Ci hè ancora assai da scrive

481 ci hè assai di più da scrive Qualchì tempu fà u fisicu è cosmologu assai veneratu è assai rispettatu Stephen Hawking hè mortu. E sale di stampa preparanu di solitu obituarii assai in anticipu per pudè riportà in dettaglio a vita di u mortu in casu di morte di personalità famose - cumpresu Stephen Hawking. A maiò parte di i ghjurnali avianu duie à trè pagine di testu cù boni ritratti. Chì tantu hè statu scrittu annantu à ellu hè in sè stessu un tributu à qualchissia chì a ricerca nantu à u funziunamentu di l'universu è a so battaglia persunale contr'à una malattia debilitante ci hà impressiunatu à tutti.

Ma a morte hè a fine di a storia di vita di una persona? Ci hè di più? Benintesa, si tratta di una quistione seculare à chì nisun studiu scientificu pò risponde. Qualchissia hà da vultà da i morti è ditti. A Bibbia ci dice chì Ghjesù hà fattu cusì - è questu hè u fundamentu di a fede cristiana. Hè risuscitatu da i morti per dì chì ci hè più in a nostra storia di vita di ciò chì pudemu imaginà. A morte hè più una tappa chè un termine. Ci hè una speranza al di là di a morte.

Qualunque sia scrittu nantu à a vostra vita, ci hè ancu di più da aghjunghje. Chì Ghjesù continuessi à scrive a vostra storia.

da James Henderson


in pdfCi hè ancora assai da scrive