Miniere di u Rè Salomone (parte 19)

Oghje ti vogliu parlà di u to core. U mo core? L'ultima volta chì sò andatu à u cuntrollu medicu preventivu, m'hà toccu. Possu corre, ghjucà à u tennis ... Innò, ùn si tratta micca di l'organu in u to pettu chì pompa u sangue, ma di u core, chì apparisce più di 90 volte in u Libru di i Pruverbii. Ebbè, se vulete parlà di u core, fate, ma ùn pensu micca chì sia cusì impurtante - ci deve esse cose più impurtanti in a vita cristiana chì pudemu discute. Perchè ùn mi parlate micca di e benedizioni di Diu, di e so leggi, di ubbidienza, di prufezie è ... aspettate è vedite! Cum'è u vostru core fisicu hè assolutamente vitale, cusì hè ancu u vostru core internu. In fatti, hè cusì impurtante chì Diu vi cumanda di prutege lu. Questa hè a priorità massima. Soprattuttu, guarda u to core (Pruverbii 4,23; Vita Nova). Dunque duveriamu ne curà bè. Ah, avà vecu ciò chì pruvate à dimmi. Ùn devu micca perde u cuntrollu di i mo umori è di i mo sentimenti. Eiu sò. Travagliu constantemente à u mo autocontrolu è bè, mi rimpruveraghju ogni tantu - in particulare in u trafficu - ma altrimente pensu chì l'aghju sott'à cuntrollu, purtroppu ùn m'avete ancu capitu. Quandu Salomone hà scrittu annantu à i nostri cori, parlava di cose assai più impurtanti chè ghjuramentu di parolle o lingua di gronda. Si trattava di l'influenza di i nostri cori. U nostru core hè riferitu in a Bibbia cum'è a fonte di u nostru odiu è di a nostra rabbia. Benintesa, questu vale ancu per mè. In realtà, assai di più vene da u nostru core: i nostri desideri, i nostri motivi, e nostre intenzioni, e nostre preferenze, i nostri sogni, i nostri desideri, e nostre speranze, e nostre paure, a nostra avidità, a nostra creatività, i nostri desideri, a nostra invidia - veramente tuttu ciò chì noi sò, hà a so origine in i nostri cori. Cum'è u nostru core fisicu hè in u centru di u nostru corpu, u nostru core spirituale hè ancu u centru è u core di tuttu u nostru essere. Ghjesù Cristu hà fattu una grande attenzione à u core. Ellu disse: Perchè u vostru core determina sempre ciò chì dite. Una bona persona parla bona parolle da un bon core è una persona maligna parla male parolle da un core male (Matteu 12,34: 35; Vita Nova). Va bè, allora mi dici chì u mo core hè cum'è una fonte di un fiume. Un fiume hè largu è longu è prufondu, ma a so surghjente hè una surgente in muntagna, nò?

Indicendu a strada per a vita

Diritta! U nostru core nurmale hà un impattu direttu annantu à ogni zona di u nostru corpu, postu chì pompa u sangue attraversu l'arterie è ancu attraversu i numerosi chilometri di vini sanguini è cusì mantene e nostre funzioni vitali. U core internu, invece, guida u nostru modu di vita. Pensate à tutte e cose chì credite, e vostre credenze più prufonde (Rom 10,9: 10), di e cose chì anu cambiatu a vostra vita - venenu tutte da qualchì parte in u fondu di u vostru core (Proverbi 20,5). In u vostru core vi fate dumande cum'è: Perchè sò vivu? Chì significatu hà a mo vita? Perchè mi levu a mane? Perchè sò eiu è ciò chì sò? Perchè sò diversu da u mo cane, capite ciò chì dicu? U vostru core vi face quale sì. U to core sì tù. U vostru core hè decisivu per u vostru assai prufondu, veru. Ié, pudete piattà u vostru core è mette maschere perchè ùn vulete micca chì l'altri vedenu ciò chì pensate veramente, ma què ùn cambia micca quale simu in u fondu di u nostru internu. Avà vede perchè u nostru core conta cusì hè assai? Diu vi dice, è eiu è noi tutti, chì hè a respunsabilità di tutti di curà i so cori. Ma perchè in u mo core? A seconda parte di Proverbi 4,23 dà a risposta: perchè u vostru core influenza a vostra vita sana (Nova vita). O cume si dice in a Bibbia di u Messaghju: Paga attenzione à i vostri penseri, perchè i vostri penseri determinanu a vostra vita (traduttu liberamente). Allora hè quì chì tuttu principia? Cum'è a semente di un arburu cuntene tuttu l'arburu è potenzialmente una furesta, a mo vita sana hè ancu cuntenuta in u mo core? Iè hè. Tutta a nostra vita si sviluppa da i nostri cori; quale simu in i nostri cori, prima o dopu, mostrerà in u nostru comportamentu. U nostru comportamentu hà una origine invisibile - di solitu assai prima di fà finalmente. E nostre azzioni sò veramente l'annunzii tardivi di induve simu stati dapoi tantu tempu. Avete mai dettu: Ùn sò micca cumu questu hè vinutu nantu à mè. Eppuru l'avete fattu. A verità hè, avete pensatu à questu per un bellu pezzu, è quandu l'occasione si hè presentata improvvisamente, avete fattu. I penseri d'oghje sò l'azzioni è e cunsequenze di dumane. Ciò chì ghjè gelosia oghje diventa un furore dumane. Ciò chì hè un zelo strettu oghje diventa dumane un crimine d'odiu. Ciò chì hè a rabbia oghje hè abusu dumane. Ciò chì hè u desideriu oghje hè adulteriu dumane. Ciò chì ghjè l'avidità oghje hè a malversazione dumane. Ciò chì hè culpevule oghje hè a paura dumane.

1 Pruverbii 4,23 ci insegna chì u nostru cumpurtamentu vene da l'internu, da una fonte piatta, u nostru core. Hè a forza motrice di tutte e nostre azzioni è parolle; Cumu pensa in u so core, cusì hè ellu (Pruverbii 23,7, traduttu liberamente da a Bibbia Amplificata) Ciò chì vene da u nostru core si mostra in a nostra interrelazione cù tuttu ciò chì tocca u nostru ambiente. Mi ramenta un iceberg. Ié, esattamente, perchè u nostru cumpurtamentu hè solu a punta di l'iceberg. In realtà, nasce in a parte invisibile di noi stessi. È a grande parte di l'iceberg chì hè sottu à a superficia di l'acqua include a somma di tutti i nostri anni - ancu da quandu avemu statu cuncipiti. Una cosa impurtante chì ùn aghju micca menzionatu ancu . Ghjesù stà in i nostri cori per mezu di u Spìritu Santu (Efesini 3,17). Diu travaglia in permanenza in u nostru core per fassi piglià a forma di Ghjesù Cristu. Ma cù l'anni avemu fattu male à u nostru core in una varietà di modi è ogni ghjornu simu bombardati di penseri. Cusì ci vole assai tempu. Hè un prucessu lentu per esse vestutu cù a figura di Ghjesù.

Implicatevi

Allora u lasciu à Diu è ellu riparà tuttu? Ùn funziona micca cusì. Diu hè attivamente à fiancu à voi è vi dumanda di fà a vostra parte, cumu devu fà? Chì hè a mo parte? Cumu devu curà u mo core? Dapoi u principiu hè necessariu avè una presa nantu à u vostru cumpurtamentu. Per esempiu, quandu si capisce cumu si comporta in modu anti-cristianu versu qualcunu, si deve chjappà u buttone di pausa è cunsiderà quale site in Ghjesù Cristu è quale site in a so grazia.

2 Cum'è babbu è missiavu, aghju amparatu - è di solitu funziona assai bè - per calmà un zitellu chì pienghje dirigendu a so attenzione à qualcosa d'altru. Funziona guasi sempre subitu. (Hè cum'è buttunà una cammisa. U vostru core determina quale buttone entra in quale buttone prima. U nostru cumpurtamentu cuntinueghja solu finu à a fine. Se u primu buttone hè sbagliatu, tuttu hè sbagliatu!) Pensu chì a spiegazione hè bona! Ma hè difficiule. Quantu mi prova è stringhje i denti per esse cum'è Ghjesù; Ùn riesgu micca. Ùn si tratta micca di prucessu è di travagliu. Si tratta di a vera vita di Ghjesù Cristu chì hè rivelata per mezu di noi. U Spìritu Santu hè prontu à aiutà ci à cuntrullà è infestà i nostri gattivi penseri mentre provanu à entre in u nostru core. Se un penseru sbagliatu si pone, tenite a porta chjosa per ùn pudè entre. Ùn site micca impotente à a misericordia di i penseri chì flottanu intornu à a vostra testa. Cù queste armi, sottumettemu penseri cuntrastanti è li insegnemu à ubbidì à Cristu (2u Corinzi 10,5 NL).

Ùn lasciate micca a porta senza guardia. Avete tuttu ciò chì serve per guidà una vita divina - avete l'attrezzatura per permettervi di catturà i penseri chì ùn appartenenu micca in u vostru core (2 Petru 1,3-4). Vi incuraghju ancu di fà Efesini 3,16 a vostra preghiera persunale per a vita. In ellu Pàulu dumanda chì Diu vi darà da a so grande abbundanza a forza di diventà forte per via di u so spiritu. Cresce cù l'assicuranza costante è a realisazione di l'amore è a cura di u vostru babbu in ogni spaziu di a vostra vita. Cura u to core. Guardali. Pruteggelu. Fighjate i vostri penseri. Dicerete chì sò in carica? L'avete è pudete ripiglià.

di Gordon Green

1 Max Lucado. Un amore chì vale a pena di dà. Pagina 88.

2 A Grazia ùn hè micca solu un favore immeritatu; hè empowerment divinu per a vita d'ogni ghjornu      (2 Corinzi 12,9).


in pdf I minere di u rè Salomone (Parte 19)