A fede in Diu

116 crede in Diu

A fede in Diu hè un donu di Diu, arradicatu à u so Figliolu incarnatu è illuminatu da a so parolla eterna per mezu di a testimunianza di u Spìritu Santu in e Scritture. A fede in Diu rende i cori è e menti umane ricettive à u donu di grazia, a salvezza di Diu. Per mezu di Ghjesù Cristu è di u Spìritu Santu, a fede ci permette di esse cumunicati spiritualmente è d'esse fideli à Diu u nostru Babbu. Ghjesù Cristu hè l'autore è u finisher di a nostra fede, è hè per mezu di a fede, micca di l'opere, chì ottenemu a salvezza per grazia. (Efesini 2,8; Atti 15,9; 14,27; Rumani 12,3; Ghjuvanni 1,1.4; Atti 3,16:10,17; Rumani 11,1:5,1; Ebrei 2; Rumani 1,17: 3,21-28; 11,6:3,12 ; 1-2,5; 12,2; Efesini; Curintini; Ebrei)

Rispondendu à Diu in fede

Diu hè grande è bonu. Diu usa u so putente putere per prumove a so prumessa d'amore è misericòrdia versu u so pòpulu. Hè amatu, amante, lento à l'ira, è riccu in grazia.

Hè bellu, ma cumu hè pertinente per noi? Chì sfarenza face in a nostra vita? Cumu rispondemu à un Diu chì hè allora sia potente è mansa? Rispunemu in almenu duie manere.

fiducia

Se ricanuscimu chì Diu hà tuttu u putere di fà tuttu ciò chì vole è chì Sempre usa stu putere per benedicà l'umanità, allora pudemu avè una fiducia assoluta chì simu in bona mani. Hà a capacità è u scopu dichjaratu di travaglià per a nostra salvezza tutte e cose, cumprese a nostra ribellione, u nostru odiu, è a nostra tradizione contru à ellu è contru l'altri. Hè completamente fiduciale - degnu di a nostra fiducia.

Quandu semu in mezzu di prucessi, malatie, soffrenza è ancu mori, pudemu esse fiducia chì Diu hè sempre cun noi, chì si preoccupa di noi è ch'ellu hà tuttu cuntrollu. Ùn pò micca esse cusì, è certamenti ci sentenu in cuntrollu, ma pudemu esse fiducia chì Diu ùn sarà micca sorpresu. Si pò girà ogni situazione, ogni disgrazia pè u nostru bonu.

Ùn avemu mai bisognu di dubbità l'amore di Diu per noi. «Ma Diu mostra u so amore per noi in u fattu chì Cristu hè mortu per noi quandu eramu ancu peccatori» (Rumani 5,8). "Hè cusì chì avemu ricunnisciutu l'amore chì Ghjesù Cristu hà datu a so vita per noi" (1 Ghjuvanni 3,16). Pudemu cuntà nantu à u Diu chì ùn hà mancu risparmiatu u so figliolu per daveru tuttu ciò chì avemu bisognu per a felicità eterna per mezu di u so figliolu.

Diu ùn hà micca mandatu à nimu: u Figliolu di Diu, essenziale per a Ddiu, hè diventatu omu, allora puderia more per noi è risuscitassi trà i morti. (Ebrei 2,14). Ùn eramu redimiti da u sangue di l'animali, micca da u sangue di un omu bonu, ma da u sangue di Diu chì hè diventatu omu. Ogni volta chì pigliamu u sacramentu, ci sò ricurdati di a misura di u so amore per noi. Pudemu esse di cunfidenza chì ellu ci piace. Ellu
hà guadagnatu a nostra fiducia.

"Diu hè fedele", dice Paulu, "chì ùn ti permette micca di pruvà a vostra forza, ma face a tentazione per finisce cusì" (1 Corinzi 10,13). «Ma u Signore hè fidu; li rinfurzarà è vi pruteghja di u male » (2 Tessalonicani 3,3). Ancu s'è "siamo infideli, resta fedele" (2 Timoteu 2,13). Ùn cambiatà u so pensà à vulè noi, chjamandu, simpaticu per noi. "Femu lente à a cunfessione di a speranza è di ùn lascià più; perchè hè fedele chì a prumessa » (Ebrei 10,23).

Hà un ingaghjamentu per noi, un allianza chì ci redimisce, di dà a vita eterna, di amassi per sempre. Ùn vole micca esse senza noi. Hè fiduciale, ma cumu si deve risponde à ellu? Sò preoccupatu? Avemu una lotta per esse degnu di u so amore? O avemu fiducia in ellu?

Ùn avemu mai bisognu di dubbità di u putere di Diu. Questu si mostra in a risurrezzione di Ghjesù da i morti. Hè u Diu chì hà u putere nantu à a morte stessu, u putere nantu à tutti l'esseri chì hà creatu, u putere nantu à tutti l'altri puteri (Colosiani 2,15). Ellu ha trionfu tutte e cose da a croce, è questu hè palesatu da a so risurrezzione. A morte ùn li pudia tene perchè hè u principe di a vita (Atti 3,15).

U listessu putere chì Ghjesù hà risuscitatu trà i morti ci darà ancu una vita immortale (Rumani 8,11). Pudemu esse cunfidendu chì hà u putere è a voglia di cumpiendu tutte e so prumesse per noi. Pudemu fidàssi di ellu in tuttu - è ghjè bè perchè hè stupidu per fiducia in qualcosa.

Falleremu da noi stessi. Per sè stessu, ancu u sole falla. L'unica speranza stà in un Diu chì hà più putere di u sole, più grande putenza cà l'universu, chì hè più fideli di u tempu è di u spaziu, chinu d'amore è di fedeltà à noi. Avemu questa speranza sicura in Ghjesù u nostru Salvadore.

Fede è fiducia

Tutti quelli chì crèdenu in Ghjesù Cristu seranu salvati (Atti 16,31). Ma chì significa crede in Ghjesù Cristu? Ancu Satana crede chì Ghjesù hè u Cristu, u Figliolu di Diu. Ùn li piace, ma sà chì hè vera. Inoltre, Satana sapi chì Diu esiste è chì rende à quelli chì u cercanu (Ebrei 11,6).

Allora, chì hè a differenza trà e nostre credenze è e credenze di Satana? Parechji di noi sapemu una risposta di Ghjacumu: A vera fede si vede attraversu l'azzioni (Ghjacumu 2,18-19). Ciò chì facemu mostra ciò chì credemu veramente. U cumpurtamentu pò esse una evidenza di credenza, anche se alcune persone ubbidiscenu per ragioni sbagliate. Ancu Satana opera sottu e restrizioni imposte da Diu.

Allora chì ghjè una credenza è e cume difende di "mantene vera"? Pensu chì a spiegazione più simplice hè chì salvà a fede hè fiducia. Avemu fiducia in Diu per cura per noi, di fà noi di u bonu invece di male, di dà a vita eterna. A fiducia significa cunnosce chì Diu esiste, chì ellu hè bonu, chì hà u putere di fà ciò chì vole, è fiducia chì ellu usarà quellu putere per fà ciò chì hè megliu per noi. A fiducia significa una vuluntà chì ci sottumettimu è hè pronta à ubbidiscia - micca fora di paura ma fora di l'amore. Se avemu fiducia in Diu, l'avemu.

A fiducia mostra in ciò chì facemu. Ma l'attuazione ùn hè micca fiducia è ùn crea micca fiducia - hè solu u risultatu di a fiducia. À u so core, a vera fede hè fiducia in Ghjesù Cristu.

Un rigalu da Diu

Da induve vene stu tipu di fiducia? U Populu ùn hè micca qualcosa chì pudemu purtà fora di noi stessi. Ùn pudemu micca parlà di questu o usà a logica umana per custruisce un casu punchy è solidu. Ùn averemu mai u tempu di trattà cun tutte l'ughjetti pussibuli, tutti l'argumenti filosofichi nantu à Diu. Ma simu custretti à fà una decisione ogni ghjornu: seremu fidu à Diu o no? Pruvà di mette a decisione nantu à u bruciatore hè una decisione in sè stessu - ùn avemu micca fiducia in ellu ancora.

Ogni cristianu hà pigliatu una decisione in un puntu o l'altru per fidà à Cristu. Per certi, era una decisione ben cunsiderata. Per altri, era una decisione illogica presa per ragioni sbagliate - ma era definitivamente a decisione curretta. Ùn pudiamu fidàssi di nimu, mancu noi stessi. Per sè stessu ci messe a vita. Ùn pudemu micca cunfidà ancu l'altri autorità umane. Per certi di noi, a fede era una scelta chì avemu fattu fora di disperazione - ùn puderemu andà in altrò ma à Cristu (Ghjuvanni 6,68).

Hè normale chì a nostra cridenza iniziale sia una credenza immatura - un bonu postu per inizià, ma micca un bon postu per piantà. Avemu da cresce in a nostra fede. Cum'è un omu disse à Ghjesù:
"Pensu; aiutu a mo incredulità! » (Marcu 9,24). I discìpuli stessi anu avutu alcune dubbità, ancu dopu ch'elli veneravanu à Ghjesù risuscitatu (Matteu 28,17).

Allora da induve vene a credenza? Hè un rigalu da Diu. Efesini 2,8 ci dice chì a salvezza hè un rigalu di Diu, chì significa chì a fede chì porta à a salvezza deve esse ancu un rigalu.
Ci si dice in Atti 15,9 chì Diu purificò i cori di i credenti per via di a fede. Diu hà travagliatu dentru. Hè quellu chì hà apertu "a porta di a fede" (Atti 14,27). Diu hà fattu perchè hè ellu chì ci permette di crede.

Ùn averiamu micca fiducia in Diu sì ùn ci dò micca l'abilità di cunfidassi in ellu. U peccatu hà corruptatu a ghjente per crede o fiducia in Diu per a so propria forza o saviezza. Questa hè a ragiò perchè a fede ùn hè micca "travagliu" chì ci qualifica per a salvezza. Ùn avemu micca ottinutu fama perchè noi qualifiche - a credenza significa simplice di riceve u rigalu, esse grati per u rigalu. Diu ci dà a capacità di riceve u rigalu, di gode di u rigalu.

Affidabile

Diu hà una bona ragione per crede noi perchè ci hè qualchissia chì hè totalment fiduciale per crede in è esse salvatu da ellu. A fede chì ci dà hè basatu annantu à u so figliolu, chì hè diventatu carne per a nostra salvezza. Avemu un bon raggiuni per avè a fede, perchè avemu un salvatore chì hà compru salvezza per noi. Hà fattu tuttu ciò chì hè necessariu, una volta per sempre, firmatu, sigillatu è speditu. A nostra fede hà un fundamentu fermu: Ghjesù Cristu.

Ghjesù hè u principiu è a fine di a fede (Ebrei 12,2), ma ùn face micca solu u travagliu. Ghjesù faci solu ciò chì u Babbu vole, è travaglia in u nostru core per mezu di u Spìritu Santu. U Spìritu Santu ci insegna, ci cunvinci è ci dà fede (Ghjuvanni 14,26; 15,26; 16,10).

Par a parolla

Cume Diu ne dà? (u Babbu, u Figliolu è u Spìritu Santu) Fede? Generalmente passa per u sermone. "Dunque a fede vene da a predica, ma a predica vene da a Parola di Cristu" (Rumani 10,17). U sermone hè in a parolla scritta di Diu, a Bibbia, è hè in a parolla di Diu, sia in un sermone in a chjesa o un semplice testimoniu di una persona à l'altra.

A parolla di u Vangelu ci parla di Ghjesù, a parolla di Diu, è u Spìritu Santu usa questa parolla per illuminàci è in qualchì manera ci permette di affidà si di quella parolla. A volte hè chjamatu "a testimonianza di u Spìritu Santu", ma ùn hè micca cum'è un tistimone in tribunale à quale pudemu fà e dumande.

Hè più simili à un switch internu chì hè cambiatu è chì ci permette di accettà e boni nutizie chì sò pridicate. Se sente bè; ancu sè pudemu ancu avè e dumande, credemu chì pudemu campà per stu messagiu. Pudemu custruisce a nostra vita nantu à questu, pudemu piglià decisioni basatu nantu à questu. Ha sensu. Hè a megliu scelta pussibule. Diu ci duna a capacità di cunfiderà in ellu. Ci duna ancu a capacità di cultivà in fede. U depositu di fede hè una semente chì cresce. Empowers e permette i nostri menti è emozioni à capisce più è più di u Vangelu. Ellu ci aiuta à capisce di più in più circa Diu, rivendendu si à noi per mezu di Ghjesù Cristu. Per aduprà una stampa di l'Anticu Testamentu, cuminciamu à camminà cun Diu. Vivemu in ellu, pensemu in ellu, credemu in ellu.

Zweifel

Ma a maiò parte di i cristiani luttanu cù a so fede à volte. A nostra crescita ùn hè micca sempre liscia è constante - passa per teste e dumande. Per certi, ci sò dubbii à causa di una tragedia o di un suffrimentu seriu. Per altri, hè a prosperità o i tempi boni chì subliminalmente pruvate a fiducia in e cose materiale di più cà Diu. Parechji di noi affruntà i dui tippi di sfide à a nostra fede.

E persone poveri spessu anu più fede chè e persone ricche. E persone chì sò sottumessi à prucessi custanti sapemu chì fora di Diu ùn anu nisuna speranza, chì ùn anu micca altre scelta chì cunfidassi in ellu. I statìstici mostranu chì e persone povere donanu un percentuale più altu di u so ingiru à a chjesa cà i richi. Sembra chì a so credenza (ancu se ùn hè micca perfettu) hè più coherente.

U più grande nemicu di a fede, pari, hè quandu tuttu va bene. E persone sò tentati à crede chì era per forza di a so intelligenza chì anu rializatu tantu. Perdenu a so attitudine infantil à a dependenza di Diu. A fiducia di ciò ch'elli anu invece di Diu.

E persone povere sò in una situazione megliu per amparà chì a vita nantu à stu pianeta hè piena di dumande è chì Diu hè ciò chì hè u menu interrugatu. Fidu in ellu perchè tuttu hè statu dimustratu per esse affidabile. I soldi, a salute è l'amichi - tutti sò volatili. Ùn pudemu micca invintà nantu à elli.

Pudete basà solu in Diu, ma ancu sì questu hè, ùn avemu micca sempre l'evidenza chì ci vuleriamo d'avè. Dunque, avemu da cunfidassi in ellu. Cum'è Ghjobbu hà dettu: Ancu s'ellu mi uccide, vogliu avè cunfidenza in ellu (Job 13,15). Solu ellu offre speranza per a vita eterna. Solu ellu offre speranza chì a vita faci sensu o hà un scopu.

Parte di a crescita

Tuttavia, certi volte noi battenu cù i dubbii. Hè solu una parte di u prucessu di cresce a fede per amparà à fidàvi di Diu più in a vita. Avemu vede l'opzioni chì stanu avanti, è di novu sceglimu Diu cum'è a megliu suluzione.

Cum'è Blaise Pascal hà dettu seculi fà, ancu s'è no cridimu per alcuna altra ragione, almenu duvemu crede perchè Diu hè a migliore scumessa. Se u seguitemu è ùn esiste micca, allora ùn avemu mancatu nunda. Ma se ùn li seguitemu è ellu esiste, avemu persu tuttu. Dunque ùn avemu nunda di perde ma tuttu da guadagnà se credimu in Diu vivendu è pensendu chì Ellu hè a realtà più sicura di l'universu.

Questu ùn significa micca chì capiremu tuttu. Innò, ùn averemu mai capitu tuttu. Cridà hè fiducia in Diu, ancu s'è no capiscemu sempre. Pudemu adurà quì ancu se avemu dubbii (Matteu 28,17). A salvezza ùn hè micca una cumpetizione di intelligenza. A fede chì ci salva ùn vene micca da argumenti filosofichi chì rispondenu à qualsiasi dubbitu. La fede vene da Diu. Si basemu di cunnosce a risposta à ogni dumanda, ùn ci basemu micca in Diu.

L'unica ragione chì pudemu esse in u regnu di Diu hè a través di a grazia, a través di a fede in u nostru Salvatore Ghjesù Cristu. Quandu ci basemu in a nostra ubbidenza, ci basemu in qualcosa di male, qualcosa di pocu affidabile. Avemu da riformà a nostra fede versu Cristu (Permette à Diu di riformà a nostra fede) è à Ellu solu. E lege, ancu boni leggi, ùn ponu esse a basa di a nostra salvezza. Ubbidenza à ancu i cumandamenti di u Novu Cunsuntu ùn pò esse a fonte di a nostra sicurità. Solu Cristu hè fiduciale.

Cumu crescemu in a maturità spirituale, diventemu spessu più conscienti di i nostri peccati è di a peccata. Cunniscemu quante volte siamu di Diu, è chì ci pò ancu fà ci dubbire chì Diu avissi davveru veramente mandà u Figliolu à morire per e persone currutte cume noi.

U dubbitu, quantunque grande pò esse, ci hà da guidà à ritornu à una fede più grande in Cristu, perchè solu in ellu avemu una chance à tutti. Ùn ci hè altru locu per vultassi. In e so parolle è l'azzioni, vedemu chì sapia esattamente quantu corruviti eramu prima ch'ellu venisse à morre per i nostri peccati. Cume megliu ci vediamo, più vediamo a necessità di rinunciare à a grazia di Diu. Ellu solu hè bonu per salvà da noi stessi, è solu ellu ci hà da liberà da i nostri dubbii.

Cumunità

Ghjè à traversu a cridenza chì avemu una relazione fruttiva cù Diu. Ghjè à traversu a cridenza chì pregemu, a credenza chì noi veneriamu, a credenza chì sintemu e so parole in i sermoni è in a cumunità. A fede ci permette di participà à a cummunione cù u Babbu, u Figliolu è u Spìritu Santu. Per mezu di a fede, simu capaci di sprimà a nostra lealtà à Diu, per mezu di u nostru Salvatore Ghjesù Cristu, per mezu di u Spìritu Santu chì travaglia in i nostri cori.

Hè per mezu di a cridenza chì pudemu amà altre persone. La fede ci libera da u timore di ridicule è di rifiutà. Pudemu amà l'altri senza preoccupassi di ciò chì ci faranu perchè noi fiducia in Cristu per ricumpensà generosamente. Cridendu in Diu pudemu esse generoso per l'altri.

Cridendu in Diu, pudemu mette ellu prima in a nostra vita. Se cridimu chì Diu hè bonu cum'ellu dice, ci valoremu sopra à tuttu è simu disposti à fà i sacrifici chì Ellu ci dumanda. Averemu in fiducia di ellu, è ghjè da a creda chì speriamu e gioie di salvezza. A vita cristiana hè una questione di fiducia in Diu da u principiu à a fine.

Ghjiseppu Tkach


in pdfA fede in Diu