Sfruttendu a Reale di Diu II

Cunnosce è sperimentà à Diu - eccu ciò chì hè a vita! Diu ci hà creatu per avè una relazione cun ellu. L'essenza, u core di a vita eterna hè chì sapemu à Diu è à Ghjesù Cristu ch'ellu hà mandatu. Sapendu à Diu ùn vene micca per mezu di un prugramma o di un metudu, ma per mezu di una relazione cù una persona. Quandu a relazione si sviluppa, ghjunghjemu à capisce è sperimentà a realtà di Diu.

Cumu Diu parla?

Diu parla per mezu di u Spìritu Santu per mezu di a Bibbia, di a preghera, di e circustanze è di a Chjesa per palisà sè stessu, i so scopi è i so modi. "Perchè a Parolla di Diu hè viva, forte è più acuta di qualsiasi spada à dui taglioli, è penetra finu à chì separa l'anima è u spiritu, ancu a medula è l'ossu, è ghjudice i penseri è i sensi di u core" (Ebrei 4,12).

Diu ne parla micca solu per via di a preghiera, ma ancu per mezu di a so Parolla. Ùn pudemu micca capì a so Parola, salvu chì u Spìritu Santu ci insegna. Quandu venemu à a Parola di Diu, l'autore stessu hè presente per insegnà ci. A Verità ùn hè mai scopre. A verità hè revelata. Quandu a verità hè revelata à noi, ùn sò micca stati guidati à un incontru cù Diu - quellu un scontru cù Diu! Quandu u Spìritu Santu revela una verità spirituale da a Parola di Diu, entra in a nostra vita in modu persunale (1 Corintini 2,10: 15). 

In tutte e Scritture vedemu chì Diu hà parlatu personalmente à u so pòpulu. Quandu Diu parlava, normalment accade à ogni persona in un modu unicu. Diu ci parla quandu hà un scopu in a nostra vita. Se ci vole involucà in u so travagliu, si revela sè stessu per pudè risponde in fede.

A vuluntà di Diu nantu à noi

L'invitu di Diu per andà à travaglià cun ellu porta sempre à una crisa di fede chì richiede fede è azzione. «Ma Ghjesù li rispose: U mo Babbu travaglia finu à questu ghjornu, è aghju ancu travagliu ... Allora Ghjesù li rispose è li disse: In verità, a vi dicu veramente: U Figliolu ùn pò fà nunda di sè, solu qualcosa vede u babbu fà; per ciò ch'ellu face, u figliolu face listessa manera. Perchè u babbu ama u figliolu è li mostra tuttu ciò ch'ellu face è li mostrerà opere ancu più grandi, affinchì tù sia stupitu (Ghjuvanni 5,17:19, 20) ".

Tuttavia, l'invitu di Diu à noi di travaglià cun ellu porta sempre à una crisa di fede chì esige fede è azione da parte nostra. Quandu Diu ci invita à unisce à ellu in u so travagliu, hà una tavola chì hà un furmatu divinu chì ùn pudemu micca fà per noi stessu. Eccu, per dì, un puntu di crisa di a fede quandu avemu da decide di seguità ciò chì sentimu chì Diu ci cumanda di fà.

A crisa di e credenze hè un puntu d'invierno induve duvete decisione. Avete da decide ciò chì crede di Diu. Cumu risponde à questu puntu di svolta determinarà se continuate à esse implicatu cun Diu in qualcosa divine in un format chì solu Ellu pò fà, o sì cuntinuate nantu à u vostru propiu caminu è mancassi ciò chì Diu hà pianificatu per a vostra vita. Questa ùn hè micca una sperienza unica - hè una sperienza cutidiana. Cumu si campà a vostra vita hè a testimonianza di ciò chì credete di Diu.

Una di e cose più difficiuli chì noi cristiani duvemu fà hè di rinnegà noi stessi, piglià nantu à noi a vuluntà di Diu, è fà la. A nostra vita deve esse centrata in Diu, micca centru in mè. Sì Ghjesù hè diventatu u Signore di a nostra vita, hà u dirittu di esse Signore in tutte e situazione. Avemu bisognu di fà aghjustamenti maiò [riallineamenti] in a nostra vita per unisce à Diu in u so travagliu.

L'ubbidienza necessita una dependenza totale di Diu

Avemu sperimentà à Diu ubbidìndulu è mentre Ellu face u so travagliu attraversu noi. Un puntu impurtante da ricurdà hè chì ùn pudete micca cuntinuà cù a vostra vita cum'è solitu, stà induve site avà è camminate cun Diu à u stessu tempu. L'ajustamenti sò sempre necessarii è segui l'ubbidienza. L'ubbedenza necessita una dependenza totale da Diu per travaglià à traversu. Quandu simu pronti à subordinà tuttu in a nostra vita à a Signoria di Cristu, averemu da vede chì l'aghjustamenti chì facemu sò veramente valuri a ricumpensa di sperimentà Diu. Sì ùn avete micca rinunziatu tutta a vostra vita à u regnu di Cristu, ora hè u tempu di piglià a decisione di ricusà sè stessu, di piglià a vostra croce, è di seguità lu.

«Se mi amate, guardarà i mo cumandamenti. È vogliu dumandà à u Babbu, è ci daraghju un altru cunfortu chì sarà cun voi per sempre: u spiritu di a verità chì u mondu ùn pò micca riceve, perchè ùn a vede micca e ùn a sà. U cunnosci, perchè ellu stà cun voi è sarà in tè. Ùn vogliu micca lascià voi cum'è orfani; Vengu à tè. Hè ancu un pocu, allora u mondu ùn mi vede più. Ma duvete vede mi, perchè campà, è ancu duvete vive. Quella ghjornu, viderete chì sò in u mo babbu è voi in mè è in tè. Quellu chì hà i mo cumandamenti è li guarda hè quellu chì mi ama. Ma quellu chì m'hà amatu sarà amatu da u mo babbu, è u amaraghju è mi rivele à ellu " (Ghjuvanni 14,15: 21).

L'ubbidienza hè una espressione esternamente visibile di u nostru amore per Diu. In parechji modi, l'ubbidienza hè u nostru mumentu di a verità. Chì facemu

  1. rivela ciò chì veramente cridimu di ellu
  2. determinate se avemu a sperienza u so travagliu in noi
  3. determinà se pudemu cunnosce lu in una manera più vicinu, familiarizata

U bellu premiu per ubbidienza è l'amore hè chì Diu si revelarà à noi stessu. Questa hè a chjave per sperienze à Diu in a nostra vita. Quandu sapemu chì Diu travaglia constantemente intornu à noi, chì hà una relazione d'amore cun noi, chì ci parla è ci invita à unisce à ellu in u so travagliu, è simu pronti à praticà a fede è agisce passu facendu aghjustamenti in ubbidienza à e so istruzzioni, allora avaremu di cunnosce Diu à traversu l'esperienza mentre faci u so travagliu attraversu noi.

Libru di basa: «Esperienza Diu»

di Henry Blackaby