore infinitu, infinitu, Diu hà creatu tuttu ciò chì esiste, ancu voi è mè. In u so travagliu The Triune Creator, u teologu Colin Gunton sustene sta spiegazione trinitaria di a creazione è afferma chì ci vole à riferisce à tutta a Bibbia cum'è testimunianza è micca solu à a storia di creazione di Genesis. Gunton rimarca chì questu approcciu ùn hè micca novu - hè cusì chì a chjesa paleucristiana hà capitu a creazione. Per esempiu, Ireneu hà trovu chì una prospettiva trinitaria facia sicura di guardà a creazione à a luce di ciò chì hè accadutu in Ghjesù. U diu chì hà fattu tuttu da nunda (ex nihilo) creatu, hà fattu cusì cun cura - per amore, in amore è per l'amore.

Thomas F. Torrance è u so fratellu James B. dicianu chì a creazione hè u risultatu di l'amore infinitu di Diu. Questu diventa chjaru in e parolle di l'Onniputente: "Femu a ghjente, una maghjina chì hè uguale à noi [...]" (Genesi 1:1,26) In l'espressione "Let us [...]" ci hè riferitu à l'essere Triunu di Diu. Alcuni studiosi biblici ùn sò micca d'accordu è sustenenu chì sta visione, cù a so riferenza à a Trinità, impone una comprensione di u Novu Testamentu à l'Anticu Testamentu. Di solitu valutanu u "lascemu [...]" cum'è un dispositivu stilisticu literariu (u pluralis majestatis) o vede cum'è una indicazione chì Diu parla à l'angeli cum'è i so co-creatori. Tuttavia, in nisun locu e Sacre Scritture attribuiscenu a creatività à l'angeli. Inoltre, duveriamu interpretà tutta a Bibbia in vista di a persona di Ghjesù è u so insegnamentu. U Diu chì hà dettu: "Andemu [...]" era u Diu Triunu, sì i nostri antenati ne eranu cuscenti o micca.

Se leghjimu a Bibbia in vista di Ghjesù, diventa chjaru per noi chì a creazione di l'umanità di Diu spressa chjaramente u so esse à a so maghjina, chì si manifesta in amore. In Colossians 1,15:2 è 4,4 Corinthians amparemu chì Ghjesù stessu hè l'imaghjini di Diu. Riflette a maghjina di u Babbu versu noi perchè ellu è u Babbu sò di listessa essenza in una relazione d'amore perfettu unu per l'altru. A Scrittura ci dice chì Ghjesù era cun creazione (cumpresu l'umanità) hè cunnessu riferendusi ad ellu cum'è u "primu natu" prima di tutta a creazione. Paul chjama à Adam l'immagine (u cuntrariu di) Ghjesù, "quale duverebbe vene" (Rumani 5,14). Ghjesù hè, per esse, l'archetipu di tutta l'umanità. In e parolle di Paulu, Ghjesù hè ancu l '"ultimu Adamu" chì, cum'è "spiritu chì dà a vita", rinnova l'Adam peccatore (1 Cor. 15,45) è cusì l'umanità cammina à a so maghjina.

Cum'è e Scritture ci dicenu, avemu "messu nantu à u novu [omu] chì hè rinuvatu à a cunniscenza à l'imaghjini di quellu chì l'hà fattu" (Colossians 3,10), è «tutti vedenu [...] cù visi scuperti a gloria di u Signore [...]; è simu trasfigurati à a so maghjina da una gloria à l'altra da u Signore chì hè u Spìritu » (2 Curinzî 3,18). L'autore di a Lettera à l'Ebrei ci dice chì Ghjesù hè "u riflessu di a so gloria [di Diu] è l'imaghjini di u so esse". (Ebrei 1,3). Hè a vera maghjina di Diu chì hà tastatu a morte per tutti accettendu a nostra natura umana. Diventendu unu cun noi, ci hà santificatu è ci hà fattu i so fratelli è surelle (Ebrei 2,9: 15). Semu stati creati è avà sò stati creati dinò à l'imaghjini di u Figliolu di Diu, chì ellu stessu riflette per noi e relazioni sacre basate sull'amore in a Trinità. Duvemu campà, muvimenti è esse in Cristu, chì hè inscrittu in a cumunione di trè persone di l'amore di u Babbu, di u Figliolu è di u Spìritu Santu. In è cun Cristu simu figlioli amati di Diu. Purtroppu, però, quelli chì ùn sò capaci di ricunnosce a trinità di Diu, l'essenza purtata da l'amore, perden facilmente questa verità impurtante perchè adopranu invece diverse idee sbagliate:

  • un Triteisimu chì nega l'unità essenziale di Diu è secondu a quale ci sò trè divinità indipendenti, induve una esternalità hè attribuita à ogni rapportu trà elle è micca una caratteristica chì hè inerente à l'essere di Diu è chì u definisce.
  • un Modalismu chì a duttrina si concentra nantu à a natura indivisa di Diu, chì apparisce in tempi diversi in unu di i trè modi d'essere diversi. Questa duttrina ricusa ancu ogni rilazione interna è esterna cun Diu.
  • un Subordinazionisimu chì insegna chì Ghjesù hè una creazione (o un esse divinu, ma chì hè subordinatu à u Patre) è dunque micca per sempre u Figliolu di Diu di l'Onniputente. Questa duttrina nega ancu chì Diu in a so essenza risida in una relazione trinitaria sustenuta da un amore santu eternu.
  • Ulteriori duttrine chì sustenenu a duttrina di a Trinità, ma chì ùn sò capaci di capisce a so propria gloria: chì u Diu triunu hà incarnatu è datu l'amore per natura ancu prima chì ci sia stata una creazione.

Per capisce chì u Diu triunu hè amore da a so natura, ci aiuta à ricunnosce i fundamenti di tuttu esse innamuratu. U focus di sta comprensione hè chì tuttu procede da è gira intornu à Ghjesù, chì rivela u Patre è manda u Spiritu Santu. Cusì, capisce Diu è a so creazione piglia menu (cumpresu l'umanità) cù sta dumanda: Quale hè Ghjesù?

Hè indiscutibilmente trinitario chì u Babbu hà creatu tuttu è hà stabilitu u so regnu mettendu u Figliolu à u centru di u so pianu, scopu è rivelazione. U figliolu glurifica u babbu è u babbu glurifica u figliolu. U Spìritu Santu, chì ùn parla micca per ellu stessu, si riferisce continuamente à u Figliolu, glurificendu u Figliolu è u Babbu. Babbu, Figliolu è Spiritu Santu gode di sta interazione trinitaria basata sull'amore. È quandu noi, figlioli di Diu, testimunimu chì Ghjesù hè u nostru Signore, a femu per mezu di u Spìritu Santu in onore di u Babbu. Cum'ellu hà prufetizatu, u veru ministeru di a fede hè "in u Spìritu è ​​in a verità". Cù l'adorazione di u Patre, di u Figliolu è di u Spìritu Santu, rendimu omagiu à l'anzianu, chì ci hà creatu in amore, affinchì noi a sua volta l'amemu è dimoremu in ellu per sempre.

Trasportatu da amore,

Ghjiseppu Tkach        
U presidente GRACE COMMUNION INTERNATIONAL