Mantene a calma

451 stà calmuQualchi anni fà, era in Harare, Zimbabwe per dà lezioni in a chjesa. Dopu avè verificatu in u mo hotel, aghju fattu una passeggiata dopu meziornu per e strade di a capitale affollata. Unu di l'edifizii in u centru di a cità hà pigliatu l'ochju per via di u so stile architettonicu. Aghju fattu uni pochi di ritratti, po di colpu aghju intesu à qualcunu gridava : « Ehi ! Ehi Ehi voi quì!" Quandu mi vultò, fighjulava drittu in l'ochji arrabbiati di un suldatu. Era armatu cù un fucile è u vultò in furia à mè. Tandu hà cuminciatu à chjappà u mo pettu cù u musu di u so fucile è mi gridava: "Questa hè una zona di sicurità - hè pruibitu di piglià ritratti quì!" Eru assai scandalizatu. Una zona di sicurità in u centru di a cità ? Cumu puderia succede? A ghjente si firmò è ci fighjava. A situazione era tesa, ma stranamente, ùn aghju micca paura. Aghju dettu calmu: "Mi dispiace. Ùn sapia micca chì ci era una zona di sicurità quì. Ùn pigliaraghju più foto ". U gridu aggressivu di u suldatu cuntinueghja, ma più u gridava forte, più bassa a mo voce mi calava. Aghju scusatu di novu. Allora hè accadutu qualcosa di stupente. Anch'ellu hà calatu à pocu à pocu u so voluminu (è u so fucile !), Cambia u so tonu di voce, è m'ascolta invece di attaccà à mè. Dopu un pocu tempu avemu avutu una cunversazione veramente piacevule chì infine hè finita cun ellu chì mi mostra a strada di a libreria lucali!

Mentre partìa è vultò à u mo hotel, un dittu famusu mi tornava in mente: "Una risposta ligera calma a rabbia" (Proverbii 1).5,1). Era per questu stranu incidente chì aghju vistu l'effettu drammaticu di e parolle sàviu di Salomone. Aghju ricurdatu ancu di dì una preghiera specifica quella matina chì sparteraghju cun voi dopu.

In a nostra cultura ùn hè micca abitudine di dà una risposta ligera - hè piuttostu u cuntrariu. Semu spinti à "lascià i nostri sentimenti" è "dice ciò chì sentimu". U passaghju di a Bibbia in Proverbi 15,1 pare chì ci incuraghjenu à mette tuttu. Ma ogni stupidu pò gridà o insultà. Ci vole assai più caratteru per trattà una persona arrabbiata cù calma è gentilezza. Si tratta di esse cum'è Cristu in a nostra vita di ogni ghjornu (1. Johannes 4,17). Ùn hè micca più faciule à dì chè à fà ? Aghju amparatu (è apprenu sempre!) Alcune lezioni preziose da trattà cù una persona arrabbiata è aduprà una risposta ligera.

Pagate à l'altru cù a stessa munita

Ùn hè micca quandu avete da discutiri cù qualcunu chì l'altru hà da pruvà à luttà? Se l'avversariu fa cumenti chjosi, allora vulemu tagliallu. Si grida o grida, urla ancu più forte se pussibule. Tuttu u mondu vole avè l'ultima parola, sbarcate un ultimu hit, o hit un ultimu colpu. Ma sè avemu solu tirà i nostri fucili è ùn pruvà micca di pruvà à l'altru chì hà sbagliatu è micca aggressivu, l'altru spessu calma prestu. Parechji disputi ponu esse rinfriscati o sfondati ancu di più da u tipu di risposta chì duvemu.

Irraggiamente pusatu a rabbia

Aghju ancu amparatu chì quandu qualcunu pare esse fastidiu cun noi, qualcosa ùn hè micca sempre ciò chì pensemu. U cunduttore pazzu chì hà tagliatu oghje ùn hà svegliatu sta mattina cù l'intenzione di scacciate fora di a strada! Ùn ti cunnosce mancu, ma ellu cunnosce a so moglia è hè in furia cun ella. Sò ghjuntu à esse in a so manera! L'intensità di sta còllera hè spessu sproporzionata da u significatu di l'eventu chì l'ha attivata. U sensu cumunu hè sustituitu da còllera, frustrazione, delusione è ostilità à e persone sbagliate. Hè per quessa chì si tratta di un cunduttore aggressivu in a strada, un cliente impolitu in u registru di cassa o un patronu gridante. Ùn sì micca quellu chì site arraggiatu, allora ùn pigliate micca a so rabbia personalmente!

Cum'è l'omu pensa profondamente, hè cusì

Sè avemu da risponde cù una risposta ligera à una persona arrabbiata, l'attitudine di i nostri cori deve prima esse ghjustu. Prima o dopu, i nostri pinsamenti saranu generalmente riflessi in e nostre parolle è cumpurtamenti. U Libru di Pruverbii ci insegna chì "u core di l'omu sàviu hè intelligente per parlà" (Proverbi 1 Cor.6,23). Cum'è un bucket d'acqua da un pozzu, cusì a lingua coglie ciò chì hè in u core è u pours out. Se a fonte hè pulita, allora hè ciò chì a lingua parla. Quandu hè impurtata, a lingua parla ancu impura. Quandu a nostra mente hè contaminata da pinsamenti amari è arrabbiati, a nostra reazione di ghjinochju à una persona arrabbiata serà dura, abusiva è di ripresa. Fate una nota di u dittu : « Una risposta ligera calma a rabbia ; ma una parola dura suscita rabbia "(Proverbi 15,1). Internalizà lu. Salomon dici: "Sempre teniteli in mente è tene in u vostru core. Perchè quellu chì l'hà trovu, dà a vita è guariscenu tuttu u so corpu » (Proverbii 4,21-22 New Geneva translation).

Sempre chì scontre à qualchissia chì hè in furia, avemu una scelta di cumu reagiscenu à elli. Tuttavia, ùn pudemu micca pruvà à fà questu per noi è agisce in modu cunsequenza. Mi porta a me preghiera annunziata sopra: «Babbu, mette i vostri pensi in mente. Mette e to parolle nantu à a mo lingua in modu chì e vostre parolle diventenu e mo parolle. In a to grazia m'aiuti oghje à esse cum'è Ghjesù per l'altri. » E persone arrabbiate appariscenu in a nostra vita quandu noi ùn ci aspittemu menu. Preparate.

di Gordon Green


in pdfMantene a calma