Relazioni: mudellu di Cristu

495 relazioni mudellate nantu à Christi "Perchè sò mortu per legge per vive a lege. Aghju statu crucifissu cù Cristu. Vivu, ma avà ùn sò micca mè, ma Cristu vive in mè. Perchè ciò chì ora vivi in ​​carne, aghju campatu in fede in u Figliolu di Diu, chì m'hà amatu è rinunziatu per mè » (Galatti 2,19:20 -).

Ci sò stati prublemi spirituali gravi in ​​a cumunità di Corintu. Era una chiesa benedetta di rigali, ma a so comprensione di l'evangelu era stata dannighjata. Ovviamente ci era "sangue cattivu" trà i Corinzi è Paulu. Alcuni anu interrugatu u missaghju è l'autorità di l'apòstulu. Ci sò stati dinù demarcazioni trà i fratelli appartenenti à e diverse classi suciali. U modu di "festighjà" a Cena di u Signore era esclusivu. I ricchi anu datu trattamentu preferenziale, mentre chì altri sò stati esclusi da a participazione. A partisanship hè stata praticata chì ùn hà micca seguitu l'esempiu di Ghjesù è violava u spiritu di u Vangelu.

Ancu se Ghjesù Cristu hè certamente à u centru di a celebrazione di a Cena di u Signore, ùn pudemu ignurà l'impurtanza chì Diu dà à l'unità di u corpu di i credenti. Sì noi sì unu in Ghjesù, duvemu ancu esse unu cun l'altri. Quandu Paulu parlava di u veru ricunniscenza di u corpu di u Signore (1 Corinzi 11,29), aveva ancu questu aspettu. A Bibbia hè di relazioni. Sapendu u Signore ùn hè micca solu un esercitu intellettuale. U nostru caminu cutidianu cù Cristu duverebbe esse sinceru, intensu, è reale. Ci pudemu sempre affidà à Ghjesù. Semu impurtanti per ellu. A nostra risa, e nostre preoccupazioni, u vede tuttu. Quandu l'amore di Diu tocca a nostra vita è tastemu a so grazia celestiale indescrivibile, u nostru pensamentu è agitu pò cambià. Vulemu esse u populu santu chì u nostru Salvatore hà imaginatu. Iè, simu in lotta cù i nostri peccati persunali. Ma in Cristu avemu statu dichjaratu ghjusti. Attraversu a nostra unità è a nostra participazione in ellu ci simu cunciliati cù Diu. In ellu era statu santificatu è ghjustificatu, è a barrera chì ci hà alluntanatu da Diu hè stata rimessa. Sì noi piccemu dopu a carne, Diu hè sempre pronta à pardunà. Sempre chì ci simu cunciliati cù u nostru creatore, vulemu ancu esse cunciliatu trà noi.

Alcuni di noi hà da tene bè à trattà cù discrepanzii chì anu accumulatu trà partinarii, figlioli, parenti, amichi o vicini. Calchì volta hè un passu difficiule. U fieru di Headstrong pò bluccà a nostra strada. Ci vole umiltà. Ghjesù piace à vede u so populu sforza di armunia quandu pussibule. Quandu Ghjesù Cristu torna - un avvenimentu indirizzatu in u sacramentu - seremu unu cun ellu. Nunda ùn ci separarà di u so amore è seremu sicuri per l'eternità in a so cura di cura. Vulemu ghjunghje à i feriti in questu mondu è facemu a nostra parte per fà u Regnu di Diu visibile in tutti i duminii di a vita oghje. Diu per noi, cun noi è per mezu di noi.

di Santiago Lange


in pdfRelazioni secondu l'esempiu di Cristu